Lazio-Siviglia, Europa League (giovedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Lazio-Siviglia è una delle partite di andata dei sedicesimi di finale di Europa League in programma giovedì alle 18.55: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

LAZIO – SIVIGLIA | giovedì ore 18:55

La Lazio è una squadra con una grande esperienza in Europa League (solo Villarreal e Salisburgo hanno giocato più partite in questa competizione) ma è stata molto sfortunata nel sorteggio dei sedicesimi di finale visto che ha beccato il Siviglia, che in quanto a feeling con questa competizione non è da meno, anzi: ha vinto per tre volte consecutive l’Europa League (2013/2014, 2014/2015 e 2015/2016) e per due volte l’aveva vinta quando si chiamava ancora Coppa Uefa.

La squadra allenata da Simone Inzaghi ha raggiunto i sedicesimi di finale per la sesta volta arrivando al secondo posto nel gruppo H, dietro l’Eintracht Francoforte. Pur arrivando seconda, la Lazio si è qualificata in anticipo rispetto al Siviglia che ha finito sì il girone J al primo posto, ma per vincerlo ha dovuto aspettare l’ultima giornata del girone in cui ha battuto il Krasnodar. Il Siviglia rispetto alla Lazio ha dovuto giocare anche i turni preliminari in cui ha superato Újpest, Žalgiris Vilnius e Sigma Olomouc.

Nonostante Lazio e Siviglia siano due assidue frequentatrici delle coppe europee, questa sarà la prima volta in cui si affronteranno.

Come se la passa la Lazio

Nel campionato di Serie A la Lazio è ancora in piena corsa per quello che era l’obiettivo prefissato a inizio stagione e cioè il quarto posto che permette di qualificarsi alla Champions League, l’anno scorso sfumata soltanto all’ultima giornata perdendo in casa contro l’Inter. Settima in classifica, ha però soltanto un punto in meno del Milan quarto. Nelle ultime tre partite la Lazio ha ottenuto la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia battendo l’Inter in semifinale e ha superato col minimo scarto Frosinone ed Empoli. In questa stagione la Lazio ha fallito raramente contro le squadre di media o bassa classifica, ma non ha quasi mai vinto quando ha affrontato squadre che la precedevano in classifica. Il Siviglia sembra un’avversaria non alla portata, inoltre Simone Inzaghi ha il problema di affrontarlo senza avere a disposizione due dei suoi migliori calciatori, Milinkovic Savic e Immobile.

Come se la passa il Siviglia

Abbastanza male. Il Siviglia aveva iniziato molto bene la stagione dando la sensazione di essere in grado di lottare addirittura per le prime posizioni della Liga. Poi dopo la sosta invernale, nel 2019 ha peggiorato il suo rendimento e non di poco visto che ha perso tre delle ultime cinque partite di campionato. Inoltre dopo avere battuto nell’andata dei quarti di finale di Coppa del Re il Barcellona con il risultato di due a zero, ha confermato il suo scarso rendimento nelle trasferte perdendo il ritorno al Camp Nou addirittura 6-1.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore della Lazio Simone Inzaghi non potrà schierare la migliore formazione, perché dovrà rinunciare a due dei suoi calciatori migliori, ovvero Milinkovic Savic e Immobile. Avendo soltanto tre calciatori offensivi a disposizione, overro Luis Alberto, Correa e Caicedo, Inzaghi potrebbe decidere di lasciarne uno in panchina per avere quanto meno un’alternativa a disposizione nel secondo tempo. Visto che Luis Alberto non è partito titolare contro l’Empoli stavolta la sua presenza in campo appare scontata, mentre Correa che recentemente ha accusato anche dei problemi muscolari partirà probabilmente dalla panchina. In difesa a protezione di Strakosha, con Wallace fuori per infortunio, i titolari dovrebbero essere Luiz Felipe, Acerbi e Radu. Potrebbe trovare un posto da titolare Cataldi con Lucas Leiva e Parolo, mentre sulle fasce oltre a Lulic potrebbe esserci Romulo e non Marusic.

Dall’altra parte l’allenatore del Siviglia Machin deve fare a meno dello squalificato Wöber e degli infortunati Gnagnon, Aleix Vidal, Gonalons e Nolito. Il modulo di gioco sarà il 3-4-1-2 con Mercado, Kjaer e Carriço in difesa, Banega a impostare il gioco con Mesa al suo fianco ed Escudero e Jesus Navas o Promes sulle fasce. L’ex Palermo Vazquez potrebbe giocare da trequartista al servizio di Ben Yedder e André Silva.

Il pronostico

Il Siviglia ha perso due delle tre trasferte giocate nella fase a gironi e più in generale fa molta fatica quando gioca fuori casa, avendo vinto solo due partite delle ultime 14 (5 pareggi, 7 sconfitte). Va però notato come la squadra allenata da Machin sia quella che ha segnato più gol nella fase a gironi (18) mentre la Lazio ha la peggiore difesa tra le squadre che si sono qualificate ai sedicesimi di finale con undici gol incassati. La Lazio se vuole avere possibilità di passare il turno deve provare a vincere questa partita di andata, ma senza Milinkovic Savic e Immobile (a meno di un sorprendente recupero lampo) sarà molto complicato: più probabile un pareggio con gol.

Le probabili formazioni di Lazio-Siviglia

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Romulo, Parolo, Lucas Leiva, Cataldi, Lulic; Luis Alberto; Caicedo.
SIVIGLIA (3-4-1-2): Vaclik; Mercado, Kjaer, Carriço; Jesus Navas, Banega, Mesa, Escudero; Vazquez; Ben Yedder, André Silva.

PROBABILE RISULTATO: 1-1