Premier League: Chelsea-Watford, Huddersfield-Manchester United, Manchester City-Burnley e Swansea-Leicester (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Chelsea-Watford è la prima partita del sabato di Premier League, a seguire Huddersfield-Manchester United, Manchester City-Burnley e Swansea-Leicester alle 16: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

CHELSEA – WATFORD | sabato ore 13:30

Da quando c’è Antonio Conte in panchina il Chelsea non aveva mai giocato tre partite consecutive senza riuscire a vincerne almeno una: è successo mercoledì sera contro la Roma, un 3-3 che ha fatto seguito alle sconfitte contro Manchester City e Crystal Palace. Le due partite giocate dopo la sosta per le partite delle nazionali hanno fatto preoccupare non poco Antonio Conte: il problema principale è l’assenza di Kanté a centrocampo, calciatore fondamentale nel dare equilibrio alla squadra e nel recuperare palloni. La sua assenza si è fatta sentire nella sconfitta subita contro il Crystal Palace ultimo in classifica, ed è stato probabilmente il motivo per cui Conte contro la Roma ha deciso di passare dall’abituale 3-4-3 al 3-5-2. La mossa è stata sbagliata come ha ammesso lo stesso allenatore, che per la partita contro il Watford dovrebbe tornare al 3-4-3 cercando di sfruttare al massimo il suo potenziale offensivo.

La difesa sta soffrendo parecchio, e anche in questa partita c’è da aspettarsi una partita con gol, del resto gli avversari hanno perso solo contro il Manchester City in questa stagione e in trasferta hanno raccolto dieci dei dodici punti disponibili. Il Watford – che nell’ultimo turno ha battuto 2-1 l’Arsenal – dovrà fare ancora a meno di Tommie Hoban, Craig Cathcart, Nathaniel Chalobah, Isaac Success e Younes Kaboul, mentre Sebastian Prodl non dovrebbe riuscire a recuperare in tempo. L’allenatore Marco Silva sta valutando un possibile cambio in attacco, dove Troy Deeney – uno dei migliori quando è entrato in campo sabato scorso – potrebbe soffiare il posto ad Andre Gray. Conte oltre a Kanté deve rinunciare anche a Victor Moses e Danny Drinkwater mentre Tiemoue Bakayoko, David Luiz e Gary Cahill usciti malconci dalla partita contro la Roma dovrebbero recuperare in tempo, o almeno lo spera l’allenatore perché altrimenti ci sarebbe grande emergenza a centrocampo.

Probabili formazioni:
CHELSEA: Courtois, Azpilicueta, Cahill, David Luiz (Christensen), Zappacosta, Fabregas, Bakayoko (Kenedy), Marcos Alonso, Pedro, Hazard, Batshuayi.
WATFORD: Gomes, Holebas, Kabasele, Mariappa, Kiko, Doucourè, Pereyra, Capouè, Gray (Deeney), Richarlison.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.25, GoldBet)
GOL (1.90, GoldBet)
#

HUDDERSFIELD – MANCHESTER UNITED | sabato ore 16:00

L’ottimo avvio di campionato aveva illuso i tifosi della matricola Huddersfield, ma la sensazione è che il vero valore della squadra sia stato rispecchiato dai risultati delle ultime sei partite, in cui non ha mai vinto non riuscendo a segnare gol in ben cinque occasioni. Sbloccarsi contro il Manchester United sarà parecchio complicato: la squadra allenata da Mourinho ha mantenuto la sua porta inviolata in sette delle ultime otto partite di campionato e dopo il buon pareggio di Liverpool in settimana ha centrato una importante vittoria in Champions League sul campo del Benfica ipotecando la qualificazione agli ottavi di finale.

L’allenatore portoghese deve fare i conti con parecchie assenze (Zlatan Ibrahimovic, Paul Pogba, Marouane Fellaini, Michael Carrick e Marcos Rojo) ma in questa stagione con ancora più ricambi a disposizione rispetto a quella passata sembra avere risolto i problemi di rendimento. In questa partita dovrebbe restare a riposo Marcus Rashford che ha subito un piccolo problema fisico nella partita col Benfica, al suo posto molto probabile l’impiego di Martial che in questa stagione sta facendo molto bene (3 gol). Ashley Young tenuto a riposo mercoledì, dovrebbe tornare titolare al posto di Antonio Valencia, probabile anche l’impiego di Matteo Darmian sull’altra fascia. In attacco insostituibile Romelu Lukaku, già a quota 7 gol, così come Mkhitaryan che ha messo a segno cinque assist in questo avvio di stagione.

Difficile pensare a una partita spettacolare, il Manchester United è squadra molto solida che bada alla sostanza: l’Huddersfield imposterà una tattica difensiva con l’obiettivo di puntare allo zero a zero, ma alla distanza la superiorità tecnica del Manchester United dovrebbe prevalere.

