Serie A: Udinese-Sampdoria e Genoa-Bologna (sabato)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Udinese-Sampdoria e Genoa-Bologna sono i due anticipi di Serie A previsti ai classici orari delle 18 e delle 20.45: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

UDINESE – SAMPDORIA | sabato ore 18:00

L’unico motivo per credere in una possibile vittoria dell’Udinese in questa partita è un eventuale appagamento della Sampdoria, che ha iniziato molto bene il campionato e ha battuto il Milan nell’ultimo turno dominando per quasi tutta la partita. L’impressione però è che i calciatori della Sampdoria ci abbiano preso gusto, e considerato che c’è una partita da recuperare contro la Roma, la squadra è potenzialmente in piena zona Champions League. Siamo inoltre solo alla settima giornata di campionato, ed è difficile credere in un rilassamento dei calciatori: oltre tutto nella Sampdoria c’è in attacco Zapata deciso a farsi rimpiangere da una società che non ha creduto del tutto in lui dopo la parentesi dello scorso anno.

Lo società dell’Udinese ha sbagliato parecchio in estate, il calciomercato è stato deludente e se ne sono accorti anche i tifosi che hanno contestato le decisioni prese soprattutto alla fine di agosto quando è stato ceduto Thereau senza acquistare un degno sostituto. Molto azzardata si è dimostrata anche la scelta di puntare su Scuffet come portiere titolare, mandando via uno affidabile come Karnezis. Il talento di Jankto e De Paul non bastano, e nemmeno il buon avvio di campionato di Lasagna – l’Udinese ha sempre segnato finora almeno un gol a partita -, se il portiere non dà sicurezza alla difesa che già di per sé non è eccezionale e che anche in questo turno dovrà fare a meno per infortunio di Danilo. Il risultato è che l’Udinese ha eguagliato le sue due peggiori partenze in Serie A (considerando le prime sei partite giocate) relative alle stagioni 1961/62 e 1989/90, terminate con la retrocessione in B.

La Sampdoria ha fatto un partitone contro il Milan, la squadra gioca molto bene sotto la sapente guida di Giampaolo. Già gli attaccanti Quagliarella e Zapata fanno un gran lavoro di pressing sui portatori di palla avversaria, che permette alla difesa di salire col baricentro e di mantenere spazi stretti tra le linee. In questo modo per gli avversari è molto complicato creare gioco con continuità, figuriamoci per l’Udinese che è pure priva di un uomo d’ordine a centrocampo.

Probabili formazioni
UDINESE: Bizzarri, Larsen, Angella, Nuytinck, Samir, De Paul, Fofana, Behrami, Jankto, Maxi Lopez, Lasagna.
SAMPDORIA: Puggioni, Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic, Barreto, Torreira, Praet, Ramirez, Quagliarella, Zapata.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.70, Bet365)
X2 (1.44, Bet365)
#

GENOA – BOLOGNA | sabato ore 20:45

Il Genoa da un po’ di tempo a questa parte non riesce ad avere un rendimento soddisfacente in trasferta, dove il più delle volte perde. Nell’ultima occasione a dire il vero la squadra di Juric lo ha fatto uscendo a testa alta contro l’Inter, che è riuscita a fare gol solo negli ultimi minuti su palla inattiva con un inaspettato gol di testa di D’Ambrosio sugli sviluppo di un calcio d’angolo. Qualche motivo per restare ottimisti c’è, la salvezza è più che alla portata perché ci sono almeno tre squadre inferiori al Genoa in questo campionato, solo che è arrivata l’ora di fare punti perché la classifica inizia a farsi preoccupante: era dal 1976/77 che il Genoa non iniziava un campionato di Serie A raccogliendo solo due punti nelle prime sei partite. Il calendario finora non è stato d’aiuto per quel che riguarda le partite in casa, dove il Genoa ha affrontato – oltre al Chievo contro cui ha fatto l’unico punto a Marassi – Juventus e Lazio, alle quali ha comunque segnato due gol.

Il Genoa quando gioca in casa riesce ad attaccare con maggiore convinzione, anche se credere nella vittoria in questa partita contro un Bologna in gran forma è difficile per via delle numerose assenze: mancheranno Lapadula e Spolli per infortunio, Izzo, Taarabt e Omeonga per squalifica, e gli ultimi due per giunta erano stati tra i migliori contro l’Inter.

Juric spera nel giovanissimo Pellegri e nelle giocate degli esperti Palladino e Pandev per bucare una difesa, quella del Bologna, che è il punto debole della squadra avversaria. Nell’ultima partita Mirante non ha subito gol, ma il Sassuolo ha giocato con un 3-5-2 troppo rinunciatario, la difesa del Bologna se messa sotto pressione può andare in difficoltà. Allo stesso tempo il Bologna almeno un gol dovrebbe farlo al Genoa: Verdi e Palacio sono in gran forma, e in questa partita dovrebbe rientrare Destro, pronto a fare staffetta con Peer un Bologna ancora più offensivo.

Oltre ai gol sono attesi anche parecchi cartellini: già tre le espulsioni in questo campionato per il Genoa (nessuna altra squadra ne ha subita più di una) il Bologna è invece la formazione più ammonita (21).

Probabili formazioni
GENOA: Perin, Biraschi, Rossettini, Zukanovic, Rosi, Bertolacci, Cofie, Migliore, Palladino, Pandev, Pellegri.
BOLOGNA: Mirante, Mbaye, Helander, Gonzalez, Masina, Poli, Pulgar, Donsah, Verdi, Petkovic (Destro), Palacio.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.90, Bet365)
OVER 5.5 CARTELLINI (1.83, Bet365)