Champions League: Celtic-Rosenborg (mercoledì)

Celtic-Rosenborg è l’ultima partita di andata del secondo turno delle qualificazioni alla fase a gironi di Champions League, si gioca mercoledì alle 20.45: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

CELTIC – ROSENBORG | mercoledì ore 20:45

Il Celtic campione di Scozia ininterrottamente dalla stagione 2011-2012 affronta i norvegesi del Rosenborg, che non riescono a qualificarsi alla fase a gironi di Champions League dalla stagione 2007-2008. Il Celtic ha confermato l’allenatore Brendan Rodgers, ex Liverpool, con cui negli ultimi anni ha migliorato in modo particolare il suo gioco offensivo. Una tattica d’attacco che però nello scorso girone di Champions League è costato delle imbarcate: 5-0 e 7-1 col Psg, 3-0 con il Bayern Monaco. L’unica vittoria con l’Anderlecht è valsa il terzo posto e il passaggio in Europa League dove è stato eliminato dallo Zenit. La vittoria per uno a zero in casa è stata resa inutile dal 3-0 della partita di ritorno. Ancora una volta il Celtic ha confermato le sue difficoltà in trasferta in campo europeo, difficoltà che a volte si ripresentano anche in questi turni preliminari. Per questo motivo il Celtic cercherà di chiudere il discorso qualificazione contro il Rosenborg già all’andata: giocare in Norvegia con il passaggio del turno ancora in bilico potrebbe essere molto pericoloso.

Per quanto riguarda il calciomercato, finora dei titolari della scorsa stagione è partito solo Stuart Armstrong, passato al Southampton, mentre sono stati confermati Moussa Dembélé e tutti gli altri punti di forza di questa squadra, dal portiere Craig Gordon al terzino Kieran Tierney passando per il capitano Scott Brown. Dovrebbero rientrare per questa partita Mikael Lustig, Dedryck Boyata e Tom Rogic, che hanno giocato il Mondiale in Russia. Assente per infortunio l’attaccante Moussa Dembélé.

Il Rosenborg oltre ad avere una squadra meno competitiva del Celtic si presente a questa partita senza l’allenatore, visto che Kare Ingebrigtsen è stato esonerato e non è stato scelto il suo sostituto. Al centro dell’attacco ci sarà l’ex Juventus Niklas Bendtner, assente per infortunio l’altro attaccante Samuel Adegbenro.

Il pronostico

Il Celtic ha vinto quattro dei sei precedenti contro il Rosenborg, ha una squadra più forte e in casa in Europa soprattutto quando si tratta dei turni preliminari fallisce raramente (nove vittorie nelle ultime dieci). Difficile immaginare un risultato diverso dalla vittoria del Celtic, che dovrebbe vincere anche con almeno un paio di gol di scarto per assicurarsi il passaggio del turno già all’andata.

Le liste Champions League di Celtic e Rosenborg

CELTIC

Portieri: Craig Gordon, Scott Bain, Ryan Mullen, Conor Hazard. Difensori: Jack Hendry, Jozo Šimunović, Cristian Gamboa, Dedryck Boyata, Mikael Lustig, Marvin Compper, Kristoffer Ajer, Daniel Church, Wallace Duffy, Robbie Deas, Kerr McInroy, Anthony Ralston, Stephen Welsh, Kieran Tierney, Lewis Bell. Centrocampisti: Scott Brown, Scott Sinclair, Lewis Morgan, Tom Rogic, Scott Allan, Olivier Ntcham, Scott Robertson, Callum McGregor, James Forrest, Paul Kennedy, Ewan Henderson, Ross McLaughlin, David Mckay, Kristi Marku, Eboué Kouassi. Attaccanti: Leigh Griffiths, Moussa Dembélé, Jonny Hayes, Ryan Christie, Odsonne Edouard, Calvin Miller, Mark Hill, Kieran Mcgrath, Regan Hendry, Ciaran Diver, Michael Johnston, Grant Savoury, Jack Aitchison.

ROSENBORG

Portieri: André Hansen, Arild Østbø, Rasmus Sandberg, Einar Bergquist. Difensori: Vegar Hedenstad, Birger Meling, Tore Reginiussen, Even Hovland, Alex Gersbach, Erlend Reitan, Besim Šerbečić, Torbjørn Heggem. Centrocampisti: Mike Jensen, Anders Trondsen, Jonathan Levi, Morten Konradsen, Pål André Helland, Marius Lundemo, Olaus Skarsem. Attaccanti: Nicklas Bendtner, Matthías Vilhjálmsson, Alexander Søderlund, Teodor Haltvik, Erik Botheim, Emil Konradsen Ceide.

PROBABILE RISULTATO: 3-0