Levante-Maiorca, Liga: analisi, pronostico, formazioni

ciutat de valencia levante
Lo stadio “Ciutat de Valencia” (Wikimedia Commons, ritagliata, CC BY-SA 4.0)

LEVANTE – MAIORCA | venerdì ore 21:00

Nell’ultimo turno di campionato prima della sosta il Levante di Paco Lopez ha giocato per la seconda trasferta consecutiva nei Paesi Baschi. Al San Mamés contro l’Athletic Bilbao non è andata bene come all’Anoeta due settimane prima contro la Real Sociedad, battuta 2-1. Eppure, dominato per lunghi tratti del primo tempo, il Levante era riuscito a passare in vantaggio poco prima dell’intervallo con un gol del difensore Postigo.

Nel secondo tempo Aitor Fernandez non è riuscito a compiere le parate miracolose che avevano mantenuto il Levante in partita. E l’Athletic ha pareggiato con un gol di testa del bassissimo Muniain, colpevolmente lasciato solo in area, prima di trovare anche il gol della vittoria a due minuti dalla fine. Nelle due giornate precedenti il Levante aveva ottenuto sei punti, tre dei quali contro il Real Madrid, e sembrava in ripresa rispetto all’incerto inizio di stagione. Ha ora diciassette punti, soltanto tre in più del neopromosso Maiorca, suo prossimo avversario.

Sia Enis Bardhi che Nikola Vukcevic, due dei centrocampisti più utilizzati da Paco Lopez, sono rientrati abbastanza tardi dai rispettivi impegni con le nazionali. È più probabile che giochi Gonzalo Melero, prima scelta dell’allenatore, nonostante un recente fastidio a un bicipite femorale. Ad ogni modo, condizioni dei ritardatari a parte, il Levante non ha particolari motivi di preoccupazione per l’allestimento della formazione.

Il Maiorca arriva invece a questa partita con una rilevante serie di assenze, che potrebbero indebolire la squadra più di quanto non lo facciano certi limiti strutturali di partenza. Oltre a giocatori indisponibili da tempo mancheranno stavolta per infortunio anche diversi titolari. Non ci saranno: il terzino sinistro titolare Lumor, ghanese in prestito dallo Sporting Lisbona; l’esterno d’attacco ivoriano Lago Jjnior, peraltro rigorista; il trequartista di riserva Aleksandar Trajkovski.

Inoltre, nonostante la convocazione all’ultimo minuto, potrebbe non essere in ottime forma il centrocampista centrale Iddrisu Baba. Durante la pausa il ghanese ha giocato due partite in Coppa d’Africa, e ha avuto qualche problema sia nell’una che nell’altra (una lieve distorsione a una caviglia e un affaticamento muscolare).

Il pronostico

Il Maiorca è la squadra del campionato che più spesso in queste prime dodici partite non è riuscita a segnare almeno un gol. Si presenta inoltre a questa partita con diverse assenze, alcune delle quali rilevanti (sulla fascia destra, in particolare, il Levante potrebbe avere vita molto facile). Una vittoria del Levante – magari con un gol del capitano José Luis Morales, finora meno incisivo rispetto alla stagione scorsa – rappresenta un’ipotesi molto concreta.

Le probabili formazioni

LEVANTE (4-3-3): Aitor Fernandez; Clerc, Postigo, Rúben Vezo, Miramón; Radoja, Campaña, Melero (o Bardhi); Morales, Hernani, Mayoral.
MAIORCA (4-3-3): Reina; Sastre, Valjent, Raillo, Gamez; Iddrisu Baba, Salva Sevilla, Febas; Kubo, Dani Rodriguez, Budimir.

POSSIBILE RISULTATO: 2-0