Il Napoli ha esonerato Carlo Ancelotti

Premier League

Nella serata di martedì il Napoli ha reso noto che Carlo Ancelotti non è più l’allenatore della squadra. La decisione è stata comunicata dopo la partita di Champions League vinta dal Napoli per 4-0 al San Paolo contro il Genk. Al Napoli sarebbe bastato un pareggio per ottenere la qualificazione agli ottavi, raggiunti come seconda squadra nel gruppo E.

L’esonero di Ancelotti era stato lungamente anticipato dai giornali sportivi, già in seguito ad alcune pubbliche divergenze recenti tra lui e la società. Circa un mese fa l’inizio di una serie di risultati deludenti in campionato aveva indotto il presidente Aurelio De Laurentiis a imporre un ritiro alla squadra. Ancelotti aveva pubblicamente disapprovato quella misura, pur rispettandola fino in fondo. I giocatori avevano poi disertato il ritiro in contrasto con il presidente, dopo un pareggio in coppa contro il Salisburgo.

In Champions League il Napoli ha passato il turno in un gruppo non semplice, con il Liverpool campione in carica, il Salisburgo e il Genk. In Serie A i risultati non sono invece finora stati all’altezza delle aspettative. La squadra è al settimo posto, con 17 punti in meno dell’Inter, prima.

L’ipotesi al momento più accreditata dagli addetti è che Gennaro Gattuso, ex allenatore del Milan, possa assumere l’incarico di nuovo allenatore del Napoli al posto di Ancelotti.