Serie A: Empoli-Pescara, Atalanta-Sassuolo e Juventus-Chievo (sabato)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Il sabato di Serie A questa settimana propone ben tre partite: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

EMPOLI – PESCARA | sabato ore 15:00

Empoli-Pescara sarà una partita molto importante in zona retrocessione. Nel corso di questo campionato le ultime quattro squadre in classifica hanno fatto malissimo in termini di risultati, l’Empoli a quota 22 punti in una stagione di Serie A “normale” si ritroverebbe in piena zona pericolo, e invece grazie al cammino al rallentatore di Palermo, Crotone e Pescara ha un vantaggio tutto sommato rassicurante di cinque punti sulla terzultima. L’Empoli ha però sempre perso nelle ultime sette giornate di Serie A e continuando così potrebbe tornare a rischio retrocessione, motivo per cui questa partita contro il Pescara sarà fondamentale: in caso di vittoria i diretti avversari verrebbero definitivamente condannati alla Serie B e l’Empoli potrebbe aumentare il suo vantaggio sul Crotone impegnato in una partita molto difficile contro l’Inter.

L’Empoli all’andata ha vinto 4-0 in casa del Pescara, una partita quella che ne confermato i limiti difensivi degli abruzzesi, visto che la squadra allenata da Martusciello ha il peggiore attacco del campionato e non è riuscita a segnare in ben diciannove partite. Nonostante i limiti offensivi dell’Empoli, questa potrebbe essere una partita da “over 2.5” perché il Pescara – che con Zeman come allenatore gioca con un modulo offensivo – dovrà provare a tutti i costi a vincere, perché solo con i tre punti potrebbe tornare realmente a sperare nella salvezza. Il pareggio nell’ultimo turno di campionato contro un avversario di livello più alto come il Milan ha ridato un pizzico di entusiasmo, Zeman ha ritrovato nella formazione titolare Campagnaro, Bovo, Bahebeck e Caprari, inoltre ha inserito il giovanissimo Coulibaly che domenica scorsa ha bene impressionato a centrocampo. L’Empoli ha perso le ultime sette partite, è in una situazione psicologica difficile perché costretto a vincere una partita in un momento complicato, il Pescara ha ben poco da perdere e giocando con maggiore spensieratezza potrebbe anche sorprendere: con Zeman allenatore tutto è possibile, motivo per cui quote alla mano viene difficile fidarsi della vittoria dell’Empoli a 1.60: meglio optare per i gol.

La partita di Serie A tra Empoli e Pescara sarà visibile gratuitamente in diretta streaming su GoldBet (solo per i registrati con un conto attivo).

Probabili formazioni
EMPOLI: Skorupski, Laurini, Bellusci, Costa, Pasqual, Krunic, Dioussè, Croce, El Kaddouri, Maccarone, Thiam.
PESCARA: Fiorillo, Zampano, Campagnaro, Biraghi, Bovo, Memushaj, Muntari, Benali, Coulibaly, Bahebeck, Caprari.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.55, GoldBet)
OVER 2.5 (1.60, GoldBet)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (1.82, GoldBet)




ATALANTA – SASSUOLO | sabato ore 18:00

L’Atalanta grazie alla bella vittoria ottenuta domenica scorsa a Marassi in cui ha preso a pallate il Genoa col risultato di cinque a zero, ha confermato di non avere nessuna intenzione di mollare e di volersi accontentare sul più bello: i calciatori hanno grande consapevolezza nei propri mezzi e continuando così la qualificazione all’Europa League è più che probabile. La squadra allenata da Gasperini è attualmente quinta, ha tre punti di vantaggio sull’Inter e addirittura in caso di vittoria potrebbe approfittare dello scontro diretto tra Lazio e Napoli per raggiungere o superare la squadra di Simone Inzaghi al quarto posto o accorciare le distanze dal terzo posto che varrebbe la qualificazione in Champions League.

L’Atalanta è in gran forma, dopo il periodo di flessione vissuto all’inizio del girone di ritorno nelle ultime dieci giornate è tornata ad accelerare e in questo parziale solo Juventus (26) e Roma (24) hanno fatto più punti della squadra di Gasperini (23). I giovani Caldara, Conti, Spinazzola e Kessié (quest’ultimo squalificato per questa partita) si stanno confermando su livelli altissimi, nell’ultimo periodo è stato però decisivo soprattutto il “Papu” Gomez che ha segnato nel 2017 ben undici gol, nessuno ha fatto meglio in Serie A, mentre l’attaccante centrale Petagna sta risultato utile soprattutto come uomo assist, visto che è quello ad avere creato più occasioni per i compagni nel corso di questa stagione.

