Eibar-Getafe, Liga spagnola (venerdì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Eibar-Getafe è la prima partita della ventiquattresima giornata di Liga spagnola: il Getafe ci arriva da quinto in classifica e con cinque punti di vantaggio sull’Eibar, decimo.

EIBAR – GETAFE | venerdì ore 21:00

Approfittando di un lungo periodo di incertezze e discontinuità di rendimento tra le squadre che aspirano a un posto nelle prossime competizioni europee, il Getafe di José Bordalás sta mostrando una sorprendente attitudine a occupare la parte più alta della classifica. Nessun’altra squadra eccetto le solite tre (Barcellona, Real e Atletico) ha fatto più punti del Getafe nelle ultime otto giornate. E la schiacciante vittoria per 3-1 di sabato scorso in casa contro il Celta Vigo è stata la terza vittoria nelle ultime cinque giornate. Per qualità e reputazione dell’avversario è anche sembrata a molti osservatori un simbolico passaggio di consegne tra una squadra con una più lunga e durevole tradizione in prima divisione, il Celta, e una tornata nella Liga appena due anni fa dopo una stagione in seconda divisione.

A dirla tutta la partita si era messa in un modo, con un gol del Celta su calcio piazzato al primo minuto, ed è stata stravolta da una decisione arbitrale molto contestata dal Celta stesso. Poco prima del quarantesimo minuto l’arbitro González Fuertes ha dato un calcio di rigore al Getafe per un fallo di Hugo Mallo su Arambarri, e poco prima che Jaime Mata battesse il rigore, ha espulso per proteste il centravanti uruguaiano Maxi Gomez. Fuertes ha estratto due cartellini gialli di seguito, quindi non è stato un rosso diretto. L’ipotesi è che abbia ammonito Maxi Gomez una prima volta per le proteste relative al rigore e, subito dopo, per un applauso che il giocatore stava rivolgendo all’arbitro.

Mata ha poi segnato il gol del rigore, e nel secondo tempo il Getafe – senza dominare del tutto la partita – è riuscito a segnare altri due gol con Jorge Molina e di nuovo con Mata. Il trentenne centravanti spagnolo, ormai titolare a scapito stabile di Angel Rodriguez, ha segnato cinque gol e fornito tre assist nelle ultime sei giornate di campionato.

L’Eibar ha cinque punti in meno del Getafe e si trova attualmente in decima posizione. Viene da un periodo molto positivo di due vittorie e due pareggi in quattro giornate in cui è riuscito a segnare complessivamente dieci gol. Domenica scorsa aveva una trasferta tostissima al Ramón Sánchez Pizjuán contro il Siviglia, e ne è venuto via con un pareggio per 2-2 e anche con qualche rammarico. Dopo un’ora di gioco l’Eibar era in vantaggio di due gol, e a meno di dieci minuti dalla fine della partita era anche in superiorità numerica per l’espulsione di Banega all’82°. A quel punto ha creduto di averla vinta, e ha abbassato la soglia di attenzione in difesa: il Siviglia ha segnato un gol all’88° e un altro in pieno recupero.

In entrambi i gol subiti a Siviglia, come anche in qualche uscita incauta, sono emersi i limiti dell’attuale portiere dell’Eibar, Asier Riesgo. Pur avendo una lunghissima esperienza nel calcio spagnolo il trentacinquenne portiere spagnolo si è dimostrato forse non all’altezza del titolare serbo Marko Dmitrovic, assente per un infortunio muscolare e che pure non è un portiere eccezionale. E sempre a Siviglia l’Eibar ha anche subìto in parte il contraccolpo dell’uscita dal campo del centrale Iván Ramis, il più esperto in quel reparto, sostituito dopo un’ora di gioco per un lieve dolore muscolare.

Come vedere Eibar-Getafe in diretta TV o in streaming

Tutte le partite di Liga spagnola della stagione 2018-2019 si possono vedere in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Sia il Getafe che l’Eibar sono squadre che la buttano molto sul “fisico” e tendono ad avere spessissimo la meglio sugli avversari sotto il profilo dei cosiddetti scontri aerei. Tra le numerose conseguenze indirette di questo approccio alle partite c’è anche quello relativo all’alto numero di ammonizioni ricevute, specialmente da parte del Getafe. In generale, per tendenza recente e attitudini delle due squadre, una partita con almeno un gol da parte di entrambe è un’ipotesi avvalorata dalle attuali circostanze.

Le probabili formazioni

EIBAR (4-4-2): Riesgo; Ruben Peña, Arbilla, Paulo Oliveira, José Angel; Cucurella, Pape Diop, Joan Jordan, Orellana; Sergi Enrich (o Kike Garcia), Charles Dias.
GETAFE (4-4-2): David Soria; Damian Suarez, Djené, Cabrera, Antunes; Foulquier, Arambarri, Maksimovic, Samu Sáiz,; Mata, Molina.

PROBABILE RISULTATO: 1-1