Crotone-Foggia, Lecce-Salernitana e Perugia-Ascoli, Serie B (domenica)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Crotone-Foggia, Lecce-Salernitana e Perugia-Ascoli sono le tre partite della prima giornata di Serie B che si giocheranno domenica alle 21.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

Come vedere la Serie B in diretta TV o in streaming

Ascoli-Cosenza, Cittadella-Crotone e Foggia-Carpi si potranno vedere alle 21:00 in diretta su DAZN (il primo mese è gratuito), la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Serie B in esclusiva per l’Italia.

CROTONE – FOGGIA | domenica ore 21:00

Il Crotone ha scelto come allenatore Stroppa, che ha fatto molto bene l’anno passato proprio alla guida del Foggia. La società è riuscita a mantenere quasi tutti i calciatori della scorsa stagione in Serie A, dove la seconda salvezza consecutiva è saltata per un soffio. A una rosa di alto livello in cui spiccano il portiere Cordaz, i centrocampisti Rohden e Benali e gli attaccanti Nalini, Stoian e Simy, sono stati aggiunti Vaisanen, Marchizza, Molina, Zanellato, il serbo Golemic e gli argentini Curado e Spinelli che potrebbero essere gli ennesimi colpi a sorpresa del direttore sportivo Ursino.

La prima partita contro il Cittadella però è andata male, e per non perdere subito contatto dalle prime posizioni servirà una vittoria contro una squadra che solo a causa della penalizzazione di otto punti in questo avvio di stagione non potrà inserirsi subito nelle prime posizioni.

Il Foggia infatti ha condotto calciomercato estivo di alto livello, in cui sono arrivati calciatori forti per la Serie B che potranno aiutare la squadra e il nuovo allenatore Grassadonia a cancellare quanto prima la penalizzazione: Bizzarri, Carraro, Rizzo, Chiaretti, Iemmello e Galano. L’inizio è stato scoppiettante con il 4-2 al malcapitato Carpi.

Il pronostico

L’allenatore Grassadonia deve fare i conti con qualche problema di formazione di troppo. Iemmello, Deli, Rizzo, Zambelli e Busellato sono infortunati, mentre Floriano e Galano sono squalificati. Il Crotone parte per questo motivo favorito, ma la squalifica di Golemic e l’infortunio di Vaisanen rendono la difesa meno competitiva e il Foggia potrebbe approfittarne per segnare almeno un gol.

Le probabili formazioni di Crotone-Foggia

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Sampirisi, Cuomo, Marchizza; Faraoni, Rohden, Benali, Firenze, Martella; Simy, Nalini.
FOGGIA (3-4-2-1): Bizzarri; Camporese, Tonucci, Martinelli; Loiacono, Agnelli, Carraro, Kragl; Chiaretti, Cicerelli; Mazzeo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

LECCE – SALERNITANA | domenica ore 21:00

Il Lecce ha sfiorato il colpaccio all’esordio. In vantaggio di tre gol sul campo del Benevento, squadra candidata alla promozione in Serie A, si è fatta rimontare sul 3-3. La partita di lunedì scorso ha però confermato la sensazione che Liverani ha a disposizione un attacco in grado di dare grandi soddisfazioni (Pettinari, La Mantia e Palombi, senza dimenticare Torromino e, come esterni, Falco e Chiricò) e una difesa che invece andrebbe migliorata.

La Salernitana ha confermato Colantuono, che l’anno scorso sostituendo Bollini ha portato la squadra a una tranquilla salvezza, senza però ottenere mai grandi risultati. La scelta della continuità nella guida tecnica potrebbe però essere ripagata, la squadra non è stata travolta ma potenziata con innesti in particolare in alcuni reparti. Dalla Lazio sono arrivati due calciatori molto importanti: il regista Di Gennaro, e il terzino destro Anderson l’anno scorso al Bari. In porta Micai dovrebbe dare maggiori sicurezze, in attacco sono arrivati Jallow (undici gol al Cesena lo scorso anno) e Djuric.

Il pareggio all’esordio contro il Palermo ha confermato le sensazioni positive nei confronti della squadra, che però ora è chiamata a mettere in mostra il suo carattere in una trasferta difficile.

Il pronostico

Difficile vedere sconfitto il Lecce alla prima partita di Serie B in casa dopo tanti anni di attesa: la Salernitana è però in grado di fermarlo sul pareggio e segnare almeno un gol.

Le probabili formazioni di Lecce-Salernitana

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Fiamozzi, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Arrigoni, Scavone; Mancosu; Pettinari, Falco.
SALERNITANA (3-5-2): Micai; Migliorini, Schiavi, Gigliotti; Casasola, Akpa Akpro, Di Tacchio, Castiglia, Vitale; Djuric, Vuletich.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

PERUGIA – ASCOLI | domenica ore 21:00

L’allenatore del Perugia è Alessandro Nesta, scelto per i playoff dello scorso campionato con risultati che sono stati però deludenti. Il calciomercato non è stato esaltante perché sono partiti calciatori molto importanti come il fromboliere Samuel Di Carmine, il trequartista Alessandro Diamanti, i difensori Massimo Volta, Marko Pajac e Nicola Belmonte, il centrocampista offensivo Cristian Buonaiuto e l’attaccante Alberto Cerri. Qualche nuovo arrivo di qualità c’è stato: su tutti gli attaccanti Federico Melchiorri, Luca Vido e Kwang-Song Han. I tanti cambi fatti in tutti i reparti però richiederanno tempo prima di ottenere risultati. La brutta sconfitta in Coppa Italia in casa 3-1 contro il Novara ha evidenziato i problemi della difesa e Nesta dopo tre sconfitte consecutive ha trovato il primo pareggio all’esordio di questo campionato solo grazie a un calcio di rigore nei minuti di recupero, per l’1-1 nella trasferta di Brescia in cui la squadra non ha convinto più di tanto.

L’Ascoli dopo la sofferta salvezza dell’anno passato spera in un campionato più tranquillo. Il cambio di societàè stato il primo passo. L’allenatore Vivarini, ottimo per la categoria, è stato accontentato con gli acquisti di Cavion, Kupisz, Ninkovic e Ardemagni. Ci sarà però parecchio lavoro da fare, l’esordio non è stato di certo dei migliori, con la sconfitta in casa per 4-0 in Coppa Italia contro la Viterbese e con il pareggio contro il Cosenza ottenuto solo in mischia su calcio d’angolo al 95′ con un difensore, Brosco.

Il pronostico

Il Perugia parte leggermente favorito per la vittoria, e con Vido-Melchiorri in campo da una parte e Ardemagni dall’altra almeno un paio di gol sono da mettere in conto.

Le probabili formazioni di Perugia-Ascoli

PERUGIA (3-5-2): Gabriel; Ngawa, Cremonesi, El Yamiq; Mustacchio, Verre, Bianco, Moscati, Felicioli; Vido, Melchiorri.
ASCOLI (3-5-2): Perucchini; Brosco, Padella, Quaranta; Kupisz, Baldini, Zebli, Cavion, D’Elia; Beretta, Ardemagni.

PROBABILE RISULTATO: 2-1