Europa League, ultima giornata: chi può passare il turno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:32
Lazio-Inter
Lo stadio Olimpico, a Roma, da fuori (Flickr.com, ritagliata, CC BY-SA 2.0)

In Europa League sono in programma oggi le ventiquattro partite dell’ultima giornata della fase a gruppi. Le squadre al momento già qualificate sono il Siviglia, il Celtic e l’Espanyol come prime nei loro rispettivi gironi. Hanno già matematicamente passato il turno anche APOEL, AZ Alkmaar, Manchester United, Basilea, Sporting CP, LASK, Gent, Wolfsburg, Braga e Wolverhampton. Sono in tutto tredici squadre, cui si aggiungono le otto provenienti dalla Champions League. Sono l’Ajax, il Salisburgo, l’Inter, il Benfica, il Bayer Leverkusen, lo Shakhtar Donetsk, l’Olympiacos e il Club Brugge.

Le squadre che si giocano la qualificazione ai sedicesimi in questa ultima giornata di Europa League sono diciannove per undici posti ancora disponibili. Sono Roma, Lazio, Arsenal, Dinamo Kiev, Cluj, Eintracht, Feyenoord, Getafe, Basaksehir, Krasnodar, Copenhagen, Ferencvaros, Malmo, Porto, Glasgow Rangers, Standard Liegi, Ludogorets, Borussia Monchengladbach e Young Boys. La fase a eliminazione diretta comincerà giovedì 20 febbraio 2020.

Gruppo A

6ª giornata: APOEL (7pt) – Siviglia (15pt); Qarabag (4pt) – Dudelange (3pt)
Il Siviglia è già matematicamente primo e qualificato, e l’APOEL matematicamente secondo. Il Qarabag, in svantaggio negli scontri diretti contro l’APOEL, e il Dudelange sono fuori dal torneo.

Gruppo B

6ª giornata: Copenhagen (9pt) – Malmo (8pt): Dinamo Kiev (6pt) – Lugano (2pt)
Il Copenhagen passa con una vittoria o un pareggio, o con qualsiasi risultato se la Dinamo Kiev non vince. Il Malmo si qualifica con una vittoria, o con qualsiasi risultato se la Dinamo Kiev non vince. La Dinamo Kiev passa con una vittoria se il Malmo non vince, quindi anche se finiscono a pari punti (è in vantaggio sul Malmo negli scontri diretti). Il Lugano non può più qualificarsi.

Gruppo C

6ª giornata: Basilea (10pt) – Trabzonspor (1pt); Getafe (9pt) – Krasnodar (9pt)
Il Basilea è già qualificato, e passerebbe anche come primo nel girone in caso di vittoria o in caso di pareggio in entrambe le partite. Con una sconfitta del Basilea e un pareggio tra Getafe e Krasnodar, il Basilea sarebbe comunque in vantaggio su entrambe considerando gli scontri diretti. Al Getafe per passare il turno basta un pareggio contro il Krasnodar, sul quale è in vantaggio negli scontri diretti. Il Krasnodar passa solo con una vittoria. Il Trabzonspor è fuori.

Gruppo D

6ª giornata: LASK (10pt) – Sporting (12pt); PSV Eindhoven (7pt) – Rosenborg (3pt)
Tra Sporting Club e LASK, entrambi già qualificati, è uno scontro per il primo posto: allo Sporting basta un pari. Il LASK passa anche in caso di sconfitta, perché è in vantaggio negli scontri diretti con il PSV, ormai fuori dai giochi, come anche il Rosenborg.

Pagina 2 ➔ Gruppi E – F – G – H

Pagina 3 ➔ Gruppi I – J – K – L