Bundesliga: Bayer-Hoffenheim, Eintracht-Wolfsburg, Werder Brema-Bayern Monaco e Borussia Dortmund-Hertha Berlino (sabato)

bundesliga
I pronostici sulle partite di calcio della Bundesliga, il principale campionato tedesco di calcio

Seconda giornata del campionato tedesco: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per quattro partite in programma sabato.

BAYER LEVERKUSEN – HOFFENHEIM | sabato ore 15:30

Bayer Leverkusen-Hoffenheim potrebbe essere una delle partite più divertenti di questo sabato di Bundesliga. L’Hoffenheim in settimana ha detto addio ai sogni di Champions League perdendo 4-2 ad Anfield contro il Liverpool dopo la sconfitta per due a uno subita all’andata. Mercoledì l’Hoffenheim ha confermato di avere un ottimo potenziale offensivo con Uth, Kramaric e Wagner che già avevano fatto bene l’anno passato con l’aggiunta della velocità di Gnabry, si sente però in fase di non possesso palla l’assenza di Sule e Rudy passati al Bayern Monaco: Nordtveit e Vogt sono stati inguardabili contro il Liverpool.

Il Bayer Leverkusen si è un po’ ridimensionato rispetto all’anno scorso in cui è rimasto fuori dalle coppe europee e ha iniziato la stagione in malo modo, non vincendo nessuna delle ultime cinque amichevoli giocate prima dell’esordio stagionale in Coppa di Germania contro il Karlsruhe – in cui è riuscito a passare il turno solo ai supplementari dopo avere pareggiato per zero a zero nei novanta minuti regolamentari – e perdendo poi tre a uno la prima di campionato in casa del Bayern Monaco. Le cessioni di Calhanoglu, Hernandez, Toprak e Papadopoulos hanno indebolito la squadra e gli arrivi di Sven Bender e Khor potrebbero non bastare a riequilibrare le perdite, anche se molto dipenderà anche da come il nuovo allenatore Heiko Herrlich sostituirà Schmidt, esonerato a campionato in corso la scorsa stagione. Senza l’impegno nelle coppa europee inoltre il Bayer Leverkusen potrà pensare solo al campionato e questo potrebbe essere un vantaggio non di poco conto. Herrlich come il suo predecessore punta sul 4-2-3-1 come modulo base e ha ottenuto due promozioni consecutive con lo Jahn Regensburg, portandolo fino in Zweite Liga. Nella partita contro il Bayern Monaco, il Bayer Leverkusen ha fatto vedere buone trame offensive, ha segnato un gol e ne ha sfiorati altri. In difesa però ha lasciato a desiderare soprattutto nell’organizzazione per quanto riguarda le palle inattive.

Si sfideranno due squadre con le stesse caratteristiche, forti in attacco (dove schiereranno quattro calciatori offensivi a testa) ma ancora non bene assestate in difesa.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.53 su Bet365 che permetterà di vedere la partita in diretta streaming.

Probabili formazioni:
BAYER LEVERKUSEN: Leno, Henrichs, Tah, S. Bender, Wendell, Kohr, Aranguiz, Bellarabi, Mehmedi, Havertz, Volland.
HOFFENHEIM: Baumann, Nordtveit, Vogt, B. Hübner, Kaderabek, Zuber, Demirbay, Gnabry, Uth, Kramaric, Wagner.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.53, Bet365)
OVER 2.5 (1.61, Bet365)

EINTRACHT FRANCOFORTE – WOLFSBURG | sabato ore 15:30

Per quanto visto nella prima giornata di campionato, l’Eintracht Francoforte ha buone possibilità di fare un risultato positivo in questa partita contro il Wolsburg, che all’esordio ha perso in malo modo in casa contro il Borussia Dortmund mettendo in mostra dei problemi a livello di condizione fisica e la solita scarsa organizzazione in difesa, non aiutata dalle assenze di John Brooks, Jeffrey Bruma, Sebastian Jung, Christian Träsch e Vieirinha che hanno costretto l’allenatore Jonker a schierare titolare il diciannovenne Uduokhai. Vista l’emergenza è stato tesserato in fretta e furia un altro difensore, Tisserand, che però dovrebbe restare in panchina in questa seconda giornata di campionato. La sensazione è che il Wolfsburg quando finirà l’emergenza a livello difensivo non dovrebbe avere problemi a migliorare rispetto alla scorsa stagione in cui ha rischiato addirittura la retrocessione, finendo il campionato in terzultima posizione e salvandosi solo allo spareggio contro l’Eintracht Braunschweig. L’inizio di stagione non è stato però rassicurante: i risultati delle amichevoli sono stati negativi e la sconfitta contro il Borussia Dortmund ha confermato che anche quest’anno l’avvio di campionato sarà in salita.

