Serie B: Perugia-Cittadella, Pisa-Vicenza e Virtus Entella-Benevento (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

In questo post trovate analisi, probabili formazioni e pronostici per le restanti tre partite di Serie B che si giocheranno sabato pomeriggio alle 15.

PERUGIA – CITTADELLA | sabato ore 15:00

A inizio campionato qui sul Veggente abbiamo più volte sottolineato come il Perugia pur non riuscendo a fare punti giocasse bene a calcio, e che continuando così le soddisfazioni sarebbero arrivate.

La squadra più sfortunata di questo avvio di stagione è il Perugia, che si ritrova con appena due punti in classifica pur avendo giocato benissimo contro Cesena, Bari e Brescia. L’allenatore Bucchi ha messo su una squadra abilissima a creare occasioni da gol, ma servirebbe più cinismo in attacco e più esperienza e carattere visto che nei minuti finali delle partite contro Bari e Brescia, il Perugia ha buttato via la bellezza di tre punti facendosi segnare a tempo scaduto. Il gol preso contro il Brescia dopo una lunga serie di rimpalli conferma che il Perugia sta vivendo un periodo sfortunato, ma continuando a giocare così i risultati arriveranno.

Dopo il pareggio nel derby contro la Ternana per 1-1, altra partita in cui la squadra allenata da Bucchi è stata parecchio sfortunata, e la sconfitta contro la Virtus Entella, il Perugia ha vinto tre partite consecutive contro Spal, Frosinone e Avellino mantenendo alti i suoi standard qualitativi a livello di gioco. Il Perugia è secondo solo al Verona nella percentuale del possesso palla ed è la squadra con la migliore supremazia territoriale, cioè è la squadra che in media ha passato più tempo in fase di possesso palla nella metà campo avversaria.

In questo turno il Perugia potrà capire se è in grado di ambire a qualcosa di più di un semplice campionato di metà classifica, visto che affronterà il Cittadella primo in classifica con 18 punti e vera sorpresa finora della Serie B. Il Cittadella ha perso due delle ultime tre partite e ha visto peggiorare il suo rendimento, soprattutto in casa visto che in trasferta finora ha vinto quattro partite su quattro. Per il Perugia sarà un test di alto livello, anche se la squadra allenata da Venturato nelle ultime uscite ha confermato l’ottimo stato di forma dei suoi attaccanti e fatto vedere una grande abilità in fase offensiva, mettendo però in mostra dei problemi a livello difensivo che a inizio torneo non si erano mai presentati: l’assenza di Pascali, infortunato, potrebbe peggiorare la situazione. I sei gol subiti contro Brescia e Frosinone sono un campanello d’allarme da non sottovalutare, e contro una squadra offensiva come il Perugia sarà difficile non subire gol.

La doppia chance interna unita all’over 1.5 è a quota 1.75 su Better che assicura un bonus di 10 euro alla registrazione più 5 € di bonus a settimana per tutta la durata del campionato di calcio di Seria A.

Probabili formazioni
PERUGIA: Rosati, Belmonte, Monaco, Volta, Di Chiara, Brighi, Zebli, Dezi, Nicastro, Di Carmine, Guberti.
CITTADELLA: Alfonso, Pedrelli, Scaglia, Pelagatti, Martin, Iori, Valzania, Bartolomei, Chiaretti, Litteri, Arrighini.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.70, Better)
GOL (1.92, Better)




PISA – VICENZA | sabato ore 15:00

Come previsto, il primo Vicenza della gestione Bisoli ha pensato prima di tutto a difendere bene, e alla fine c’è riuscito visto non ha subito gol contro il Cesena, pur soffrendo per lunghi tratti. Alla fine il migliore in campo è stato il portiere Benussi e la sensazione è che Bisoli – che da una settimana ha preso il posto di Lerda – avrà ancora parecchio lavoro da fare soprattutto per migliorare la fase offensiva: il Vicenza ha una media di appena 2.9 tiri in porta fatti a partita, ed è penultimo per percentuale di pericolosità (un indice che misura la produzione offensiva di una squadra in base alla sua capacità di mantenere il possesso palla, di verticalizzare, di arrivare al tiro e di creare occasioni da rete).

