Coppa del Re: Alavés-Celta Vigo (mercoledì)

Coppa del Re
I pronostici sulle partite di calcio di Coppa di Spagna, la Coppa del Re ("Copa del Rey")

Il neopromosso Alavés, allenato da Mauricio Pellegrino, ha in casa contro il Celta Vigo l’occasione storica di andare in finale di Coppa del Re. Solo che lo 0-0 dell’andata è un risultato così così, non proprio il massimo.

ALAVÉS – CELTA VIGO | mercoledì ore 21:00

Con la notevole vittoria per 4-2 ottenuta domenica scorsa in casa dello Sporting Gijón sono diventate sei le partite consecutive – tra campionato e Coppa del Re – senza sconfitte per l’Alavés, la più sorprendente tra le squadre promosse in prima divisione spagnola in questa stagione. Più che i quattro gol segnati – tra cui due su rigori dovuti a errori piuttosto gravi dello Sporting Gijón – il fatto sorprendente è che Pacheco abbia preso due gol in meno di dieci minuti, cosa alquanto insolita. È ormai piuttosto risaputo che la qualità principale della squadra allenata da Mauricio Pellegrino sia la solidità difensiva, anche in parte dovuta alle eccellenti qualità del portiere Pacheco e a quelle dei due mediani in fase di copertura.

È grazie a queste qualità che l’Alavés – al momento in dodicesima posizione in classifica – è riuscito a perdere una sola partita dalla fine di novembre a ora. È capitato proprio in campionato contro il Celta Vigo, che ha vinto al “Balaídos” il 15 gennaio scorso per 1-0. Così non è andata in quello stesso stadio la settimana scorsa, nella partita di andata della semifinale di Coppa del Re, fortemente condizionata dalla pioggia e dalla semi impraticabilità del campo.

Quello stesso brutto tempo si è poi intensificato, nel fine settimana scorso, e ha provocato danni in alcuni stadi della Galizia e del nord est della Spagna. A causa di quei danni non si sono giocate e sono state rinviate sia Deportivo La Coruna-Betis, in programma venerdì, sia l’attesissima partita tra Celta Vigo e Real Madrid, inizialmente prevista domenica sera. Il risultato è che il Celta ha avuto qualche giorno in più di riposo rispetto all’Alavés, e si presenta a questo ritorno della semifinale senza assenze, con la rosa al completo.

Anche Pellegrino potrà contare su tutti i migliori giocatori della rosa a disposizione, molti dei quali ben riposati anche loro. Ci saranno per esempio i due mediani titolari Marcos Llorente e Manu Garcia, che domenica in campionato hanno riposato, così come tre quarti della linea difensiva (Kiko Femenia, Laguardia e Theo Hernandez). E l’attaccante titolare Deyverson contro lo Sporting ha giocato ma soltanto per una mezz’ora scarsa.

Al Celta è già capitato quattro volte, di arrivare in finale di Coppa del Re (ma mai vinta una, alla fine). Per l’Alavés invece sarebbe la prima qualificazione a una finale di Coppa del Re in novantasei anni di storia. Data l’importanza della partita, allo stadio “Mendizorrotza” a Vitoria-Gasteiz si prevede che tutti i biglietti disponibili saranno venduti, ed è previsto anche l’arrivo di qualche centinaio di tifosi del Celta. Purtroppo, di tutti i pareggi possibili, lo 0-0 all’andata è il peggiore per una squadra che abbia la prima in casa e la seconda in trasferta. Per quanto complicato si stia dimostrando in questa stagione segnare un gol all’Alavés, il Celta Vigo giocherà soltanto per quello: segnarne subito almeno uno. A quel punto, per andare in finale, avrebbe a disposizione due risultati su tre.

Le probabili formazioni:
ALAVÉS: Pacheco; Kiko Femenia, Laguardia, Feddal, Theo Hernandez; Llorente, Manu Garcia; Camarasa, Toquero, Ibai Gomez; Deyverson.
CELTA VIGO: Sergio Alvarez; Hugo Mallo, Cabral, Roncaglia, Jonny; Radoja, Marcelo Diaz; Pablo “Tucu” Hernandez, Wass, Bongonda; Aspas.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.44, Bet365)
COME VIENE SEGNATO IL 1° GOL: TIRO (1.61, Bet365)
SEGNA GOL OSPITE 1° TEMPO (2.50, Bet365)