Barcellona-Valencia, Liga spagnola (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Il Barcellona e il Valencia si affrontano in una delle partite più attese della 22ª giornata, dopo partite di Coppa del Re impegnative ma finite bene per entrambe.

BARCELLONA – VALENCIA | sabato ore 18:30

Martedì scorso al Mestalla, dopo un’ora di gioco della partita di ritorno dei quarti di Coppa del Re, il Valencia perdeva 1-0 contro il Getafe di José Bordalás, che aveva vinto all’andata 1-0. In pochi, tra gli addetti e i commentatori, si sarebbero aspettati che quella serata sarebbe terminata con i giocatori e i tifosi del Valencia in festa.

Nell’ultima mezz’ora di gioco, grazie anche a un’espulsione determinante nella squadra avversaria, il Valencia ha segnato tre gol. Li ha segnati tutti e tre Rodrigo Moreno, gli ultimi due in pieno recupero, dopo che il Valencia aveva rischiato di prendere il secondo e chiudere tutto. È stata una partita molto emozionante, combattutissima e con qualche fallo di troppo, e con una rissa finale che avrà conseguenze immediate (soprattutto per il Getafe). Tra i giocatori del Valencia è rimasto coinvolto il centrale Mouctar Diakhaby, peraltro autore di un gol nel 3-0 della settimana scorsa contro il Villarreal. Per questa rissa ha ricevuto una squalifica di tre partite da scontare da subito anche in campionato. Salterà quindi la partita di sabato pomeriggio al Camp Nou contro il Barcellona, come la salterà anche il forte terzino sinistro José Gayà, lui a causa di un infortunio muscolare.

Le alternative in difesa non mancano, considerando che prima della chiusura del calciomercato il Valencia è riuscito a prendere in prestito dal Celta Vigo l’esperto centrale italo-argentino Facundo Roncaglia. Ha così in parte rimpinguato un reparto rimasto un po’ sguarnito di riserve in seguito alla vendita di Jeison Murillo al Barcellona e alla cessione in prestito di Rúben Vezo al Levante. Le prime scelte per la linea di centrali restano ovviamente Garay, Gabriel Paulista e Diakhaby, appunto.

Il Barcellona ha giocato in Coppa del Re un giorno dopo, mercoledì, al Camp Nou contro il Siviglia. Doveva recuperare una sconfitta per 2-0 all’andata, ed è andata come meglio non poteva: 6-1. Il Barcellona era in vantaggio di un gol dopo appena dieci minuti. Al 23° il Siviglia ha avuto l’opportunità di mettersi in tutta un’altra posizione, ma il calcio di rigore ottenuto da Sarabia e battuto da Banega è stato parato da Cillessen, portiere del Barcellona titolare soltanto in Coppa del Re. Alla mezz’ora Rakitic, ex Siviglia, ha segnato il terzo, evitando qualsiasi esultanza, e da lì in poi la partita si è messa in discesa. Dopo meno di un’ora il Barcellona stava 4-0.

Segnali molto positivi, a parte che dai soliti, sono provenuti da Philippe Coutinho, ultimamente un po’ fiacco e poco determinante. Ha segnato due gol, e la sua presenza è tornata a essere fondamentale a seguito dell’infortunio di Ousmane Dembélé.

L’unica assenza prevista nel Barcellona contro il Valencia sarà quella di Sergio Busquets, squalificato. Non è un’assenza da poco, come noto, ma di fatto il centrocampo è uno dei reparti che il Barcellona ha maggiormente arricchito di alternative. Per esempio c’è Arthur, che è un calciatore fortissimo, e sta giocando abbastanza bene anche Arturo Vidal, quando impiegato da Valverde. Nessuno ha le caratteristiche, le qualità e le attitudini di Busquets, e senza di lui il Barcellona ci perde in qualsiasi caso.

Come vedere Barcellona-Valencia in diretta TV o in streaming

Tutte le partite di Liga spagnola della stagione 2018-2019 si possono vedere in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Il Barcellona e il Valencia arriveranno forse a questa partita con la stanchezza dovuta ai recenti impegni in Coppa del Re. L’assenza di uno dei centrali titolari del Valencia, Diakhaby, e quella del più forte e influente mediano del Barcellona, Busquets, entrambi squalificati, potrebbero tuttavia contribuire a indebolire un po’ i rispettivi reparti difensivi. Potrebbe uscirne una partita divertente, con squadre molto lunghe e occasioni da una parte e dall’altra: il Barcellona resta chiaramente favorito.

Le probabili formazioni

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Arthur, Rakitic, Vidal; Coutinho, Messi, Luis Suarez.
VALENCIA (4-4-2): Neto; Piccini, Gabriel Paulista, Garay, Lato; Cheryshev, Parejo, Coquelin, Soler (o Daniel Wass); Rodrigo Moreno, Gameiro.

PROBABILE RISULTATO: 3-2