Premier League: Burnley-Tottenham, Chelsea-Crystal Palace, Leicester-Stoke e Manchester United-West Bromwich (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

In questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici su quattro partite di Premier League in programma sabato alle 16.

BURNLEY – TOTTENHAM | sabato ore 16:00

La classifica di Premier League dice attualmente che il Tottenham è la più seria antagonista del Chelsea per la vittoria del campionato, ma dieci punti da recuperare dopo ventotto giornate di campionato appaiono troppi e l’obiettivo di Pochettino è piuttosto quello di qualificarsi in Champions League resistendo agli assalti delle squadre che seguono in graduatoria. Le speranze di titolo appaiono nulle anche perché in queste ultime giornate di campionato il Tottenham dovrà fare a meno del suo fromboliere Kane che si è infortunato e salterà il resto della stagione, così come Lamela. Le alternative in attacco non mancano, ma senza Kane in alcune partite potrebbe mancare quel calciatore capace di segnare il gol decisivo.

Già questa trasferta contro il Burnley sarà molto complicata: gli avversari giocheranno liberi da problemi di classifica, visto che con 32 punti alla salvezza manca davvero poco, e in casa in Premier League hanno un ottimo rendimento, dal momento che hanno già vinto nove partite su quattordici giocate. Il Tottenham per vincere dovrà fare affidamento su Son, che nell’ultimo periodo sta segnando con continuità, e sui due trequartisti Eriksen e Alli che stanno giocando alla grande. Eriksen dall’inizio della stagione 2015/2016 è il calciatore di Premier League che ha fatto più assist in assoluto, il giovane Alli sta confermando di essere un campione: ha già segnato 24 gol e fatto 12 assist nelle sue prime sessanta partite in Premier League, calciatori come Gerrard e Lampard a questo punto della carriera erano fermi a sei gol e quattro assist a testa.

Il Burnley in casa è riuscito a fermare sul pareggio anche il Chelsea, motivo per cui puntare sul “2” fisso pur probabile sarebbe comunque rischioso: meglio optare per la doppia chance esterna (vittoria dell Tottenham o pareggio) con over 1.5 che è a quota 1.50 su Betfair che offre ai nuovi clienti un bonus del 50% del primo deposito (deposito minimo: 15€, bonus massimo: 25€), e in più un ulteriore bonus di 5€ a settimana per tutta la durata del campionato di Serie A, effettuando ogni settimana un nuovo deposito e almeno una scommessa da 5€ a quota minima 2.00.

Probabili formazioni
BURNLEY: Heaton, Lowton, Keane, Mee, Ward, Boyd, Hendrick, Barton, Arfield, Barnes, Gray.
TOTTENHAM: Lloris, Dier, Alderweireld, Vertonghen, Walker, Wanyama, Dembélé, Davies, Eriksen, Alli, Son.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 + OVER 1.5 (1.50, Betfair)
GOL (1.90, Betfair)




CHELSEA – CRYSTAL PALACE | sabato ore 16:00

Il Chelsea ha dieci punti di vantaggio sul Tottenham secondo in classifica da amministrare da qui alla fine del campionato, ma l’allenatore Conte non è tipo da calcoli e proverà a vincere più partite è possibile per conquistare l’aritmetica certezza del titolo con grande anticipo. La partita contro il Crystal Palace potrebbe permettere al Chelsea di aumentare ancora di più il suo vantaggio sulle inseguitrici più dirette impegnate in partite sulla carta più complicate. Il Crystal Palace quando gioca in trasferta è una squadra che tradizionalmente va temuta, visto che in proporzione solo il Blackpool in Premier League ha ottenuto in percentuale più punti in trasferta rispetto a quelli in casa, e infatti l’anno scorso ha espugnato Stamford Bridge. La situazione però nell’ultimo anno è cambiata parecchio, con Conte il Chelsea è tornato ad essere implacabile mentre il Crystal Palace da quando c’è Allardyce come allenatore in trasferta ha faticato parecchio, prima di vincere due delle ultime tre partite che gli hanno permesso di tirarsi fuori dalla zona retrocessione. Queste ultime vittorie sono però arrivate contro squadre in crisi e con una classifica tranquilla, sarà difficile fare altrettanto contro una squadra come il Chelsea che non lascia nemmeno le briciole agli avversari.

