Liverpool-Napoli, Champions League (martedì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Liverpool-Napoli è una delle ultime due partite del gruppo C di Champions League: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. Tutte e due le squadre sono ancora in corsa per la qualificazione agli ottavi di finale.

LIVERPOOL – NAPOLI | mercoledì ore 21:00

Il Napoli è stato molto sfortunato nel sorteggio visto che è capitato in uno dei gironi più competitivi di questa edizione di Champions League. Il Liverpool finalista lo scorso anno e il Psg di Neymar, Cavani e Mbappé sono due squadre candidate alla vittoria finale, e anche la Stella Rossa per lo meno relativamente alle partite in casa ha dimostrato di non essere una squadra poi così scarsa.

Oltre a essere sfortunato nel sorteggio, il Napoli è stato sfortunato anche nelle singole partite, in cui avrebbe probabilmente meritato qualcosa in più, in particolare nella prima in trasferta contro la Stella Rossa, pareggiata 0-0. Ad ogni modo la vittoria in casa sul Liverpool e il doppio pareggio con il Psg, segnando più gol nella partita in trasferta, sono stati ottimi risultati eppure una sconfitta in questa ultima giornata del girone potrebbe costare l’eliminazione, e sarebbe una beffa simile a quella del dicembre 2013 quando fu fatto fuori da Borussia Dortmund e Arsenal pur arrivando a quota 12 punti.

Il Napoli sarà sicuro di passare il turno con un pareggio o una sconfitta con un solo gol di margine, segnando però almeno una volta. Sarebbe invece eliminato in caso di vittoria del Liverpool per uno a zero o con due gol di scarto.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Liverpool Klopp manderà in campo la formazione tipo fatta eccezione per la difesa dove mancherà Joe Gomez per infortunio mentre Lovren è in dubbio, motivo per cui alla fine il titolare al fianco dell’inamovibile Van Dijk dovrebbe essere Matip. Per il resto ci sarà Alisson in porta, Alexander-Arnold e Robertson come terzini, Wijnaldum, Henderson e Keita a centrocampo e i temibili Salah (autore di una tripletta nell’ultimo turno di campionato), Firmino e Mané in attacco.

Anche il Napoli dall’altra parte giocherà con quella che al momento è ritenuta da Ancelotti la migliore formazione, con Ospina in porta nonostante il pieno recupero di Meret e Hysaj in panchina a fare spazio a Maksimović, Raul Albiol, Koulibaly e Mario Rui (in attesa del pieno recupero di Ghoulam). Nel consueto 4-4-2 giocheranno Callejon e Ruiz esterni con Allan e Hamšík al centro, mentre al fianco dell’intoccabile Insigne ci sarà probabilmente Mertens nonostante la doppietta di Milik fatta sabato contro il Frosinone.

Il pronostico

Il Liverpool nel corso di questa stagione sta segnando meno in media rispetto a quella passata, soprattutto in trasferta. Quando gioca ad Anfield invece sono sempre dolori per tutte le avversarie: ha vinto tutte le partite tra Premier League e Champions League, tranne che contro il Manchester City (0-0).

Il Napoli da quando c’è Ancelotti ha sempre dimostrato grande maturità tattica e ha saputo mettere in mostra il suo gioco anche quando ha affrontato partite difficili come quelle contro Juventus e Psg.

Il Liverpool è favorito per la vittoria ma il Napoli potrebbe riuscire a segnare almeno un gol. Il secondo tempo potrebbe essere più avvincente e con più gol rispetto al primo: qualsiasi sarà il risultato, ci sarà una delle due costrette a sbilanciarsi.

Le probabili formazioni di Liverpool-Napoli

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Wijnaldum, Henderson, Keita; Salah, Firmino, Mané.
NAPOLI (4-4-2): Ospina; Maksimović, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejón, Allan, Hamšík, Ruiz; Insigne, Mertens.

PROBABILE RISULTATO: 2-1