Empoli-Roma, Serie A (sabato)

Serie A
Serie A

Empoli-Roma è il terzo e ultimo anticipo dell’ottava giornata in programma sabato, si gioca alle 20.30: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. La Roma dopo un avvio da dimenticare, ha vinto le ultime tre partite ufficiali ed è in netta ripresa dopo il cambio di modulo fatto da Di Francesco.

EMPOLI – ROMA | sabato ore 20:30

Proprio nel momento in cui l’allenatore della Roma Di Francesco sembrava a rischio esonero, è arrivata la svolta a livello tattico che ha contribuito a cambiare in meglio il rendimento giallorosso. Di Francesco ha infatti messo da parte il suo modulo preferito, il 4-3-3, che non dava più garanzie a livello difensivo. La società e in particolare il direttore sportivo Monchi non gli hanno consegnato i calciatori adatti per la sua filosofia di gioco. Dopo le brutte figure contro Real Madrid e Bologna, Di Francesco ha deciso di dare maggiore copertura alla difesa passando al 4-2-3-1, un modulo in cui tutti i calciatori occupano la loro posizione preferita in campo, e che in particolare con Nzonzi e De Rossi dà maggiore copertura a una difesa che altrimenti veniva facilmente presa d’assalto da centrocampisti e attaccanti avversari.

Di Francesco ha mostrato ancora una volta intelligenza e buon senso: la Roma ha tanta qualità e migliorando la fase difensiva c’è la possibilità di vincere più partite anche grazie all’abilità che ha la squadra nelle palle inattive. La Roma è la squadra che ha realizzato più gol su calci da fermo in questo campionato: ben cinque (nessuno su calcio di rigore). Un fattore è ancora quello di avere tantissimi calciatori molto alti, l’altezza media è la più alta del campionato e la Roma può spesso dominare sul piano aereo.

L’Empoli pur continuando a giocare bene non riesce a ottenere risultati positivi: non vince dalla prima giornata di campionato e da allora ha fatto solo due punti in sei partite, nelle quali ha segnato soltanto tre gol.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore della Roma Di Francesco ha annunciato numerose novità di formazione, elencando sei sicuri titolari: Olsen, Manolas, Luca Pellegrini, Nzonzi, Lorenzo Pellegrini e Dzeko. Sicuro assente sarà Kolarov, non convocato. Al suo posto giocherà il giovane Luca Pellegrini, un calciatore dal grande potenziale, fatto intravedere sia nel precampionato che nei pochi scampoli giocati in Serie A e Champions League. In difesa dovrebbero per il resto giocare Fazio e Florenzi, favorito su Santon. A centrocampo se De Rossi avrà l’ok dei medici scenderà in campo, in avanti i principali indiziati a un posto da titolare con Dzeko sono E Shaarawy e Under, visto che Pastore è tra l’altro ancora infortunato. Recuperato invece Perotti, che potrebbe entrare nel secondo tempo.

Nell’Empoli continuano i problemi sulla fascia sinistra della difesa dove mancheranno sia Pasqual che Antonelli: al loro posto dentro Veseli. Il modulo sarà come da tradizione il 4-3-1-2, gli altri tre difensori saranno Di Lorenzo, Silvestre e Maietta. A centrocampo rientra Acquah, mentre Krunic e Zajc saranno come al solito titolari. Ballottaggio invece tra Capezzi e Capezzi. In attacco Caputo e La Gumina.

Come vedere Empoli-Roma in diretta streaming

Empoli-Roma sarà trasmessa in diretta streaming alle 20:30 su DAZN (il primo mese è gratuito), che possiede i diritti di trasmissione di tre partite su dieci per ogni turno di campionato di Serie A. Le partite saranno abitualmente quelle del sabato sera, quella di domenica mattina e una delle partite di domenica alle 15:00.

Il pronostico

Si affrontano due squadre offensive che giocano all’attacco, come confermato dai numeri. Tra le altre cose sono le due squadre che hanno colpito più pali in questo campionato: sei l’Empoli, uno in meno la Roma. La Roma parte favorita per la vittoria ma l’Empoli potrebbe riuscire a segnare almeno un gol.

Le probabili formazioni di Empoli-Roma

EMPOLI (4-3-1-2): Terracciano; Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Veseli; Acquah, Capezzi, Krunic; Zajc; Caputo, La Gumina.
ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Luca Pellegrini; De Rossi, Nzonzi; Under, Pellegrini, El Shaarawy; Dzeko.

PROBABILE RISULTATO: 1-2