Il Chelsea ha segnato il primo gol nelle partite di Premier League di quest’anno in ben ventidue occasioni, mentre il Crystal Palace è dopo il Sunderland la squadra che è passata più volte in svantaggio (19 finora): e se il Chelsea va in vantaggio, magari con un gol di Diego Costa (sarebbe il cinquantesimo in Premier League) per il Crystal Palace la rimonta si farebbe molto complicata.

Probabili formazioni
CHELSEA: Courtois, Azpilicueta, Luiz, Cahill, Moses, Kanté, Fabregas, Alonso, Pedro, Costa, Hazard.
CRYSTAL PALACE: Hennessey, Ward, Tomkins, Sakho, Schlupp, Cabaye, Milivojevic, Puncheon, Zaha, Benteke, Townsend.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.25, Betfair)
1 PRIMO TEMPO (1.75, Betfair)
LEICESTER – STOKE CITY | sabato ore 16:00

Il Leicester da quando è stato esonerato Ranieri è magicamente tornato a giocare sui livelli dell’anno scorso quando proprio l’allenatore italiano era stato il principale artefice dei successi di questa squadra. Il Leicester ha vinto le ultime tre partite di campionato e si è qualificato ai quarti di finale di Champions League battendo il Siviglia. Prima di concentrarsi sulla doppia sfida contro l’Atletico Madrid, il Leicester vorrà chiudere al più presto il discorso salvezza. Grazie alle ultime tre vittorie consecutive i punti di vantaggio sulla zona retrocessione sono aumentati a sei, ma la classifica è ancora piuttosto corta e il nuovo allenatore Craig Shakespeare vuole sfruttare il periodo positivo per centrare una nuova vittoria contro una squadra alla portata come lo Stoke City, che a quota 36 punti è già salva e allo stesso tempo troppo lontana dalle posizioni che valgono l’Europa League. Shakespeare potrà puntare sulla stessa formazione che nelle ultime partite ha centrato i migliori risultati stagionali, con Vardy – a segno anche in nazionale – schierato come attaccante con Okazaki, e Slimani pronto ad entrare eventualmente nella ripresa.

Probabili formazioni
LEICESTER: Schmeichel, Simpson, Huth, Morgan, Fuchs, Mahrez, Drinkwater, Wilfred Ndidi, Albrighton, Okazaki, Vardy.
STOKE CITY: Grant, Johnson, Shawcross, Martins Indi, Pieters, Cameron, Allen, Arnautovic, Walters, Ramadan Sobhi, Berahino.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.00, Betfair)
1X + OVER 1.5 (1.70, Betfair)
MANCHESTER UNITED – WEST BROMWICH | sabato ore 16:00

Il Manchester United ha ormai dimenticato le difficoltà di inizio stagione e ha trovato una buona continuità di rendimento che hanno portato Mourinho a festeggiare il primo trofeo, la League Cup vinta in finale contro il Southampton. Visti gli investimenti estivi e considerato il blasone del club le attese erano però ancora maggiori, e non raggiungere la qualificazione in Champions League o non vincere l’Europa League sarebbero degli insuccessi. Il problema è l’alto numero di partite a cui il Manchester United sta andando incontro senza una lunga lista di calciatori indisponibili. In questa partita in particolare Mourinho avrà gravi problemi in difesa dove non potrrà disporre dei centrali Smalling e Phil Jones infortunati, mentre Rojo rientrerà tardi dal Sudamerica e non dovrebbe essere rischiato. Al fianco di Bailly giocherà così Blind, che nel ruolo di centrale non è il massimo della sicurezza. Inoltre mancherà la coppia di centrocampisti titolari formata da Pogba ed Herrera. Il West Bromwich potrebbe approfittarne per segnare almeno un gol, ha calciatori molto validi in attacco e anche i difensori sui calci piazzati segnano spesso, dodici gol totali con Mcauley grande protagonista. Alla lunga però la mentalità vincente del Manchester United dovrebbe permettergli di centrare i tre punti al cospetto di una squadra che ha fatto finora un gran campionato e che però è rimasta priva di particolari obiettivi di classifica: non è un caso se prima della vittoria sull’Arsenal erano arrivate due sconfitte contro Crystal Palace ed Everton.

Probabili formazioni
MANCHESTER UNITED: De Gea, Valencia, Bailly, Blind, Shaw, Carrick, Fellaini, Mata, Mkhitaryan, Lingard, Rashford.
WEST BROMWICH: Foster, Dawson, Mcauley, Evans, Nyom, Livermore, Chadli, Fletcher, Brunt, Mcclean, Robson-Kanu.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.36, Betfair)
GOL (2.15, Betfair)