Rieti-Reggina, in Serie C, sarà una strana partita

rieti reggina serie c
La tribuna dello stadio “Manlio Scopigno”

Rieti-Reggina è una partita di Serie C della quindicesima giornata, in programma oggi alle 15 allo stadio Centro d’Italia “Manlio Scopigno”. Mette di fronte il Rieti, quartultimo nel girone C, contro la Reggina, prima. Della partita si occupano oggi diversi quotidiani e siti sportivi per una particolare circostanza che potrebbe determinare un risultato straordinariamente sbilanciato. La società di calcio del Rieti potrebbe schierare la squadra Under 19, che attualmente milita nel campionato nazionale giovanili “Dante Berretti” (è penultima nel girone C).

Alla base della scelta del Rieti, allenato da Bruno Caneo, ci sarebbe uno sciopero determinato dal mancato pagamento degli stipendi a calciatori, fornitori e dirigenti. Da molti definita la “partita fantasma”, Rieti-Reggina si giocherà peraltro a porte chiuse. È una decisione presa dall’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive, a causa del mancato accordo del Rieti con gli steward. Non è escluso, spiega il Corriere dello Sport, che la decisione sia stata presa ufficiosamente anche per evitare eventuali disordini e difficoltà a gestire la tifoseria del Rieti. Sarà la terza partita a porte chiuse in due stagioni, dopo quelle dello scorso anno contro il Teramo in Coppa Italia e contro la Casertana in campionato.

È ampiamente prevedibile, scrivono i giornali, che Rieti-Reggina possa quindi finire con una vittoria ampissima della Reggina. Giocare contro la formazione Berretti del Rieti, cioè il vivaio, sarebbe per la squadra guidata dal tecnico Domenico Toscano, prima in classifica, poco più di un allenamento. La Gazzetta dello Sport descrive oggi questa Rieti-Reggina come una farsa, “il punto più basso mai ricordato in città”. Le complicate trattative per il passaggio di proprietà tra Riccardo Curci e Italdiesel non hanno di fatto migliorato la situazione critica della società, ora anche a rischio esclusione, secondo i giornali.

“Se il Rieti scende in campo con la Berretti il campionato è falsato”, ha detto l’allenatore della Ternana Fabio Gallo, seconda in classifica con cinque punti in meno della Reggina. Anche il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ha invitato società e famiglie dei giocatori a impedire scenari imbarazzanti, con una giovanile in campo contro la prima in classifica.