Champions League: Anderlecht-Rostov, Celtic-Astana, Legia Varsavia-Trencin e Monaco-Fenerbahce (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Questo mercoledì si giocano altre quattro partite di ritorno del terzo turno di qualificazione alla Champions League 2016/2017: analisi, probabili formazioni e pronostici.

ANDERLECHT – ROSTOV | mercoledì ore 20:45

Il risultato di 2-2 della partita di andata premia momentaneamente l’Anderlecht, che può giocare la partita di ritorno in casa con due risultati su tre a disposizione: oltre alla vittoria, per passare il turno andrebbe bene anche un pareggio per 0-0 o per 1-1. L’Anderlecht però gioca un calcio offensivo, e difficilmente farà una partita difensiva per provare a mantenere il risultato di pareggio. Il Rostov proverà così a mantenere in equilibrio la partita e a fare gol all’Anderlecht in contropiede.

Il 2-2 della partita di andata non è stato casuale, l’Anderlecht ha iniziato la nuova stagione giocando un calcio molto offensivo, un 4-1-3-2 con due attaccanti di ruolo e degli esterni d’attacco molto abili. Chipciu, Tielemans e Defour a centrocampo danno grande qualità alla manovra, ma poca quantità in fase di non possesso palla: non è un caso se tutte le cinque amichevoli giocate a luglio sono finite col segno “gol”, quattro delle quali in “over 2.5”. A queste amichevoli vanno aggiunte il 2-2 della partita di andata contro il Rostov e la vittoria per 2-1 nella prima partita di campionato giocata sabato scorso sul campo del Mouscron-Péruwelz.

La partita sarà visibile in diretta streaming su Bet365 che #.

Probabili formazioni
ANDERLECHT: Roef, De Maio, N’Sakala, Nuytinck, D. Appiah, Defour, Chipciu, Idrissa Sylla, Hanni, Dendoncker, Tielemans.
ROSTOV: Dzhanaev, César Navas, Kudryashov, Novoseltsev, Bastos, Noboa, Gaţcan, Kalachev, Ezatolahi, Bukharov, Poloz.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.83, Bet365)
1X + OVER 1.5 (1.70, Eurobet)




CELTIC – ASTANA | mercoledì ore 20:45

La partita di andata è stata dominata dall’Astana, e il risultato finale di 1-1 è stato abbastanza bugiardo. Il Celtic è riuscito a fare gol in una delle poche occasioni create ed è riuscito a limitare i danni grazie alle belle parate del suo portiere Gordon.

Il ritorno si giocherà però a campi invertiti, e quando si tratta del Celtic è un fattore da tenere bene in considerazione: la squadra scozzese in campo europeo ha un pessimo rendimento in trasferta, ma quando gioca in casa spinta dal pubblico amico è capace anche di grandi imprese. Nel 2012 il Celtic riuscì a battere il Barcellona 2-1, e nelle ultime sette partite giocate nei preliminari di questa competizione ha vinto in ben sei occasioni.

Il Celtic nelle ultime due stagioni non è riuscito a qualificarsi alla fase a gironi, ma l’arrivo in panchina di Brendan Rodgers ha ridato grandi ambizioni al club anche in campo europeo. In difesa potrebbe essere d’aiuto il recente acquisto di Kolo Touré, che Rodgers conosce molto bene avendolo già allenato al Liverpool.

L’Astana nella sua prima esperienza in Champions League dello scorso anno ha fatto capire di avere – come il Celtic – un rendimento ben differente tra le partite in casa e quelle in trasferta. Inclusi i preliminari, l’Astana in casa non ha mai perso (4 vittorie e 4 pareggi, è rimasta imbattuta anche nella fase a gironi fermano Galatasaray, Benfica e Atletico Madrid) mentre in trasferta non ha mai vinto (4 pareggi e 3 sconfitte) segnando appena due gol in sette partite.

La vittoria del Celtic è a quota 1.58 su Paddy Power che accredita un bonus scommesse di 20€ ai nuovi clienti che piazzino, entro 7 giorni dalla registrazione, una scommessa di almeno 10€ su qualsiasi evento con quota minima 2.00. Paddy Power inoltre rimborserà tutte le scommesse multiple con un minimo di 5 eventi perse per un solo evento o per tutti, relative alle qualificazioni di Champions League.

