Russian Premier League: Anzhi Makhachkala-Lokomotiv Mosca, Rostov-Amkar Perm e Zenit San Pietroburgo-Tosno (domenica)

Russian League

Vi offriamo i pronostici su tre partite valide per la diciassettesima giornata del massimo campionato russo. Anzhi Makhchkala, Rostov e Zenit San Pietroburgo affrontano rispettivamente Lokomotiv Mosca, Amkar Perm e Tosno.

ANZHI MAKHACHKALA – LOKOMOTIV MOSCA | domenica ore 12:00

La Lokomotiv Mosca è in testa alla classifica della Russian Premier League: ha tre punti di vantaggio nei confronti dello Zenit San Pietroburgo, che ha battuto con un largo 3-0 nello scontro diretto dello scorso 29 ottobre, griffato da una doppietta di Jefferson Farfan e da un gol di Aleksey Miranchuk. Il club rossoverde sogna di tornare a conquistare il titolo nazionale, che non vince dal 2004: il cammino da compiere è ancora lungo, ma le basi per provare a centrare un grande traguardo sono state gettate. L’Anzhi Makhachkala, invece, è ormai lontanissimo dai fasti di alcuni anni fa, quando sembrava avere grandi ambizioni e ingaggiò numerosi calciatori di alto livello, prima che la sua proprietà cambiasse completamente strategia. Doppia chance esterna da provare.

Probabili formazioni:
ANZHI MAKHACHKALA: Loria, Bryzgalov, Samardzic, Armas, Tetrashvili, Guliev, Bakayev, Danchenko, Katsaev, Yakovlev, Prudnikov.
LOKOMOTIV MOSCA: Medvedev, Ignatjev, Pejcinovic, Kvirkvelia, V. Denisov, I. Denisov, Tarasov, An. Miranchuk, Al. Miranchuk, Fernandes, Farfan.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.25, Bet365)




 

ROSTOV – AMKAR PERM | domenica ore 14:30

In questa edizione della Russian Premier League, l’Amkar Perm è primatista di “under”: ne ha già collezionati ben tredici. La squadra allenata da Gadzhi Gadzhiev gioca in modo molto prudente: alterna il 5-4-1 al 3-5-2, cerca sempre di coprire tutti gli spazi e di fare grande densità in mezzo al campo, concede pochissimo allo spettacolo e ha chiuso sullo 0-0 due delle ultime quattro partite disputate in campionato. Dopo le prime sedici giornate, il Rostov ha totalizzato un solo “under” in meno rispetto all’Amkar Perm: viste le premesse, insomma, dovrebbe contribuire a rendere tutt’altro che divertente il match in programma nelle prossime ore, peraltro delicatissimo per entrambe le formazioni, costrette a dover lottare per la salvezza.

Probabili formazioni:
ROSTOV: Pesjakov, Parshivlyuk, Ingason, Makeev, Wilusz, Bayramyan, Ionov, Gatcan, Majer, Zuev, Bukharov.
AMKAR PERM: Nigmatullin, Belorukov, Zanev, Sivakov, Miljkovic, Ezatolahi, Ogude, Gashchenkov, Idowu, Komolov, Prokofjev.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
UNDER (1.36, Bet365)
NO GOL (1.48, Eurobet)
ZENIT SAN PIETROBURGO – TOSNO | domenica ore 17:00

È un periodo difficile per lo Zenit San Pietroburgo, che in campionato non vince da cinque giornate e, in particolare, non è riuscito a segnare nelle ultime quattro. Roberto Mancini aveva cominciato benissimo la propria esperienza in Russia, mentre adesso deve fare i conti con difficoltà inaspettate: il miglior attaccante a sua disposizione, Aleksandr Kokorin, ha segnato con grande continuità fino a un mese e mezzo fa, ma recentemente è apparso in calo e non è nemmeno stato aiutato dai propri compagni di reparto. Il Tosno, situato nelle zone basse della classifica della Russian Premier League, non è un avversario complicatissimo: in questo momento, però, è difficile pensare che lo Zenit possa fornire una prestazione davvero convincente e imporsi in modo netto.

Probabili formazioni:
ZENIT SAN PIETROBURGO: Lodygin, Smolnikov, Ivanovic, Mevlja, Criscito, Paredes, Kranevitter, Erokhin, Kokorin, Dzyuba, Poloz.
TOSNO: Yurchenko, Kutin, Bujvolov, Dugalic, Sukharev, Galiulin, Troshechkin, Karnitski, Mirzov, Zabolotny, Markov.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 + UNDER 3.5 (1.81, GoldBet)
1X + UNDER 3.5 (1.41, Eurobet)