Europa League: Ujpest-Siviglia (giovedì)

Ujpest Siviglia europa league
Ujpest Siviglia europa league

Ujpest-Siviglia, partita di ritorno del secondo turno preliminare di Europa League, non pone particolari difficoltà alla squadra di Pablo Machín. All’andata è finita 4-0, in Spagna, e il Siviglia era già in vantaggio di tre gol alla fine del primo tempo.

La partita di andata

Come ampiamente previsto dagli addetti, la partita giocata giovedì scorso al Ramón Sánchez-Pizjuán ha messo di fronte due squadre incomparabili su qualsiasi piano. Da una parte c’era la volontà del Siviglia di mostrare subito i primi effetti pratici degli allenamenti con Pablo Machín. Dall’altro c’era una squadra tatticamente molto “coraggiosa” ma tecnicamente priva di alcuni fondamentali principi di gioco difensivo. L’Ujpest si è dimostrato del tutto incapace di contrastare anche la più semplice delle sovrapposizioni offensive dei giocatori del Siviglia. E da questo tipo di azione, spesso avviata tramite lanci lunghi verso gli esterni smarcati, il Siviglia è riuscito a procurarsi già nel primo tempo un cospicuo vantaggio di tre gol.

Il gol di Franco Vazquez nei minuti di recupero ha reso ancora più superflua la partita di ritorno, che si giocherà stasera al Ferenc Szusza Stadion alle 21:00. Ferenc Szusza, secondo miglior marcatore nella storia del campionato ungherese, morto nel 2006, è peraltro una figura legata in parte anche alla storia del calcio di Siviglia. Dal 1971 al 1976 allenò il Betis, l’altra più importante squadra della città oltre al Siviglia.

Chi gioca e chi manca

All’Ujpest mancherà il difensore Branko Pauljevic, autore del fallo da espulsione che ha causato il secondo gol del Siviglia all’andata. Nel Siviglia non sono stati convocati Kjaer, Ganso né Steven N’Zonzi, ancora in trattative di mercato. In attacco dovrebbe giocare nuovamente Ben Yedder ma anche Luis Muriel è stato convocato. E anche Ever Banega potrebbe rivedere il campo per qualche minuto, dopo la deludente esperienza dell’Argentina al Mondiale in Russia.

Cosa aspettarsi da Ujpest-Siviglia

Una partita probabilmente meno squilibrata di quella vista all’andata ma che dovrebbe comunque mostrare, almeno per qualche tratto, il profondo divario tecnico tra le due formazioni. Con ogni probabilità Machin chiederà alla sua squadra di mantenere la massima concentrazione difensiva. Lui e i giocatori avranno certamente presente che nel precedente turno preliminare l’Ujpest ha rimontato da un 3-1 in trasferta in Azerbaigian contro il Netfçi, battuto 4-0 in Ungheria.

Le probabili formazioni

UJPEST (4-2-3-1): Pajovic; Balasz, Bojovic, Litauski, Burekovic; Sankovic, Diallo; Nwobodo, Zsoter, Nagy; Novothny.
SIVIGLIA (3-4-2-1): Vaclík; Mercado, Pareja, Carriço; Navas, Roque Mesa, Vazquez (o Banega), Escudero; Sarabia, Nolito; Ben Yedder.

PROBABILE RISULTATO: 0-1