Tottenham-Borussia Dortmund, Champions League (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Tottenham-Borussia Dortmund è l’altra partita degli ottavi di finale di Champions League in programma mercoledì, si giocherà alle 21.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

TOTTENHAM – BORUSSIA DORTMUND | mercoledì ore 21:00

Tottenham e Borussia Dortmund si ritrovano di fronte ancora una volta in Europa dopo i quattro precedenti distribuiti negli ultimi tre anni. Nell’Europa League 2015/16 il Borussia Dortmund ha avuto la meglio sia all’andata (3-0 in casa) che al ritorno (2-1 in trasferta) mentre nella passata stagione di Champions League il Tottenham si è vendicato vincendo tutte e due le partite 3-1 a Wembley e 2-1 a Dortmund.

Come se la passa il Tottenham

Gli infortuni di Dele Alli e Harry Kane e l’eliminazione una di seguito all’altra da League Cup e Fa Cup sembravano avere compromesso definitivamente la stagione del Tottenham, che è invece riuscito a riprendersi alla grande vincendo le ultime tre partite di Premier League, nove punti che gli hanno permesso di tornare in corsa per la vittoria della Premier League grazie ai contemporanei passi falsi di Liverpool e Manchester City.

Pur senza i suoi due campioni più determinanti a centrocampo e in attacco, il Tottenham resta una squadra altamente competitiva, tra l’altro l’allenatore Pochettino ha quanto meno recuperato tutti gli altri calciatori che nei mesi precedenti avevano affollato l’infermeria. In difesa però non ci sono stati grandi miglioramenti, visto che solo nella vittoria per uno a zero – contro il Newcastle – il Tottenham è riuscito a mantenere la porta inviolata nelle ultime sette occasioni in cui ha giocato. Quella allenata da Pochettino è una squadra senza mezze misure, e lo ha dimostrato anche con i risultati stagionali visto che ha pareggiato soltanto in tre occasioni.

Come se la passa il Borussia Dortmund

Il Borussia Dortmund sta disputando una stagione al di sopra delle aspettive. L’anno scorso pur deludendo è riuscita a centrare per un soffio la qualificazione in Champions League, in estate con l’arrivo del nuovo allenatore Favre ci sono stati dei miglioramenti immediati, senza nemmeno fare dei colpi sensazionali di calciomercato. L’ex Nizza è stato bravo a ricavare il meglio dai tanti giovani a disposizione, a dare subito grande fiducia a Witsel tornato su alti livelli dopo gli anni di “esilio” in Cina ed è stato anche fortunato nell’avere quasi sempre a disposizione Gotze e Reus, spesso penalizzati dagli infortuni nelle passate stagioni.

Primo nella classifica di Bundesliga e finito il girone di andata da campione d’inverno, il Borussia Dortmund ha iniziato il 2019 non in linea con quanto fatto sul finire del 2018. Da quando è terminato il girone di Champions League finito al primo posto, il Borussia Dortmund ha vinto solo quattro partite su otto, perdendo in una occasione e venendo eliminato dalla Dfb Pokal ai calci di rigore dal Werder Brema nonostante il pareggio nei novanta minuti regolamentari e anche nei supplementari, in cui si è sempre fatto raggiungere. Anche nella partita più recente pareggiata in casa 3-3 contro l’Hoffenheim il Borussia Dortmund si è fatto raggiungere sul pareggio dopo che era in vantaggio 3-1. La scarsa solidità della difesa in questo 2019 è da ricercare nell’alto numero di infortuni che hanno colpito la difesa, con Favre che è stato costretto a inventarsi Weigl, un regista, nel ruolo di difensore centrale. Lo stesso Weigl non sarà però a disposizione, e completa la lista degli indisponibili con Alcácer, Akanji, Piszczek e Reus.

Le ultime notizie sulle formazioni

Nelle ultime partite senza Alli e Kane l’allenatore Pochettino ha deciso di schierare il 4-3-3 con tre attaccanti di movimento, tenendo in panchina Llorente. L’obiettivo è quello di non dare punti di riferimento alle difese avversarie e sfruttare la tecnica e la velocità di Lucas, Son e Lamela, al cui servizio a centrocampo c’è Eriksen, sempre molto bravo a verticalizzare il gioco. In difesa a protezione di Lloris ci saranno Trippier, Sánchez, Alderweireld e Vertonghen mentre a completare il centrocampo saranno Winks e Sissoko visto che Dier non è al meglio.

Dall’altra parte Favre sarà costretto a un numero ancora maggiore di cambi per via dell’alto numero di infortuni. Il modulo sarà il 4-2-3-1 con Hakimi, Toprak, Diallo e Schmelzer in difesa, Witsel e Delaney in mezzo al campo e Sancho, Philipp e Guerreiro come trequartisti pronti a scambiarsi la posizione con il “falso nueve” Götze.

Il pronostico

Il calo del Borussia Dortmund e la fragilità della sua difesa dovrebbero favorire il Tottenham pronto a vincere una partita di andata che si preannuncia con gol.

Le probabili formazioni di Tottenham-Borussia Dortmund

TOTTENHAM (4-3-3): Lloris; Trippier, Sánchez, Alderweireld, Vertonghen; Winks, Sissoko, Eriksen; Lucas, Son, Lamela.
BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Bürki; Hakimi, Toprak, Diallo, Schmelzer; Witsel, Delaney; Sancho, Philipp, Guerreiro; Götze.

PROBABILE RISULTATO: 2-1