Champions League: Maribor-Hafnarfjordur, Celtic Glasgow-Rosenborg, Nizza-Ajax e Club Brugge-Istanbul Basaksehir (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Andata del terzo turno preliminare della principale competizione calcistica europea per club. Analizziamo le altre cinque partite in programma mercoledì.

Qualità interessanti a livello offensivo, tanti problemi in fase di contenimento. Il Maribor ha recentemente mostrato queste caratteristiche in più di una circostanza: nel secondo turno preliminare di Champions, per esempio, ha vinto per 2-1 all’andata contro lo Zrinjski ed è poi stato bloccato sull’1-1 al ritorno, ma anche il rocambolesco successo per 3-2 ottenuto in campionato contro il Triglav – che era in vantaggio di due gol fino a una ventina di minuti dal termine – conferma quanto abbiamo appena scritto. In patria, l’Hafnarfjordur sta ottenendo buonissimi risultati fuori casa, affidandosi spesso a un gioco spregiudicato: clamorosi, in particolare, il successo per 4-2 sull’Akranes e il pareggio per 2-2 con il KR Reykjavik. “Gol” da provare.

Nelle ultime stagioni, il Celtic Glasgow non ha avuto rivali nella Scottish Premiership, anche perché i Rangers hanno avuto gravissimi problemi economici e sono stati costretti a ripartire dalle serie minori. Allenata attualmente da Brendan Rodgers, tecnico con un passato sulla panchina del Liverpool, la squadra cattolica della capitale economica della Scozia è reduce da una comoda duplice vittoria nei confronti del Linfield e parte favorita di fronte al Rosenborg, che ha faticato tantissimo per eliminare il Dundalk, arresosi soltanto dopo i tempi supplementari.

Prima partita nella moderna Champions League per il Nizza, che però vanta un passato importante nella vecchia Coppa dei Campioni, competizione in cui raggiunse per due volte i quarti di finale, prima di essere eliminato in entrambi i casi dal Real Madrid. Una buona organizzazione societaria, l’ottimo lavoro svolto da Lucien Favre – allenatore bravo, ma spesso sottovalutato – e un discreto gruppo di calciatori hanno riportato il club della Costa Azzurra su alti livelli di rendimento: il terzo posto ottenuto nella scorsa edizione della Ligue 1, alle spalle di Monaco e Paris Saint Germain, ha rappresentato un ottimo traguardo. La sfida contro l’Ajax è suggestiva, ma purtroppo la squadra di Amsterdam non può essere concentrata solo sull’aspetto agonistico, perché un suo calciatore, Abdelhak Nouri, ha recentemente accusato un malore durante un’amichevole, riportando danni cerebrali permanenti. Questo terribile episodio ha fatto ovviamente passare in secondo piano la soddisfazione per la finale di Europa League giocata nella scorsa primavera, nonché la staffetta in panchina tra Peter Bosz – approdato al Borussia Dortmund – e Marcel Keizer, chiamato a guidare una squadra priva di Davy Klaassen, Bertrand Traoré e Kenny Tete, le cui partenze rischiano di pesare almeno nell’immediato, in attesa di trovare nuove soluzioni. Il Nizza ha entusiasmo ed è abitualmente ben disposto in campo dal punto di vista tattico, perciò non sarà facilmente superabile.

L’inesperto Istanbul Basaksehir è atteso da un match insidioso sul campo del Club Brugge, che ha disputato una finale di Coppa dei Campioni negli anni Settanta del scorso scorso, ha raggiunto i quarti di Europa League nella stagione 2014-2015 e ha partecipato alla fase a gironi della Champions nella scorsa stagione.

Pronostici:
mercoledì ore 20:20 Maribor – Hafnarfjordur GOL (2.20, Bet365)
mercoledì ore 20:45 Celtic Glasgow – Rosenborg 1 (1.43, GoldBet)
mercoledì ore 20:45 Nizza – Ajax 1X (1.36, Bet365) ; 1X + UNDER 3.5 (1.75, Eurobet)
mercoledì ore 21:00 Club Brugge – Istanbul Basaksehir 1 (1.87, Eurobet)