Alaves-Rayo Vallecano, Liga spagnola (lunedì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

È l’ultima partita della ventunesima giornata di Liga spagnola: il Rayo Vallecano ci arriva in ottima forma, l’Alaves un po’ meno.

ALAVES – RAYO VALLECANO | lunedì ore 21:00

Nel turno di campionato scorso la pesante sconfitta per 4-0 al Coliseum Alfonso Pérez contro il Getafe ha esposto alcuni chiari limiti tecnici dell’Alaves. La squadra allenata da Abelardo, una delle migliori realtà del girone di andata del campionato spagnolo, ha probabilmente sottovalutato il grave indebolimento determinato dalla cessione dell’esterno destro Ibai Gómez all’Athletic Bilbao in questa sessione invernale di calciomercato. Forse in parte per rimediare a questa scelta – che in ogni caso ha fruttato 4 milioni di euro nelle casse della società – l’Alaves ha preso in prestito dal Betis fino alla fine di questa stagione il giapponese Takashi Inui, che il Betis aveva preso a sua volta l’estate scorsa dall’Eibar.

Al momento Inui è impegnato con la nazionale giapponese in Coppa d’Asia. È un buon calciatore, di livello decisamente superiore alla media della nazionale in cui gioca, ma non è un fenomeno di continuità, anche a causa dell’uso abbastanza intermittente che ne hanno fatto i suoi allenatori in Spagna. Ad Abelardo tornerà utilissimo ma è un calciatore abituato a giocare prevalentemente sulla sinistra, e quindi non risolve del tutto il problema della fascia destra. Al momento ci sta giocando Rubén Sobrino, una prima punta che sa giocare anche da esterno alto in un attacco a tre. Ma nel 4-4-2 di Abelardo è un po’ una forzatura, e probabilmente servirà inventarsi qualcos’altro: Burgui, che comunque non è un fenomeno, potrebbe passare a destra appena Inui prenderà il posto da titolare a sinistra.

Contro il Rayo Vallecano nel posticipo della ventunesima giornata l’Alaves dovrà sicuramente fare a meno di Tomás Pina a centrocampo, assente per squalifica. Ma la mediana è forse uno dei pochi reparti in cui l’Alaves ha maggiori alternative. Il Rayo Vallecano è una squadra notoriamente vulnerabile in difesa, e per l’Alaves un avversario abbordabile di cui approfittare per cercare di consolidare il quinto posto. A questa partita il Rayo arriva però in un momento di ottima forma.

La squadra allenata da Míchel sta trattando la cessione dell’esterno francese Gaël Kakuta, che ha dichiarato di voler andare a giocare altrove. Nel frattempo è risalita fino al terzultimo posto e sta ottenendo ottimi risultati – tre vittorie consecutive e un pareggio – con una formazione più o meno stabile. Beneficia soprattutto del gran momento di forma dell’attaccante Raúl De Tomás, autore di otto gol in questo campionato, di cui quattro nelle ultime quattro partite.

Come vedere Alaves-Rayo Vallecano in diretta TV o in streaming

Tutte le partite di Liga spagnola della stagione 2018-2019 si possono vedere in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Anche senza il forte esterno Ibai Gómez, ceduto all’Athletic Bilbao, l’Alaves è ancora una squadra sostanzialmente migliore e più attrezzata del Rayo. Il suo recente indebolimento potrebbe tuttavia aumentare le possibilità che il Rayo possa segnare almeno un gol, considerando che nelle ultime settimane il Rayo è migliorato molto (grazie anche ai progressi di Raúl De Tomás). Una partita con almeno un gol da parte di entrambe le squadre sembra in questo momento l’ipotesi più probabile.

Le probabili formazioni

ALAVÉS (4-4-2): Pacheco; Martin Aguirregabiria, Maripán, Laguardia, Ruben Duarte; Burgui, Wakaso, Manu Garcia, Sobrino; Borja Bastón, Calleri.
RAYO VALLECANO (3-4-2-1): Dimitrievski; Velazquez, Abdoulaye Ba, Jordi Amat; Advíncula, Imbula, Comesaña, Álex Moreno; Embarba, Oscar Trejo; Raúl de Tomás.

PROBABILE RISULTATO: 2-2