Premier League, le partite delle 16: pronostici e formazioni

premier league

Burnley-Newcastle, Chelsea-Bournemouth, Leicester-Norwich e Sheffield United-Aston Villa sono quattro partite della diciassettesima giornata di Premier League e si giocano sabato alle 16: probabili formazioni e pronostici.

BURNLEY – NEWCASTLE | sabato ore 16:00

Questa sarà una partita importante per il Burnley, che è reduce da tre sconfitte consecutive e non potrà permettersi un nuovo passo falso, se vorrà evitare di rendere ancor più complicato il proprio cammino verso un’eventuale permanenza in Premier League, già attualmente ricco di insidie. La squadra allenata da Sean Dyche – recentemente battuta in rapida successione da Crystal Palace, Manchester City e Tottenham – dovrebbe affrontare con grande attenzione il prossimo match.

Il Newcastle contribuirà verosimilmente a rendere poco spettacolare la sfida in programma a Turf Moor, perché è abituato a scendere in campo con un atteggiamento prudente, in ossequio alle idee tattiche dell’esperto Steve Bruce, che sta utilizzando un coperto 5-4-1. Gli ospiti potrebbero concedere un basso numero di occasioni, ma anche faticare a rendersi pericolosi.

Nel complesso, insomma, questo confronto si preannuncia equilibrato, combattuto e tutt’altro che divertente.

Il pronostico

Ci sono buone possibilità che i gol totali siano meno di tre. Un pareggio è possibile.

Premier League: le probabili formazioni di Burnley-Newcastle

BURNLEY (4-4-2): Pope; Lowton, Tarkowski, Mee, Pieters; McNeil, Hendrick, Cork, Lennon; Rodriguez, Wood.
NEWCASTLE (5-4-1): Dubravka; Manquillo, Fernandez, Schar, Dummett, Willems; Almiron, Hayden, Shelvey, Atsu; Joelinton.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

CHELSEA – BOURNEMOUTH | sabato ore 16:00

Missione compiuta. Martedì scorso, a Stamford Bridge, il Chelsea ha festeggiato la qualificazione agli ottavi di Champions League: si è piazzato al secondo posto nel gruppo H, in cui ha ottenuto gli stessi punti del Valencia, arrivato in prima posizione per il miglior rendimento negli scontri diretti. Il successo decisivo per il passaggio del turno è stato centrato dai Blues ai danni del Lille, che era ormai privo di obiettivi particolari: eppure, anche in un match non complicatissimo, la formazione allenata da Frank Lampard si è distratta a livello difensivo e ha concesso un gol ai propri avversari, che sono riusciti ad accorciare le distanze nel finale e hanno un po’ messo in apprensione il pubblico di casa.

Lampard sta puntando su un calcio spregiudicato, perciò la sua squadra è molto più efficace offensivamente che nella gestione della fase di non possesso palla. In occasione della sfida interna contro il Bournemouth, valida per la diciassettesima giornata di Premier, il Chelsea potrebbe mostrare ancora una volta i propri limiti nel contrastare gli attaccanti avversari.

Difficilmente, comunque, gli ospiti saranno in grado di uscire indenni da questa trasferta, visto che sono reduci da cinque sconfitte consecutive, hanno smarrito quasi tutte le certezze acquisite in precedenza e si apprestano ad affrontare una squadra decisamente superiore dal punto di vista tecnico.

Il pronostico

Entrambe le squadre potrebbero segnare. I gol complessivi saranno verosimilmente più di due. Una vittoria del Chelsea è probabile.

Premier League: le probabili formazioni di Chelsea-Bournemouth

CHELSEA (4-3-3): Kepa; James, Christensen, Rudiger, Emerson; Kanté, Jorginho, Kovacic; Willian, Abraham, Pulisic.
BOURNEMOUTH (4-4-2): Ramsdale; Francis, Mepham, Simpson, Rico; Groeneveld, Lerma, Billing, H. Wilson; Solanke, Ibe.

POSSIBILE RISULTATO: 3-1

Pronostici e probabili formazioni Bundesliga

LEICESTER – NORWICH | sabato ore 16:00

Il Leicester è secondo in Premier League e sogna di conquistare un nuovo titolo nazionale, dopo quello vinto nella stagione 2015-2016. Può beneficiare di una buona programmazione societaria, del prezioso sostegno di una tifoseria calorosa, dell’ottimo lavoro di Brendan Rodgers in panchina e dell’applicazione di una valida rosa: Jamie Vardy, in particolare, ha già realizzato sedici gol nell’attuale annata calcistica e merita una menzione speciale.

Il Norwich, invece, è in crisi. Pienamente coinvolto nella lotta per non retrocedere in Championship, è alle prese soprattutto con giganteschi problemi in fase di contenimento: ha la seconda peggior difesa di questa edizione del massimo campionato inglese, con trentaquattro reti incassate in sedici turni.

Viste le premesse, i Canaries sembrano avere poche possibilità di limitare i danni al King Power Stadium, dove affronteranno una squadra piena di fiducia. I movimenti del sopracitato Vardy metteranno probabilmente in grande difficoltà la formazione guidata in panchina da Daniel Farke, che rischierà di vivere un pomeriggio complicato.

Il pronostico

Il Leicester dovrebbe vincere e segnare più di un gol.

Premier League: le probabili formazioni di Leicester-Norwich

LEICESTER (4-3-1-2): Schmeichel; Pereira, Evans, Soyuncu, Chilwell; Praet, Ndidi, Tielemans; Maddison; Iheanacho, Vardy.
NORWICH (4-2-3-1): Krul; Aarons, Zimmermann, Godfrey, Lewis; Tettey, Trybull; Buendia, McLean, Hernandez; Pukki.

POSSIBILE RISULTATO: 3-1

SHEFFIELD UNITED – ASTON VILLA | sabato ore 16:00

Entrambe le squadre sono state promosse in Premier League al termine della scorsa annata calcistica. In questa stagione, però, hanno sinora ottenuto risultati molto differenti tra loro.

Lo Sheffield United è riuscito addirittura a insediarsi a ridosso delle posizioni di vertice della classifica del massimo campionato inglese: ha perso una sola volta nelle ultime nove partite, è circondato da un grande entusiasmo e mostra quasi sempre un buon equilibrio: Chris Wilder, cinquantaduenne tecnico nativo di Stocksbridge, punta su un compatto 3-5-2, che in fase difensiva si trasforma in un ancor più prudente 5-3-2, grazie al lavoro dei due laterali in copertura.

L’Aston Villa deve lottare duramente per evitare di tornare presto in seconda serie: la squadra allenata da Dean Smith ha vinto appena uno dei sette match di campionato più recenti in cui è stata impegnata, è alle prese con tanti problemi e potrebbe andare in difficoltà anche a Bramall Lane, dove troverà di fronte a sé una formazione intenzionata a concedere pochissimi spazi.

Il pronostico

I gol totali saranno presumibilmente non più di tre. Lo Sheffield United potrebbe conquistare almeno un punto.

Premier League: le probabili formazioni di Sheffield United-Aston Villa

SHEFFIELD UNITED (3-5-2): Henderson; Basham, Egan, O’Connell; Baldock, Lundstram, Norwood, Fleck, Stevens; McGoldrick, McBurnie.
ASTON VILLA (4-3-3): Heaton; Elmohamady, Konsa, Engels, Guilbert; McGinn, Nakamba, Hourihane; Trezeguet, Wesley, Grealish.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0