Europa League: Arsenal-Milan

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

L’Arsenal grazie alla vittoria all’andata col risultato di due a zero è nettamente favorita nei pronostici secondo le quote dei bookmaker per la qualificazione ai quarti di finale di Europa League: approfondimenti e probabili formazioni per la partita di ritorno contro il Milan.

ARSENAL – MILAN | giovedì ore 21:05

Secondo le quote dei bookmaker dopo la vittoria a San Siro con il risultato di due a zero ci sono pochi dubbi su quale squadra tra Arsenal e Milan si qualificherà ai quarti di finale di Europa League. L’impresa della squadra allenata da Gattuso secondo le quote di planetwin365 è a 6.50, il passaggio del turno di quella di Wenger è bancata appena a 1.08.

La partita di andata

La scorsa settimana sembravano esserci tutti i presupposti per un risultato favorevole al Milan, che veniva da tredici risultati utili consecutivi ed era in fiducia al contrario degli avversari reduci da quattro sconfitte consecutive. E invece l’Arsenal ha fatto valere il suo maggiore tasso tecnico e ha vinto con merito col risultato di due a zero. Soprattutto nel primo tempo la squadra inglese ha avuto un approccio decisamente migliore alla partita, ha segnato due gol con Mkhitaryan e Ramsey e ne ha sfiorati almeno altri tre, prendendo una traversa e chiamando Donnarumma a due belle parate.

Due sono state le mosse tattiche con cui Wenger ha annullato il Mila. Welbeck in pressione su Bonucci in fase di impostazione e Wilshere che ha seguito come un’ombra Biglia, apparso tra l’altro non in una delle sue giornate migliori. Nella ripresa l’Arsenal ha badato più che altro a difendere, e il Milan pur passando al 4-2-4 e provando una decina di volte il tiro è stato raramente pericoloso ed è apparso stanco. La partita il Milan l’ha persa all’inizio. L’Arsenal a livello psicologico avrebbe sofferto un gol subito all’inizio, e invece l’approccio positivo alla partita gli ha permesso di ritrovare fiducia e giocare su livelli molto alti.

Le ultime notizie sulle formazioni

Per provare a ribaltare la sconfitta dell’andata Gattuso è consapevole del fatto che la sua squadra dovrà segnare almeno due gol, e realisticamente ne serviranno anche tre per passare il turno. Missione impossibile, che lo costringe a pensare a un modulo di gioco più offensivo. L’unico modo per provare la rimonta è quello di passare in vantaggio, mettere paura all’Arsenal e farlo sbandare. Del resto i gunners nello scorso turno hanno perso in casa col risultato di due a uno contro i modesti svedesi dell’Ostersunds dopo avere vinto in trasferta. Stavolta prenderanno più seriamente la partita e difficilmente Wenger farà un turn over massiccio come contro l’Ostersunds. Resta però il fatto che l’Arsenal è una squadra molto fragile emotivamente e Gattuso dovrà puntare su questo.

Cambio di modulo nel Milan?

A tale proposito è molto probabile un cambio di modulo, con il Milan che potrebbe scendere in campo con un 4-4-2 molto offensivo, pronto a trasformarsi in 4-2-4 in fase d’attacco. E con André Silva in campo fin dal primo minuto. L’allenatore vuole infatti provare a sfruttare l’entusiasmo del portoghese, che domenica sera a Marassi contro il Genoa ha segnato a tempo scaduto il gol della vittoria con un bel colpo di testa. E la sua ottima media gol in Europa League.

A parte il cambio tattico, Gattuso non farà troppo turn over e almeno inizialmente manderà in campo i titolare per provare a ribaltare la situazione. Nessun pensiero al campionato, dove ormai c’è la possibilità reale di recuperare sul quarto posto. In porta ci sarà Donnarumma, i due centrali Bonucci e Romagnoli. Forse non verrà rischiato l’acciaccato Calabria, e così visti gli infortuni di Abate e Conti potrebbe giocare Borini nel ruolo di terzino destro. A centrocampo con Kessié potrebbe esserci Montolivo, preferito a Biglia che ha un po’ deluso nelle ultime uscite. In attacco André Silva con uno tra Cutrone e Kalinic, gli esterni saranno Bonaventura (o Calhanoglu) e Suso.

Le scelte di Wenger

Wenger non farà troppo turn over. In porta ci sarà il portiere di coppe Ospina. Rispetto alla partita di andata dovrebbero esserci Bellerin e Monreal al posto di Chambers e Kolasinac in difesa. Slitta invece in attacco il rientro di Lacazette, titolare sarà ancora Welbeck. Aubameyang non può giocare in questa competizione perché in Europa League c’è il Borussia Dortmund, sua ex squadra.

I pronostici

L’Arsenal è una squadra imprevedibile, il Milan non è spacciato e fa bene Gattuso a provare a giocarsela con la formazione titolare e una tattica più offensiva. Resta il fatto che la squadra allenata da Wenger all’andata è apparsa superiore e ha un Lacazette in più in attacco. Conviene in ogni caso mettere da parte i pronostici sui segni “1X2” e andare sui gol, visto il probabile schema più offensivo del Milan e la necessità di fare una partita d’attacco e sbilanciarsi per recuperare la sconfitta dell’andata.

Le probabili formazioni di Arsenal-Milan

ARSENAL (4-3-3): Ospina; Bellerin, Mustafi, Koscielny, Monreal; Ramsey, Xhaka, Wilshere; Mkhitaryan, Welbeck, Ozil.
MILAN (4-4-2): G.Donnarumma; Borini, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Bonaventura (Calhanoglu), Kessie, Montolivo, Suso; Cutrone, Andrè Silva.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.60, planetwin365)
OVER 2.5 (1.73, planetwin365)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (1.82, planetwin365)