Serie B: Bari-Benevento, Carpi-Virtus Entella, Cittadella-Brescia, Latina-Ternana e Pisa-Ascoli (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per cinque delle nove partite di Serie B che si giocheranno sabato pomeriggio alle 15.

BARI – BENEVENTO | sabato ore 15:00

Il Bari si è ripreso dopo la sconfitta all’esordio contro il Cittadella, battuta d’arresto che è diventata più giustificabile per il fatto che la neopromossa ha poi vinto tutte le altre partite fin qui giocate. Il Bari ha fatto otto punti nelle successive quattro partite, e di giornata in giornata ha migliorato la sua solidità a livello difensivo, un marchio di fabbrica delle squadre di Stellone. L’allenatore per puntare alle zone alte della classifica dovrà migliorare un po’ la fase offensiva, lo 0-0 contro la Ternana ha confermato il fatto che se non segna l’attaccante Maniero ci sono poche alternative in zona gol. In tal senso potrebbe tornare molto utile l’acquisto last minute del calciomercato Brienza, che dopo l’assenza per infortunio è tornato a disposizione e potrebbe giocare nel secondo tempo.

Il Benevento è ancora imbattuto in campionato ma dopo la vittoria sul Verona ha peggiorato il suo rendimento, pareggiando in trasferta contro il Latina e in casa contro la Pro Vercelli – squadre di bassa classifica – soltanto in rimonta. Finora in trasferta il Benevento ha fatto due pareggi su due partite, confermando di essere squadra più da “casa” come accadde nello scorso campionato di Lega Pro. L’allenatore Baroni riavrà a disposizione Melara e Ceravolo, ma mancherà ancora Falco che sulla trequarti era risultato insieme a Ciciretti il calciatore più in forma. La sua assenza in fase di impostazione si è fatta sentire, e sarà difficile sfondare la solida difesa del Bari vista nelle ultime partite.

La vittoria del Bari è a quota 1.95 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
BARI: Ichazo, Cassani, Tonucci, Di Cesare, Daprelà, Furlan, Valiani, Fedele, Fedato, De Luca, Maniero.
BENEVENTO: Cragno, Venuti, Padella, Lucioni, Lopez, Buzzegoli, Del Pinto, Ciciretti, Cissè, Melara, Puscas (Ceravolo).

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (2.00, Bet365)
1X + UNDER 3.5 (1.58, Better)




CARPI – VIRTUS ENTELLA | sabato ore 15:00

Il Carpi finora ha perso solo una partita, ma dopo la vittoria all’esordio contro il Vicenza non è più riuscito a ripetersi. Tre pareggi su cinque partite sono troppi per una squadra che punta alla promozione diretta, all’allenatore Castori viene richiesta qualcosa in più e questa contro la Virtus Entella è una partita da vincere per riavvicinarsi quanto meno alla seconda posizione, in attesa che il Cittadella primo in classifica rallenti un po’. La Virtus Entella arriva a questa sfida forte degli otto punti fatti nelle ultime quattro partite, in cui è stata pure aiutata da un po’ di buona sorte. Si sfidano comunque due squadre molto solide e formate da calciatori che giocano insieme da tempo con schemi collaudati, motivo per cui c’è da aspettarsi una sfida equilibrata e chiusa, con il Carpi leggermente favorito.

Probabili formazioni
CARPI: Colombi, Struna, Sabbione, Blanchard, Gagliolo, Bifulco, Lollo, Crimi, Di Gaudio, Lasagna, Catellani.
VIRTUS ENTELLA: Iacobucci, Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer, Keita, Moscati, Palermo, Troiano, Tremolada, Caputo, Masucci.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
UNDER 2.5 (1.57, Bet365)
1X + UNDER 3.5 (1.47, Better)
CITTADELLA – BRESCIA | sabato ore 15:00

Il Cittadella ha iniziato il campionato in modo strepitoso: ha vinto cinque partite su cinque battendo Bari, Ternana, Pro Vercelli, Novara e Avellino, subendo solo tre gol e facendone tredici. Il Cittadella è la quarta squadra in assoluto nella storia della Serie B a essere riuscita a vincere tutte le prime cinque partite di campionato, dopo Sassuolo, Brescia e Torino. Il record è inaspettato perché il Cittadella è una squadra neopromossa e nei pronostici della vigilia era al massimo indicata come formazione in grado di ottenere una salvezza tranquilla. Finora il Cittadella non solo ha vinto tutte le partite ma ha giocato anche un calcio offensivo e bello da vedere, che ha esaltato le caratteristiche degli attaccanti Litteri, Strizzolo e Arrighini, che hanno realizzato in totale nove gol. Litteri già nella scorsa stagione di Lega Pro aveva fatto molto bene segnando 15 gol, mentre Strizzolo e Arrighini (che l’anno scorso si era fermato a 9 gol col Cosenza in Lega Pro) sono due vere e proprie sorprese.

Il Brescia dopo un pessimo pre-campionato ha iniziato tutto sommato bene la stagione, finora ha perso soltanto una partita riuscendo però a vincere solo in una occasione, in casa contro il Frosinone. L’allenatore è giovane e alla prima esperienza in Serie B (Brocchi), così come molto bassa è l’età media della squadra in cui gli unici calciatori di esperienza sono Pinzi e Caracciolo. Il rendimento in trasferta non è stato eccezionale, oltre al pareggio contro l’Avellino ultimo in classifica è arrivata una sconfitta contro il Pisa sul neutro di Empoli. Al Cittadella gira tutto per il verso giusto in questo momento, i calciatori hanno grande convinzione nei propri mezzi e il morale altissimo: quando iniziano queste lunghe serie positive, c’è concentrazione e voglia di battere record su record, per il Brescia -che da un punto di vista tattico e di intesa dei calciatori ha ancora molto da migliorare rispetto al Cittadella – si profila una partita molto difficile.

