Francia-Germania, Nations League (martedì)

Uefa Nations League
Uefa Nations League

Francia-Germania è una partita della terza giornata del gruppo 1 della League A della Nations League: le cose da sapere, le probabili formazioni e i pronostici. Sconfitta dall’Olanda, la Germania rischia la retrocessione nella League B.

FRANCIA – GERMANIA | martedì ore 20:45

La Germania sta attraversando un periodo molto difficile. Dopo l’eliminazione al Mondiale di Russia 2018 arrivata già al girone, e contro avversarie non insormontabili come Messico, Svezia e Corea del Sud, la Nations League è iniziata piuttosto male. Nella prima giornata la Germania non è andata oltre il pareggio per zero a zero contro la Francia, pur giocando meglio soprattutto nel secondo tempo. Poi nella seconda giornata è arrivata l’inaspettata sconfitta contro l’Olanda, e con un risultato netto: 3-0.

Il commissario tecnico Low continua a non modificare la filosofia di gioco della sua squadra, che gioca troppo sbilanciata pur avendo il problema del gol. Le carenze a livello difensivo in passato venivano cancellate dall’alto numero di gol fatti, ora la situazione è cambiata e senza un fromboliere come Klose o il senso del gol di Muller, perso col passare degli anni, la Germania si sta confermando battibile.

Questa è una partita che a livello tattico potrebbe favorire le caratteristiche dei campioni del Mondo della Francia. Deschamps anche nel corso del Mondiale è sempre stato molto attento alla fase difensiva: non ha mai rinunciato ai quattro difensori, e a centrocampo si è sempre avvalso del recuperatore di palloni Kanté e della corsa di Matuidi. In attacco c’è grande qualità e fare gol non è un problema, anche senza particolari schemi di gioco: le sponde di Giroud, la velocità di Mbappé, gli inserimenti di Griezmann sono in grado di mettere in difficoltà qualsiasi difesa.

Le ultime notizie sulle formazioni

In questa partita il commissario tecnico della Francia Deschamps si affiderà al modulo che gli ha fatto vincere il Mondiale, e cioè il 4-2-3-1. Ci saranno però dei problemi in difesa dove mancheranno tutti e due i centrali titolari ovvero Umtiti e Varane: ai loro posti ci saranno Zouma e Kimpembe, due calciatori dotati di gran fisico ma non sempre attenti e puntuali nelle chiusure. Varane potrebbe stringere i denti, ma il Real Madrid sta facendo pressioni per non rischiarlo.

Se Deschamps ha parecchie certezze, Low ha parecchi dubbi in tutti i reparti, esclusa la porta dove Neuer sarà il titolare, pur avendo a disposizione un’ottima alternativa come Ter Stegen. In difesa Low potrebbe continuare a schierare Ginter come terzino, perché ha deciso di riportare Kimmich in mezzo al campo. Al centro fuori Boateng per infortunio, ci sarà Süle al fianco di Hummels. Ballottaggio tra Hector e Schulz come terzino sinistro. Sulle trequarti Brandt, Müller, Sane, Draxler e Uth si giocano tre posti, mentre l’attaccante titolare dovrebbe essere Timo Werner. Lunga la lista dei calciatori infortunati: oltre a Boateng non ci saranno Goretzka, Petersen, Havertz, Reus e Rüdiger.

Il pronostico

Considerati i problemi attuali della Germania, alle prese anche con parecchi infortuni, la Francia parte favorita: Griezmann e Mbappe potrebbero approfittare degli spazi che di solito la squadra tedesca lascia alle avversarie. La Germania potrebbe comunque riuscire a fare almeno un gol, soprattutto se la Francia oltre a Umtiti dovrà fare davvero a meno di Varane.

Le probabili formazioni di Francia-Germania

FRANCIA (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varane (Zouma), Kimpembe, Hernandez; Pogba, Kante; Mbappe, Griezmann, Matuidi; Giroud.
GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Ginter, Süle, Hummels, Hector; Kimmich, Kroos; Brandt, Müller, Sane; Werner.

PROBABILE RISULTATO: 3-1