Il Pisa non ha delle statistiche poi così migliori a livello offensivo rispetto al Vicenza, ma ha una solidità difensiva invidiabile (è insieme allo Spezia la squadra ad avere subito meno gol finora) e pur facendo pochi tiri è estremamente efficace in zona gol, riesce a verticalizzare il gioco con ottimi risultati. I dodici punti fatti finora sono un piccolo miracolo sportivo considerati i problemi societari che si susseguono da quest’estate e che non sono ancora finiti (l’ultima notizia è che la Lega di Serie B ha ricevuto dalla famiglia Petroni proprietaria del club il mandato a vendere a vagliare le offerte per la cessione della società) e la sconfitta contro la Spal è stata fisiologica quanto sfortunata: probabilmente il risultato più giusto sarebbe stato lo zero a zero.

Lo stesso Gattuso nelle ultime settimane ha ammesso che la sua squadra pensa troppo a difendere e che a volte dovrebbe essere più coraggiosa ad attaccare. In questa sfida tra due allenatori attenti alla fase difensiva e due squadre poco prolifiche in attacco (il Pisa ha fatto 5 gol, il Vicenza 4, tre dei quali in una sola partita) l’under 2.5 è molto probabile, con il Pisa comunque favorito per la vittoria.

Probabili formazioni
PISA: Cardelli, Avogadri, Crescenzi, Lisuzzo, Golubovic, Mannini, Lazzari, Di Tacchio, Verna, Lores, Eusepi.
VICENZA: Benussi, Pucino, Adejo, Esposito, Zivkov, Urso, Signori, Siega, Galano, Fabinho, Di Piazza.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3.5 (1.50, Better)
UNDER 2.5 (1.52, Better)
VIRTUS ENTELLA – BENEVENTO | sabato ore 15:00

Virtus Entella-Benevento sarà una sfida d’alta classifica tra due squadre che hanno iniziato bene il campionato giocando però in modi diversi l’una dall’altra. Il Benevento allenato da Baroni predilige un gioco più offensivo basato sul possesso palla, è nelle prime posizioni in tutte le statistiche che contribuiscono a stilare la classifica sulla percentuale di pericolosità. Il Benevento tende a costruire il gioco dal basso, con molta calma, puntando sulla buona tecnica individuale dei suoi calciatori, e riesce a essere molto efficace anche in zona gol: i 13 centri stagionali sono in linea con l’alto numero di tiri in porta fatti a partita.

La Virtus Entella fa un gioco invece più simile a quello di Pisa e Carpi, punta sulla solidità difensiva e sulle ripartenze, con Caputo che sta avendo un rendimento in linea con quello della scorsa stagione: è già a quota 5 gol e si sta facendo valere anche come assist-man.

Il Benevento nell’ultimo turno ha perso la prima partita di questo campionato, e c’è da vedere come la squadra reagirà visto che la sconfitta è arrivata anche in un derby, contro la Salernitana. Una buona notizia per l’allenatore Baroni è il rientro dall’infortunio di Falco, centrocampista offensivo di grande talento che già a inizio stagione aveva dato un ottimo contributo e che a partita in corso potrebbe essere d’aiuto per raccogliere un risultato positivo. C’è da aspettarsi una partita equilibrata tra due squadre che visto il buon avvio di campionato punteranno prima di tutto a non prenderle.

Probabili formazioni
VIRTUS ENTELLA: Iacobucci, Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer, Keita, Troiano, Sini, Belli, Tremolada, Caputo, Cutolo.
BENEVENTO: Cragno, Venuti, Padella, Lucioni, Lopez; Buzzegoli, Chibsah, Melara, Ciciretti, Jakimosvski, Ceravolo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.30, Better)
X (3.10, Better)