Probabili formazioni
CITTADELLA: Alfonso, Salvi, Scaglia, Pascali, Martin, Schenetti, Iori, Valzania, Chiaretti, Litteri, Arrighini.
BRESCIA: Minelli, Untersee, Somma, Lancini, Coly, Bisoli, Pinzi, Martinelli, Morosini, Bonazzoli, Caracciolo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.75, Bwin)
1X + OVER 1.5 (1.52, Better)
LATINA – TERNANA | sabato ore 15:00

Per il Latina questa partita in casa contro la Ternana è molto importante per capire che tipo di campionato aspettarsi: una mancata vittoria con gli attuali tre punti fatti su cinque partite, aumenterebbe il rischio di un’altra stagione con il rischio retrocessione dietro l’angolo, come quella passata. Nell’ultimo turno la squadra ha mostrato grande carattere riuscendo a rimontare il Novara sul 2-2 nonostante l’inferiorità numerica, e nonostante i due gol presi il rientro di Bruscagin ha dato un po’ di sicurezza in più alla difesa. La Ternana finora è andata meglio del previsto, dopo le difficoltà del pre-campionato e l’esonero di Panucci si pensava a un avvio di stagione disastroso, invece oltre ai sei punti sono arrivate anche delle prestazioni confortanti e i giovani impiegati (Germoni, Di Livio, Battista, Lagumina e Cason) hanno fatto abbastanza bene. La Ternana poi è un pericolo per tutte le avversarie perché dispone di due calciatori offensivi di grande talento come Falletti e Avennatti, che se in giornata possono mettere in grave difficoltà anche le difese più attrezzate. Per questo motivo è da provare il “gol” in una partita dall’esito incerto.

Probabili formazioni
LATINA: Pinsoglio, Bruscagin, Brosco, Dellafiore, Di Matteo, Mariga, Moretti, De Vitis, Boakye, Paponi, Acosty.
TERNANA: Di Gennaro, Zanon, Valjent, Meccariello, Di Noia, Defendi, Petriccione, Bacinovic, Falletti, Surraco, Avenatti.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (2.05, Bet365)
PISA – ASCOLI | sabato ore 15:00

Il Pisa sta ottenendo dei risultati straordinari, se si tiene conto dei gravi problemi societari che non stanno permettendo ai calciatori di allenarsi con la giusta serenità. Lo stesso allenatore Gattuso – che in estate si era dimesso per i contrasti col presidente Petrone ma era tornato a inizio campionato perché la cessione al fondo d’investimento di Dubai Equitativa sembrava ormai cosa fatto – alla fine dell’ultima partita pareggiata a Frosinone si è sfogato in un’intervista dicendo che in queste condizioni la squadra non può più andare avanti: “È una situazione insostenibile. È necessario che qualcuno della società venga a parlare con noi per chiarire alcuni punti e si prenda le proprie responsabilità. Non possiamo più sentire promesse non mantenute. Basta con continui comunicati che parlano di cose che non stanno né in cielo né in terra. Invece di trovare il tempo per venire a vedere le partite dovrebbero mettersi con me e la squadra per chiarire i punti. Non si vede nessuno e alla fine parlo più con chi si lamenta. Spesso parlo con i giocatori, non di calcio ma di altre situazioni. E non è mai una bella situazione. Mi sono stufato, ci sono davvero tanti di quei problemi che ogni giornata è difficile da affrontare”.

A peggiorare la situazione c’è la questione stadio, se nelle prime due partite interne il Pisa pur dovendosi trasferire al “Castellani” di Empoli aveva potuto contare sull’appoggio dei suoi tifosi, questa partita contro l’Ascoli si giocherà all’Arena di Pisa, ma a porte chiuse e non potranno entrare nemmeno gli abbonati. La crisi societaria non si è ancora risolta, alcuni giorni fa calciatori e dipendenti hanno finalmente ricevuto i primi stipendi dopo mesi ma entro il 15 ottobre la società dovrà necessariamente pagare gli altri stipendi arretrati per una cifra complessiva di un milione di euro, e se non lo farà subirà una penalizzazione in classifica.

Il Pisa si troverà di fronte un’avversaria molto tosta, l’Ascoli allenato da Aglietti è ancora imbattuto, nell’ultimo turno ha vinto la prima partita, sta giocando molto bene e al senso del gol di Cacia ha aggiunto in estate una lunga lista di giovani interessanti come Mignanelli, Gatto, Cassata e Orsolini. Il Pisa ha la migliore difesa del campionato avendo subito un solo gol e ha fatto finora sempre “under 2.5” come l’Ascoli, che ha solo tre gol al passivo.

Probabili formazioni
PISA: Ujkani, Golubovic, Crescenzi, Lisuzzo, Longhi, Verna, Di Tacchio, Sanseverino, Mannini, Cani, Montella
ASCOLI: Lanni, Almici, Mengoni, Cinaglia, Mignanelli, Gatto, Bianchi, Carpani, Cassata, Cacia, Orsolini.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.85, Bet365)
UNDER 2.5 (1.57, Bet365)