Liga: Granada-Real Madrid (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Le probabili formazioni, l’approfondimento e i pronostici riguardo Granada-Real Madrid, la partita che si gioca sabato sera nella Liga spagnola.

GRANADA – REAL MADRID | sabato ore 20:45

Delle quattro squadre di Liga che restano da affrontare al Real Madrid prima della fine del campionato, il Granada – già matematicamente retrocesso in seconda divisione – è certamente quella più abbordabile. Il Real giocherà questa partita in trasferta e probabilmente con le riserve, molte delle quali si sono dimostrate in questa stagione pienamente all’altezza dei titolari. L’ampio vantaggio di tre gol ottenuto nella partita di andata della semifinale di Champions League contro l’Atletico Madrid rende peraltro molto meno preoccupante il pensiero della partita di ritorno, che si giocherà mercoledì prossimo.

Il fatto che il Real si stia giocando sia la Champions League sia il titolo con il Barcellona investe le riserve – ogni qualvolta se ne renda necessario l’impiego – di una responsabilità che probabilmente non avvertirebbero in caso di minuti concessi alla fine di un campionato già stravinto. Finora attaccanti e trequartisti come Morata, Lucas Vazquez, Marco Asensio e anche Kovacic non hanno mai deluso le aspettative, e anzi alcuni tra questi – Isco e Morata su tutti – hanno in alcuni frangenti della stagione giocato talmente bene da mettere in discussione la titolarità di giocatori come Benzema e Casemiro.

Se dalla gestione di Tony Adams, nelle insolite vesti di allenatore pro tempore, sarebbero dovuti provenire quei segnali incoraggianti per il futuro del Granada in seconda divisione, quei segnali non sono arrivati. Il Granada ha perso tutte e cinque le ultime partite di campionato. In quella scorsa persa a San Sebastián contro la Real Sociedad è tornato quantomeno a segnare un gol, dopo tre partite senza averne fatto neanche uno. Lo ha segnato di testa Adrián Ramos, probabilmente l’unico a questo punto della stagione a ricordarsi come si fa.

È molto probabile che la partita possa mettersi subito bene per il Real Madrid, sia per l’inconsistenza dell’avversario sia per la presumibile voglia degli attaccanti del Real di rendersi utili in tempi rapidi dopo l’inizio della partita, per allontanare l’eventualità di una sostituzione di emergenza nel secondo tempo in caso di risultato non ancora positivo.

Le probabili formazioni:
GRANADA: Ochoa; Foulquier, Ingason, Hongla, Gaston Silva; Uche, Angban; Mallé, Andreas Pereira, Cuenca; Adrian Ramos.
REAL MADRID: Casilla; Danilo, Ramos, Nacho Fernandez, Coentrão; Kovacic, Isco, James Rodriguez; Asensio, Lucas Vazquez, Morata.

PROBABILE RISULTATO: 1-5
2/2 parziale/finale (1.40, Goldbet e Bet365)
OVER 1,5 1° TEMPO (1.60, SNAI)
2 AL 30° MINUTO (1.69, Goldbet)
MORATA MARCATORE (1.75, SNAI)
UN GOL DA 0 a 15° (1.93, Goldbet