Portogallo-Polonia, Nations League (martedì)

Uefa Nations League
Uefa Nations League

Portogallo-Polonia è l’ultima partita del gruppo 3 della League A della Nations League: le cose da sapere, le probabili formazioni e i pronostici. Il risultato di questa partita è ininfluente ai fini della classifica: il Portogallo è già sicuro della vittoria del girone, la Polonia è già retrocessa aritmeticamente nella League B.

PORTOGALLO – POLONIA | martedì ore 20:45

Il gruppo della League A di Nations League è già deciso. Grazie al pareggio di sabato in casa dell’Italia, il Portogallo ha messo al sicuro il primo posto che vale l’accesso alle fasi finali che si giocheranno proprio in Portogallo. La Polonia invece non può migliorare l’attuale posizione ed è già retrocessa aritmeticamente nella League B.

Non essendoci particolari stimoli di classifica, i due commissari tecnici dovrebbero optare per delle formazioni sperimentali. Nel Portogallo l’allenatore Fernando Santos farà turn over soprattutto tra centrocampo e attacco. Già assente Cristiano Ronaldo, a questo giro riposerà anche André Silva, e così dovrebbe rivedersi Eder autore del gol che è valso la vittoria degli Europei del 2016.

La Polonia dopo il deludente Mondiale del 2018 non è ancora riuscita a riprendersi e sta continando a collezionare risultati negativi (ultimo la sconfitta in amichevole contro la Repubblica Ceca) nonostante l’ottimo potenziale di cui dispone soprattutto tra centrocampo e attacco.

Le ultime notizie sulle formazioni

Oltre a Cristiano Ronaldo, non saranno della partita Mario Rui squalificato e gli infortunati André Gomes e Bernardo Silva. Il turn over sarà massiccio: in porta giocherà Beto, i difensori saranno da destra a sinistra Soares, Dias, Pepe e Rafa Guerreiro, a centrocampo dovrebbe rivedersi l’interista Joao Mario con Danilo Pereira e Renato Sanches, altro calciatore che come Joao Mario è riuscito a riprendersi dopo un anno, quello passato, molto negativo. I tra attaccanti dovrebbero essere Guedes, Rafa ed Eder.

Dall’altra parte il commissario tecnico Jerzy Brzęczek dovrà rinunciare a Maciej Rybus e farà pure turn over, anche se i ballottaggi sono parecchi a partire dal portiere dove ci sono Lukasz Fabianski e Wojciech Szczesny. I problemi della Polonia riguardano soprattutto la difesa: Glik e Bednarek non stanno più assicurando una buona copertura, e anche Krychowiak è ben lontano dai livelli che aveva raggiunto ai tempi della vittoria dell’Europa League con la Polonia. Zielinski dovrebbe trovare spazio da titolare, mentre Milik e Piatek potrebbero nuovamente partire dalla panchina ed entrare nel secondo tempo. Il modulo sarà ancora il 4-2-3-1, ma vista l’abbondanza di attaccanti non sorprenderebbe qualche esperimento con dentro due attaccanti centrali in contemporanea.

Il pronostico

La Polonia ha tanti calciatori di qualità tra centrocampo e attacco e potrebbe riuscire a segnare almeno un gol a un Portogallo già sicuro del primo posto e in campo con una formazione sperimentale.

Le probabili formazioni di Portogallo-Polonia

PORTOGALLO (3-4-3): Beto; Cedric Soares, Dias, Pepe, Rafa Guerreiro; Sanches, Danilo, Joao Mario; Guedes, Eder, Rafa.
POLONIA (4-3-3): Fabianski; Bereszynski, Glik, Bednarek, Jedrzejczk; Goralski, Krychowiak; Blaszczykowski, Zielinski, Grosicki; Lewandowski.

PROBABILE RISULTATO: 1-1