Serie B: probabili formazioni e pronostici del sabato

serie b

Ascoli-Cittadella, Frosinone-Pescara, Venezia-Spezia, Virtus Entella-Empoli e Livorno-Benevento sono le partite della sedicesima giornata di Serie B in programma sabato pomeriggio a partire dalle 15: probabili formazioni, pronostici e diretta streaming.

ASCOLI – CITTADELLA | sabato ore 15:00

La contuinità del Cittadella, che ha perso solo una partita nelle ultime undici giornate di Serie B, restando imbattuto nelle sette più recenti, contro l’imprevedibilità dell’Ascoli che vede ringraziare soprattutto il rendimento avuto finora in casa (cinque vittorie su sette partite) se si ritrova a ridosso della zona playoff. I gol non dovrebbero mancare in questa partita: l’Ascoli nelle ultime sette partite ha sempre sia segnato che subito almeno un gol.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore dell’Ascoli Zanetti non potrà contare su Da Cruz a causa di una distorsione alla caviglia sinistra. Fuori pur Andreoni mentr hanno recuperato Piccinocchi e D’Elia, con il secondo che dovrebbe partire titolare. In dubbio Ferigra, Rosseti e Pucino, possibile l’impiego di Padoin come terzino sinistro. In avanti sarà Ninkovic il trequartista in appoggio a Scamacca e Ardemagni.

Dall’altra parte l’allenatore del Cittadella Venturato dovrebbe confermare la fiducia in attacco a Rosafio dopo la bella prova offerta contro la Salernitana, mentree Vrioni rientra dall’infortunio ma partirà dalla panchina. Il modulo sarà il solito 4-3-1-2.

Serie B: il pronostico di Ascoli-Cittadella

C’è da aspettarsi una partita equilibrata in cui tutte e due le squadre potrebbero fare gol.

Le probabili formazioni di Ascoli-Cittadella

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Padoin, Brosco, Gravillon, D’Elia; Gerbo, Petrucci, Cavion; Ninkovic; Scamacca, Ardemagni.
CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Perticone, Adorni, Benedetti; Vita, Iori, Branca; D’Urso; Diaw, Rosafio.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

FROSINONE – PESCARA | sabato ore 15:00

Nell’ultimo turno il Frosinone ha finalmente centrato la prima vittoria stagionale in trasferta e si è rilanciato verso l’obiettivo minimo stagionale dei playoff. L’avvio balbettante di campionato è ormai dimenticato, soprattutto in casa la squadra allenata da Nesta si sta facendo valere. Centrare la quinta vittoria consecutiva non sarà però una passeggiata perché l’avversaria sarà il Pescara, squadra capace di battere 4-0 la capolista indiscussa del torneo, il Benevento, ma anche di prenderle dallo Spezia in casa e dalla Juve Stabia in trasferta.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Frosinone Nesta a parte il dubbio per l’infortunio di Rhoden ha l’imbarazzo della scelta soprattutto in attacco dove Ciano, Dionisi e Novakovich si giocano i due posti a disposizione nel modulo 3-5-2.

Dall’altra parte Zauri inizia a recuperare qualche infortunato, ad esempio Palmiero dovrebbe tornare titolare a centrocampo nel 3-4-2-1 con Machin che giocherà ancora in posizione più avanzata insieme a Galano a supporto di Borrelli.

Serie B: il pronostico di Frosinone-Pescara

Lo spettacolo non dovrebbe mancare, il Pescara ha sia segnato che subito gol nelle ultime quattro partite e in trasferta è andato sempre a segno mantenendo però allo stesso tempo la porta inviolata in una sola occasione. Il Frosinone resta favorito per la vittoria in una partita in cui tutte e due le squadre dovrebbero fare gol.

Le probabili formazioni di Frosinone-Pescara

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Zampano, Paganini, Maiello, Gori, Beghetto; Ciano, Dionisi.
PESCARA (3-4-2-1): Kastrati; Drudi, Campagnaro, Scognamiglio; Ciofani, Memushaj, Palmiero, Crecco; Galano, Machin; Borrelli.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

Come vedere le partite di Serie B in streaming

Ascoli-Cittadella, Frosinone-Pescara, Venezia-Spezia, Virtus Entella-Empoli e Livorno-Benevento in programma sabato a partire dalle 15:00, si potranno vedere in diretta streaming su DAZN.