L’Eintracht Francoforte proverà ad approfittarne: all’esordio ha pareggiato 0-0 in casa del Friburgo, giocando però molto meglio rispetto agli avversari e sfiorando in più occasioni il gol, in modo particolare con il nuovo arrivato in attacco Haller, sedici gol nella passata stagione all’Utrecht. L’Eintrach Francoforte l’anno passato giocò un ottimo girone di andata e l’allenatore Kovac intende ripetersi e poi migliorare nel girone di ritorno, mantenendo l’ottimo rendimento avuto nelle partite in casa. Gli arrivi oltre ad Haller di Willems, Falette, De Guzman, Gelson Fernandes e Kevin Prince Boateng – in attesa che rientri anche il nazionale messicano Fabian, migliore calciatore della passata stagione – dovrebbero essere di grande aiuto, visto che le cessioni sono state pochissime (Oczipka e Seferovic).

Probabili formazioni:
EINTRACHT FRANCOFORTE: Hradecky, Abraham, Hasebe, Falette, Chandler, Fernandes, Willems, de Guzman, Gacinovic, K.-P. Boateng, Haller.
WOLFSBURG: Casteels, Verhaegh, Knoche, Uduokhai, Gerhardt, Camacho, Arnold, Blaszczykowski, Didavi, Hinds, Gomez.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.37, Bet365)
GOL (1.90, Bet365)
HALLER MARCATORE (2.87, Bet365)
WERDER BREMA – BAYERN MONACO | sabato ore 15:30

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Dopo un precampionato da incubo con sconfitte brucianti nelle amichevoli contro Milan, Inter, Liverpool e Napoli, il Bayern Monaco nelle prime tre partite ufficiali è tornato puntualmente a vincere. Nella finale di Supercoppa contro il Borussia Dortmund in realtà c’è stato bisogno dei calci di rigore dopo il 2-2 dei novanta minuti di gioco regolamentari, poi la squadra allenata da Carlo Ancelotti si è sbarazzata del Chemnitzer per cinque a zero in Coppa di Germania e all’esordio in campionato ha battuto tre a uno il Bayer Leverkusen.

Nelle amichevoli d’altronde le formazioni scese in campo erano spesso sperimentali e comunque prive di titolari importanti che, allora infortunati, sono rientrati in tempo per il campionato. Uno su tutti il portierone della nazionale tedesca Neuer, che ha mantenuto la porta inviolata in ben quattordici delle ultime ventisei partite giocate in campionato. Senza il portiere titolare, il Bayern Monaco ha subito quattordici gol in sei amichevoli estive, due gol nella finale di Supercoppa contro il Borussia Dortmund e uno contro il Bayer Leverkusen. Neuer dopo avere saltato la prima partita di campionato per precauzione è pronto a riprendersi il posto da titolare e a chiudere la porta agli avversari, anche se la difesa del Bayern Monaco ha ballato parecchio nell’esordio in campionato.

Il Bayern Monaco non è cambiato tantissimo da quello dello scorso anno, dopo i ritiri di Lahm e Xabi Alonso e la cessione di Douglas Costa, i rinforzi principali sono stati quelli di Sule, Rudy, Tolisso e James Rodriguez. Il modulo di base sarà nuovamente il 4-2-3-1, in cui – quando verranno impiegati – Sule prenderà il posto di difensore centrale e Rudy e Tolisso di mediani di centrocampo. L’erede di Lahm sulla fascia destra è Kimmich, che ha già ricoperto con successo questo ruolo in passato anche nella nazionale tedesca. In questa seconda giornata di campionato oltre a Neuer torneranno a disposizione anche Javi Martinez e Thiago Alcantara che dovrebbero però partire dalla panchina.

