Serie A: Torino-Atalanta (sabato)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Torino-Atalanta è l’unico anticipo di questo sabato di Serie A, si gioca alle 20.45: le ultime novità sulle probabili formazioni, gli approfondimenti e i pronostici.

TORINO – ATALANTA | sabato ore 20:45

Bella partita tra due squadre che puntano alla zona Europa League, anche se i risultati finora non sono stati in linea con quelli che erano gli obiettivi e le aspettative. Se nel caso dell’Atalanta c’è la giustificazione rappresentata proprio dal doppio impegno con l’Europa League – giocare il giovedì toglie inevitabilmente energie fisiche e mentali, soprattutto per una squadra non abituata a gestire questi ritmi – diverso è il caso del Torino.

L’allenatore Mihajlovic finora ha fallito non riuscendo a migliorare la sua squadra rispetto alla passata stagione. I miglioramenti dovevano passare da una migliore gestione della fase di non possesso palla, ma l’iniziale passaggio al 4-2-3-1 con l’inserimento di Niang, fortemente voluto sul mercato, non hanno sortito gli effetti sperati.

Se ne è accorto lo stesso tecnico che ha deciso ultimamente di passare al 4-3-3 escludendo proprio l’ex attaccante del Milan. Vedremo se sarà un taglio definitivo, la squadra è comunque apparsa più equilibrata e ha conquistato due pareggi tutto sommato positivi in trasferta contro Inter e Milan.

Il Torino però ha ottenuto una sola vittoria nelle ultime nove partite di campionato (cinque pareggi e tre sconfitte). Serve un immediato cambio di marcia per recuperare terreno sulla Sampdoria sesta in classifica distante al momento sette punti.

L’Atalanta non sarà d’accordo, perché ha lo stesso obiettivo del Torino e perché una volta ottenuta la qualificazione aritmetica ai sedicesimi di finale di Europa League, potrà giocare con la migliore formazione possibile e Gasperini non sarà costretto a fare turn over.

In assoluto sul piano del gioco l’Atalanta sembra avere qualcosa in più del Torino, sarà una partita equilibrata e i gol non dovrebbero mancare: ad entrambe servirebbe una vittoria per svoltare un campionato fin qui anonimo.

Le ultime notizie sulle formazioni

Mihajlovic dovrebbe confermare il 4-3-3 delle ultime partite, con il ritorno di Iago Falque che giocherà con Belotti e Ljajic. Iago Falque ha segnato già cinque gol in cinque partite contro l’Atalanta, mentre era da novembre del 2015 che Belotti non arrivava a sei presenze di A consecutive senza fare gol.

A centrocampo Obi dovrebbe essere nuovamente preferito ad Acquah. In difesa De Silvestri e Ansaldi dovrebbero essere i prescelti sulle corsie esterne, al centro sicuro del posto N’Koulou, al suo fianco Burdisso favorito su Lyanco.

Dall’altra parte Gasperini può sorridere per il ritorno di Spinazzola che ha recuperato dall’infortunio e tornerà a occupare la corsia sinistra di centrocampo, con Hateboer schierato a destra. In difesa sicuri del posto Caldara e Masiello, dovrebbe esserci anche Toloi, in ripresa dopo l’influenza che lo ha colpito nei giorni scorsi.

Non convocato per alcuni problemi muscolari De Roon, probabile al suo posto l’impiego di Freuler con Cristante che verrà arretrato a centrocampo. Cristante ha segnato quattro gol nelle ultime sette partite di Serie A, tanti quanti nelle sue precedenti quaranta.

In attacco rispetto alla partita contro il Benevento dovrebbe tornare titolare Petagna al posto di Cornelius, in appoggio ci saranno Gomez e Ilicic, in vantaggio su Kurtic.

Le probabili formazioni di Torino-Atalanta

TORINO (3-5-2): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Ansaldi; Obi, Rincon, Baselli; Ljajic, Belotti, Iago Falque.
ATALANTA (4-3-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic, Petagna, Gomez.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.66, Bet365)
X2 (1.66, Bet365)
#