VENEZIA – SPEZIA | sabato ore 15:00

Una sola vittoria nelle ultime sette partite. Il Venezia ha rallentato dopo un avvio di campionato promettente ed è stato superato in classifica anche dallo Spezia. Questa è una partita da vincere per non ritrovarsi in zona playout, ma non sarà semplice contro una squadra in netta ripresa, capace di vincere quattro volte nelle ultime otto giornate perdendo solo una volta. In trasferta però la difesa dello Spezia ha mantenuto la porta inviolata solo all’esordio: il Venezia proverà ad approfittarne.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Venezia Dionisi non sa ancora se potrà contare su Zuculini a centrocampo, dove a questo punto è più probabile l’impiego di Fiordilino con Suciu e Maleh. Conferme per Aramu trequartista con la coppia d’attacco formata da Capello e Di Mariano. Dall’altra parte lo Spezia proporrà il solito 4-3-3 abbastanza coraggioso con Bidaoui e Ricci esterni e il figlio d’arte Gudjohnsen al centro dell’attacco.

Serie B: il pronostico di Venezia-Spezia

Il Venezia dovrebbe quanto meno evitare la sconfitta in una partita da almeno due gol complessivi.

Le probabili formazioni di Venezia-Spezia

VENEZIA (4-3-2-1):Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Suciu, Fiordilino, Maleh; Aramu; Capello, Di Mariano.
SPEZIA (4-3-1-2): Scuffet; Ferrer, Erlic, Capradossi, Ramos; Maggiore, Bartolomei, Mastinu; Bidaoui, Gudjohnsen, F.Ricci.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

VIRTUS ENTELLA – EMPOLI | sabato ore 15:00

Il ritorno alla vittoria, la prima da quando Muzzi ha sostituito Bucchi in panchina, ha ridato entusiasmo all’Empoli. La classifica è però ancora molto negativa e per raggiungere la zona promozione ora ci sarà da provare un filotto di vittorie consecutive. L’Empoli ha una rosa in grado di lottare per i primissimi posti e potrebbe risalire velocemente la classifica. Contro la Virtus Entella – reduce da due vittorie consecutive – non sarà semplice fare bottino pieno, ma almeno un punto l’Empoli dovrebbe riuscire a conquistarlo.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore della Virtus Entella ritrova dopo la squalifica Pellizzer in difesa ma non avrà a disposizione Giuseppe De Luca in attacco. Per il resto il modulo sarà il solito 4-3-1-2 con Nizzetto e Sala in dubbio. Dall’altra parte Muzzi non potrà contare su Antonelli e Gazzola, ma ha tanta qualità tra centrocampo e attacco con i vari Frattesi, Ricci, Bandinelli, Dezi, La Gumina e Mancuso.

Serie B: il pronostico di Virtus Entella-Empoli

L’Empoli dovrebbe riuscire a evitare la sconfitta in una partita da almeno due gol complessivi.

Le probabili formazioni di Virtus Entella-Empoli

VIRTUS ENTELLA (4-3-3): Contini; Crialese, Chiosa, Pellizzer, Coppolaro; Coulibaly, Paolucci, Settembrini; Schenetti; Mancosu, M.De Luca.
EMPOLI (4-3-2-1): Brignoli; Veseli, Maietta, Nikolau, Balkovec; Frattesi, Ricci, Bandinelli; Dezi; La Gumina, Mancuso.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2

LIVORNO – BENEVENTO | sabato ore 18:00

Il posticipo del sabato in programma alle 18:00 metterà di fronte l’ultima in classifica, il Livorno, e il Benevento che invece sta comandando al momento senza rivali questo campionato. La squadra allenata da Pippo Inzaghi è prima in classifica e ha un vantaggio record di nove punti sulla seconda in classifica, a questo punto della stagione non era mai successo da quando sono stati istituiti i playoff post regular season.

Il Livorno ha solo undici punti in classifica ma tutte le vittorie le ha centrate finora in casa. Il nuovo allenatore Tramezzani chiederà ai suoi calciatori una prova d’orgoglio e chissà che non possa arrivare il primo pareggio interno della stagione.

Serie B: le ultime notizie sulle formazioni

Tramezzani pare intenzionato ad affrontare il Benevento con un coraggioso 3-4-3 in cui in attacco dovrebbero giocare Marras, Raicevic e Marsura. Anche il Benevento sarà più sbilanciato del solito perché Inzaghi pur privo dello squalificato Hetemaj confermerà il 4-3-1-2 con Tello titolare al posto del finlandese e Viola, Kragl, Sau e Coda contemporaneamente in campo.

Serie B: il pronostico di Livorno-Benevento

C’è da aspettarsi una partita con tutte e due le squadre a segno.

Le probabili formazioni di Livorno-Benevento

LIVORNO (3-4-3): Plizzari; Bogdan, Boben, Gasbarro; Del Prato, Luci, Agazzi, Rocca; Marras, Raicevic, Marsura.
BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Maggio, Antei, Caldirola, Letizia; Tello, Schiattarella, Viola; Kragl, Sau; Coda.

POSSIBILE RISULTATO: 2-2