Il Werder Brema – autore l’anno scorso di un ottimo girone di ritorno con Nouri come allenatore, in cui è passato dalla zona retrocessione alla zona Europa League, senza riuscire tuttavia a qualificarsi – ha iniziato il campionato con una sconfitta in casa dell’Hoffenheim. Un pareggio sarebbe stato forse più giusto e il gol sbagliato a porta vuota da Kainz grida ancora vendetta, il problema è che per rifarsi il Werder Brema dovrà probabilmente aspettare la terza giornata: i precedenti recenti contro il Bayern Monaco sono da incubo, dodici sconfitte nelle ultime dodici partite, con quindici gol subiti nelle quattro più recenti.

Probabili formazioni:
WERDER BREMA: Pavlenka, Ro. Bauer, L. Sané, Veljkovic, Gebre Selassie, M. Eggestein, Augustinsson, Kainz, Delaney, Bartels, M. Kruse.
BAYERN MONACO: Neuer, Kimmich, Süle, Hummels, Alaba, Tolisso, Vidal, Robben, T. Müller, F. Ribery, Lewandowski.

PROBABILE RISULTATO: 0-3
2 (1.22, Bet365)
OVER 2.5 (1.36, Bet365)
BORUSSIA DORTMUND – HERTHA BERLINO | sabato ore 18:30

Il Borussia Dortmund in estate ha cambiato allenatore ma non filosofia di gioco: l’ex Ajax Bosz sta continuando a proporre un calcio offensivo basato sul pressing a tutto campo molto simile a quello di Tuchel, anche se rispetto al suo predecessore al momento non ha a disposizione due attaccanti fortissimi come Reus (infortunato) e Dembelé, al centro di una trattativa con il Barcellona che pare ormai in dirittura di arrivo. I rinforzi estivi del Borussia Dortmund sono stati azzeccati: un po’ di esperienza in difesa con Toprak, qualità in prospettiva con i giovani Dahoud a centrocampo e Philipp in attacco, resta il fatto che in caso di cessione di Dembelé andrebbe trovato al più presto un sostituto.

Nelle prime tre partite ufficiali stagionali il Borussia Dortmund ha fatto vedere il solito calcio offensivo: ha sfiorato il successo in Supercoppa contro il Bayern Monaco, che ha segnato il gol del 2-2 nei minuti finali vincendo poi ai rigori, e ha poi preso a pallate il Rielasingen-Arlen in Coppa di Germania col risultato di quattro a zero e il Wolfsburg nella prima giornata di campionato col risultato di 3-0, in cui il mattatore è stato la giovane stella della nazionale Usa Pulisic.

La partita contro l’Hertha nasconde però più di un’insidia. L’anno scorso al Westfalenstadion l’Hertha Berlino tra campionato e Coppa di Germania ha ottenuto due 1-1, vincendo poi 2-1 la partita del girone di ritorno di Bundesliga giocata in casa. Il Borussia Dortmund non è mai riuscito a battere l’Hertha nella passata stagione e potrebbe avere delle difficoltà anche in questa, visto che la squadra allenata da Dardai ha le caratteristiche giuste per approfittare in contropiede degli spazi vuoti lasciati dagli avversari, soprattutto con il nuovo arrivato Leckie che ha esordito alla grande segnando la doppietta decisiva nella vittoria contro lo Stoccarda. Va però ricordato il pessimo rendimento dell’Hertha Berlino in trasferta nella passata stagione: il Borussia Dortmund parte favorito, ma dovrà probabilmente sudare più di quanto non dicano le quote per avere ragione degli avversari, che almeno un gol dovrebbero riuscire a segnarlo.

Probabili formazioni:
BORUSSIA DORTMUND: Bürki, Piszczek, Sokratis, Bartra, Schmelzer, Sahin, Castro, M. Götze, C. Pulisic, Aubameyang, Philipp.
HERTHA BERLINO: Jarstein, Weiser, S. Langkamp, Rekik, Plattenhardt, Stark, Skjelbred, Leckie, Darida, Esswein, Ibisevic.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.80, Bet365)
LECKIE MARCATORE (5.00, Bet365)