Probabili formazioni
CELTIC: Gordon, Lustig, Ambrose, Tourè, Tierney, Brown, Armstrong, Roberts, McGregor, Griffiths, Dembélé.
ASTANA: Erić, Logvinenko, Aničić, Shitov, Shomko, Beysebekov, Nurgaliev, Cañas, Maksimović, Kabananga, Twumasi.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.58, Paddy Power)
LEGIA VARSAVIA – TRENCIN | mercoledì ore 20:45

Il Legia Varsavia – favorito per il passaggio del turno – ha già fatto valere la sua maggiore qualità ed esperienza nella partita di andata, in cui ha vinto 1-0 grazie al gol del solito Nikolics, al quarto centro in questi preliminari di Champions League dopo i 36 gol totali fatti nella scorsa stagione tra campionato polacco e coppe.

Il Legia Varsavia ha a disposizione altri due calciatori forti che hanno fatto molto bene agli Europei con la Polonia: il mediano Jodlowiec e il forte difensore centrale Pazdan.

Il Trencin ha iniziato male la nuova stagione: su sei partite ufficiali giocate tra Champions League e campionato, ha mantenuto la porta inviolata solo in una occasione, perdendo ben quattro volte. L’ultima sconfitta è arrivata sabato scorso in campionato contro il modesto Zlaté Moravce, partita in cui il Trencin nonostante l’imminente sfida di Champions League non ha fatto turn over schierando la formazione tipo, che ha fatto l’ennesima figuraccia di questo difficile avvio di stagione.

Probabili formazioni
LEGIA VARSAVIA: Malarz, Brzyski, Pazdan, Lewczuk, Bereszyński, Jodłowiec, Aleksandrov, Kucharczyk, Moulin, Kopczynski, Nikolics.
TRENCIN: Chovan, Kleščík, Lawrence, Šulek, Udeh, Rabiu, Holúbek, Bero, Janga, Bala, Kalu.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.77, Eurobet)
MONACO – FENERBAHCE | mercoledì ore 20:45

Monaco-Fenerbahce è il partitone del terzo turno di qualificazione alla Champions League, sfida tra due squadre che per qualità e tradizione potrebbero entrambe fare parte della fase a gironi. Il sorteggio è stato sfortunato per entrambe, e solo una delle due andrà avanti e si giocherà l’accesso alla Champions League 2016/2017 nello spareggio. Dopo la partita di andata giocata in Turchia a essere favorito per il passaggio del turno è il Fenerbahce, vittorioso per 2-1. Il gol segnato in trasferta dal redivivo Falcao però dà al Monaco la possibilità di qualificarsi anche in caso di successo per 1-0.

Rispetto alla partita di andata il Monaco dovrà fare a meno del portiere De Sanctis infortunatosi proprio la scorsa settimana dopo appena dieci minuti di gioco: al suo posto stavolta ci sarà Subasic, rientrato dalle vacanze prolungate per via dell’Europeo giocato con la Croazia. Potrebbe anche fare il suo esordio in difesa l’ex Torino Glik. Per il resto il Monaco ha parecchi calciatori giovani di talento, così tanti che all’andata l’allenatore Jardim si è preso il lusso di tenere in panchina il portoghese Berardo Silva, in ballottaggio per questa partita di ritorno con Lemar.

Il Fenerbahce dovrà fare ancora a meno degli squalificati Volkan Şen e Alper Potuk e del portiere Volkan Demirel, infortunato. Non fa parte della lista dei convocati Van Persie, ormai prossimo alla cessione. In difesa ci sarà ancora il nuovo acquisto Skrtel con Kjær, una coppia centrale forse troppo statica che potrebbe soffrire la velocità dei giovani centrocampisti e attaccanti del Monaco.

Il Monaco parte leggermente favorito in una sfida in cui – visto il risultato dell’andata – almeno un paio di gol dovrebbero arrivare.

Probabili formazioni
MONACO: Subasic, Raggi, Glik, Sidibé, Mendy, Fabinho, Dirar, Bakayoko, Lemar, Falcao, Germain.
FENERBAHCE: Taşkıran, van der Wiel, Škrtel, Kjær, Neustädter, Kaldirim, Souza, Topal, Tufan, Fernandão, Emenike.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.65, Eurobet)
1 (1.83, Bet365)