Probabili formazioni:
HUDDERSFIELD: Lossl, Zanka, Smith, Schindler, Malone, Ince, Hogg, Mooy, van la Parra, Kachunga, Depoitre.
MANCHESTER UNITED: De Gea, Darmian, Smalling, Jones, Young, Matic, Herrera, Mata, Mkhitaryan, Martial, Lukaku.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.33, Bet365)
NO GOL (1.57, Bet365)
MANCHESTER CITY – BURNLEY | sabato ore 16:00

Il Manchester City continua a vincere e a giocare su livelli altissimi, martedì nel primo tempo ha dominato il Napoli segnando due gol e sfiorandone tanti altri, ma poi nel secondo tempo ha rischiato di farsi raggiungere. Nelle ultime tre partite Guardiola ha schierato sempre gli stessi undici titolari e così è probabile in vista di questa partita contro il Burnley un minimo di turn over: se Vincent Kompany e Benjamin Mendy sono infortunati di lungo corso, Bernardo Silva, Ilkay Gündogan e Yaya Toure sono tornati a disposizione e potrebbero giocare un pezzo di partita, mentre quasi sicuramente Fabian Delph rifiaterà lasciando spazio a Danilo.

La squadra di Guardiola non può abbassare la guardia nonostante le sei vittorie consecutive perché il Manchester United non molla e il vantaggio sul secondo posto è di appena due punti. Il Manchester City ha segnato diciassette gol nelle ultime tre partite giocate in casa ma non dovrà sottovalutare il Burnley, imbattuto da sei partite di Premier League e capace in questa stagione di togliere già punti a Tottenham, Chelsea, Liverpool ed Everton.

In questo momento è difficile andare contro il Manchester City che sta finalmente mettendo in pratica il calcio voluto dal suo allenatore Guardiola, correndo spesso troppi rischi in fase di avvio dell’azione. Il Burnley ha un attaccante dal gol facile come Wood e in trasferta ha già segnato sui campi di Tottenham, Chelsea, Liverpool ed Everton motivo per cui la quota per il segno “gol” va presa in considerazione, anche se il Manchester City dovrebbe vincere anche questa partita senza particolari problemi.

Probabili formazioni:
MANCHESTER CITY: Ederson, Danilo, Otamendi, Stones, Walker, Gundogan, De Bruyne, David Silva, Bernardo Silva, Sterling, Aguero.
BURNLEY: Pope, Tarkowski, Mee, Ward, Lowton, Brady, Defour, Cork, Arfield, Hendrick, Wood.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 + OVER 2.5 (1.33, Bet365)
1 + GOL (2.62, Bet365)
SWANSEA – LEICESTER | sabato ore 16:00

Il pareggio in casa contro il West Bromwich nell’ultimo turno di campionato è costato l’esonero all’allenatore Shakespeare che a sua volta aveva sostituito Ranieri lo scorso mese di febbraio. In attesa di trovare un sostituto in panchina andrà per il momento come allenatore ad interim Michael Appleton che non dovrebbe fare particolari stravolgimenti rispetto alle formazioni scese in campo nelle ultime settimane.

Lo Swansea nello scorso turno ha centrato la prima vittoria interna stagionale a spese dell’Huddersfield e ora cerca per la prima volta la seconda vittoria consecutiva in stagione, per allontanarsi ulteriormente dalla zona retrocessione dove c’è attualmente suo malgrado il Leicester, che ha sei punti, due in meno dei diretti avversari nonostante una rosa di calciatori molto più competitiva.

Nello Swansea sarà molto probabilmente il giovane nazionale portoghese Renato Sanches a prendere il posto dello squalificato Fer a centrocampo, mentre in attacco ancora fermo ai box Bony sarà il nazionale under 21 Abraham a giocare come prima punta.

Dai calciatori del Leicester è lecito attendersi una risposta in campo simile a quella data l’anno scorso dopo l’esonero di Ranieri, anche se i problemi di questa squadra non possono essere dovuti soltanto alla gestione tecnica: difficile sbilanciarsi più di tanto sui segni “1X2”, meglio optare per il gol sempre probabile vista la scarsa tenuta della difesa del Leicester che però in contropiede con Mahrez, Iheanacho e Vardy potrebbe mettere in difficoltà lo Swansea.

Probabili formazioni:
SWANSEA: Fabianski, Fernandez, Olsson, Naughton, Mawson, Fer, Carroll, Clucas, Ayew, Narsingh, Abraham.
LEICESTER: Schmeichel, Fuchs, Maguire, Morgan, Simpson, Ndidi, Albrighton, Iborra, Mahrez, Iheanacho, Vardy.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.72, Eurobet)