Il Sassuolo ha fatto un solo punto nelle ultime cinque giornate, ma se nelle partite contro Crotone e Bologna era apparso in difficoltà sul piano fisico già contro la Roma aveva dato dei segnali di miglioramento, e la forma è cresciuta dopo la sosta per le nazionali vista la buona prova offerta contro la Lazio. La squadra allenata da Di Francesco è stata parecchio sfortunata nel corso della stagione, ha pagato eccessivamente il doppio impegno con l’Europa League, il ritiro anticipato e i numerosi infortuni. La fase difensiva è stata sempre il punto debole di Di Francesco che non a caso ha avuto tra i suoi maestri in carriera Zeman, ma il Sassuolo quando attacca è una delle squadre più divertenti del campionato anche perché mette in mostra giovani che rappresentano il futuro del calcio italiano come Pellegrini, Politano e soprattutto Berardi – che nell’ultimo turno ha ritrovato finalmente il gol e potrebbe giovarne – senza dimenticare Defrel, attaccante di prospettiva che migliora il suo rendimento di stagione in stagione. L’Atalanta non ha ancora subito gol in casa in questo 2017, ma il Sassuolo ha le carte in regola per mettere fine a questa imbattibilità, fermo restando che per le maggiori motivazioni dei calciatori guidati da Gasperini e per il fattore campo il segno “1” è altamente probabile. A otto giornate dal termine del campionato, l’Atalanta ha già raccolto sei punti in più rispetto al proprio precedente record in una stagione di Serie A (52 sul campo nel 2011/12, quando però ebbero sei punti di penalizzazione per un risultato effettivo di 46) e i tifosi hanno per questo grande entusiasmo, motivo per cui si prevede uno stadio pieno (si va verso il tutto esaurito) e pronto a trascinare i calciatori con un tifo assordante.

Probabili formazioni
ATALANTA: Berisha, Toloi, Caldara, Conti, Masiello, Grassi, Spinazzola, Kurtic, Freuler, Gomez, Petagna.
SASSUOLO: Consigli, Peluso, Acerbi, Lirola, Cannavaro, Pellegrini, Missiroli, Aquilani, Politano, Berardi, Defrel.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.45, Bet365)
GOL (1.75, Bet365)
OVER 2.5 (1.60, Bet365)
JUVENTUS – CHIEVO | sabato ore 20:45

La partita contro il Chievo arriva nel momento giusto per la Juventus, che dopo due partite consecutive tra campionato e Coppa Italia contro il Napoli e prima di quella fondamentale nei quarti di finale di andata di Champions League contro il Barcellona affronta un avversario alla portata e privo di particolari motivazioni di classifica, visto che è ormai salvo già dal girone di andata e allo stesso tempo troppo distante dalla zona Europa League. La sconfitta subita in casa contro il Crotone nell’ultimo turno ha confermato le difficoltà attuali del Chievo, che nelle ultime giornate è riuscito a fare risultato solo in casa contro Pescara ed Empoli, squadre che occupano le ultime posizioni della classifica, mentre in trasferta l’andamento è stato disastroso: nelle ultime sei partite in ben quattro occasioni ha subito almeno tre gol a partita. Il Chievo è la squadra con l’età media più alta tra i calciatori finora utilizzati (31 anni e 168 giorni) e visto il gioco basato sul pressing abbastanza dispendioso sul piano energetico richiesto da Maran era prevedibile un calo nel girone di ritorno e in particolare in queste ultime giornate. La Juventus in vista della partita contro il Barcellona avrà interesse a chiudere al più presto la pratica, magari segnando un paio di gol già nel primo tempo (è la squadra che ha segnato più gol nel primo quarto d’ora di partita di questo campionato, 13), e amministrando poi il vantaggio nella ripresa.

Allegri farà naturalmente un po’ di turn over in vista del Barcellona, ma la Juventus ha una straordinaria profondità di rosa e in questa partita torneranno a essere titolari calciatori affidabili come Barzagli e Marchisio, mentre in attacco dovrebbe giocare almeno un tempo Higuain che dopo i due gol segnati al Napoli in Coppa Italia vorrà tornare a segnare anche in campionato dove è rimasto a secco negli ultimi cinque turni.

Probabili formazioni
JUVENTUS: Buffon, Lichtsteiner, Chiellini, Barzagli, Alex Sandro, Pjanic, Marchisio, Cuadrado, Asamoah, Dybala, Higuain.
CHIEVO: Sorrentino, Cacciatore, Gobbi, Dainelli, Spolli, Radovanovic, De Guzman, Castro, Birsa, Pellissier, Inglese.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 PRIMO TEMPO (1.66, Bet365)
1 (1.25, Bet365)
2-0 RISULTATO ESATTO PRIMO TEMPO (5.50, Bet365)
HIGUAIN MARCATORE (1.61, Bet365)