Euro 2016: Slovacchia-Inghilterra (lunedì)

Europei 2016
I pronostici sulle partite di calcio di Euro 2016

Lunedì alle 21:00 si gioca la terza e ultima giornata del gruppo B di Euro 2016: ultime notizie, probabili formazioni e pronostici.

SLOVACCHIA – INGHILTERRA | lunedì ore 21:00

Slovacchia e Inghilterra giocheranno l’ultima partita del gruppo B di Euro 2016 allo “Stade Pierre Mauroy” di Lille, lunedì sera alle 21:00 (la partita sarà trasmessa sia da Sky che dalla Rai). Slovacchia e Inghilterra sono inserite nel gruppo B di Euro 2016 con Russia e Galles. Questa è la classifica attuale: Inghilterra 4, Galles 3, Slovacchia 3, Russia 1.

Come sono andate le prime due partite della Slovacchia

La Slovacchia ha tre punti in classifica grazie alla vittoria ottenuta nella seconda giornata del gruppo B contro la Russia. La Slovacchia insieme al Galles è l’unica nazionale di questo Europeo ad avere fatto registrare i segni “gol” e “over 2.5” in entrambe le prime due giornate. All’esordio la Slovacchia ha perso contro il Galles: la partita è stata sbloccata da un calcio di punizione di Bale con la compartecipazione del portiere Kozáčik, poi dopo il pareggio firmato Duda, gli avversari sono tornati avanti nel finale di partita con Robson-Kanu. Nella seconda partita la Slovacchia pur non giocando benissimo ha approfittato delle difficoltà della Russia ed è passata in vantaggio nel primo tempo grazie a un bellissimo assist di Hamsik per Weiss che con un solo dribbling ha fatto fuori due difensori avversari e messo in rete. Lo stesso Hamsik ha poi fatto tutto da solo, trovando il gol del raddoppio con un gran tiro dalla distanza. La Slovacchia nel secondo tempo ha amministrato il vantaggio senza particolari problemi, ma quando la Russia ha accorciato le distanze è venuta fuori la “paura di vincere” e la difesa è tornata a ballare pericolosamente mostrando poca sicurezza sia nell’organizzazione che nei singoli. Il portiere Kozáčik – già colpevole sul gol subito da Bale nella prima partita – ha mostrato una certa insicurezza tra i pali e nelle uscite anche nella seconda giornata.

Come sono andate le prime due partite dell’Inghilterra

Le due partite dell’Inghilterra sono state diverse l’un dall’altra, ma hanno in comune gli errori di formazione fatti inizialmente dal commissario tecnico Hodgson. Se le discutibili scelte di formazione nel primo turno sono state comunque nascoste dalla debolezza della Russia che ha permesso all’Inghilterra di trovare comunque il gol del vantaggio con Dier, contro il Galles le difficoltà sono state evidenti soprattutto nel primo tempo. Il paradosso è che l’Inghilterra la prima partita – pur passando in vantaggio – l’ha pareggiata, mentre la seconda in cui aveva chiuso il primo tempo sotto per uno a zero l’ha vinta in rimonta. La differenza l’hanno fatta le scelte di Hodgson: contro la Russia ha sbagliato anche le sostituzioni, fatte in chiave difensiva, venendo punito col gol del pareggio nei minuti di recupero degli avversari. Contro il Galles il commissario tecnico dell’Inghilterra ha azzeccato i cambi e i due calciatori mandati in campo nella ripresa (Vardy e Sturridge) hanno segnato i gol della vittoria.

Il modulo e i giocatori della Slovacchia

Squadra che vince non si cambia. Il commissario tecnico della Slovacchia Jan Kozak dovrebbe confermare il 4-2-3-1 con cui ha avuto la meglio sulla Russia. Un 4-2-3-1 che in fase di non possesso palla si trasforma in un 4-5-1 abbastanza difensivo. Davanti all’incerto portiere Kozáčik, Kozak dovrebbe mandare ancora in campo Peter Pekarik, Martin Skrtel, Jan Durica e Hubočan, ormai pienamente recuperato dall’infortunio che gli ha fatto saltare la prima partita. I due mediani sono Juraj Kucka – insidioso con i suoi inserimenti, mostrati spesso negli ultimi anni con le maglie di Genoa e Milan – e Pečovský, che ha maggiori compiti di copertura. Robert Mak e Vladimir Weiss sono i due esterni offensivi titolari: il primo sa attaccare di più gli spazi, il secondo è più abile nel dribbling e nell’uno contro uno. Il campione di questa nazionale è Marek Hamsik, che agisce sulla trequarti, dà qualità alla manovra ed è in grado di andare pericolosamente al tiro dalla distanza, come dimostrato con l’assist e il gol fatti contro la Russia. Per il ruolo di punta centrale c’è il ballottaggio a tre tra Vida, Duris e Nemec con quest’ultimo che parte favorito: gli altri due potrebbero comunque tornare utili anche a partita in corso.

Il modulo e i giocatori dell’Inghilterra

Il brutto primo tempo giocato contro il Galles utilizzando il 4-2-3-1 con Sterling e Lallana in campo sembrano finalmente avere convinto il commissario tecnico Hodgson a schierare una formazione titolare diversa, che dovrebbe essere più vicina a quella che per noi del Veggente può permettere all’Inghilterra di andare molto avanti in questa competizione. Il primo passaggio è tenere fuori Sterling (che ha maggiore impatto entrando a partita in corso) e soprattutto Lallana. Quando l’Inghilterra gioca contro le squadre che si chiudono in difesa è molto utile Sturridge, attaccante molto tecnico e abile nei fraseggi negli spazi stretti. A questo giro Hodgson dovrebbe schierare la sua Inghilterra col 4-3-1-2: immutata la linea difensiva formata dall’ottimo Walker a destra, da Rose a sinistra e da Cahill e Smalling al centro, Dier sarà il mediano con Wilsher e Alli a centrocampo, con quest’ultimo pronto a inserirsi quando il trequartista Rooney arretrerà la sua posizione per prendere palla e costruire le azioni offensive della sua squadra. In avanti potrebbe perdere il posto Kane: in coppia con Sturridge potrebbe esserci Vardy.

Che partita può uscirne

La Slovacchia farà una partita difensiva, puntando sulle ripartenze. Il problema della Slovacchia è che ha dimostrato in queste prime due partite di Euro 2016 di non sapere difendere bene e di avere un portiere poco reattivo: l’Inghilterra, che dovrebbe schierare una formazione più logica rispetto a quella delle prime due giornate, ha un potenziale offensivo in grado di fare gol agli avversari con una certa facilità. Non è però da escludere un gol della Slovacchia, che ha Hamsik in stato di grazia e un’ottima organizzazione nelle ripartenze: la difesa dell’Inghilterra ha due centrali lenti come Smalling e Cahill che nelle prime due partite spesso hanno messo in mostra i loro limiti, soprattutto quando presi in velocità.

Le promozioni interessanti dei bookmaker su questa partita

Eurobet rimborserà le scommesse eventualmente perdenti su risultato esatto, primo marcatore (dell’incontro e squadra), parziale/finale, tempo del primo gol e “combobet” (1×2 + Under/Over 2.5 e 1×2 + Gol/NoGol) se Slovacchia-Inghilterra e Russia-Galles finiranno entrambe col segno “over 2.5”

Paddy Power – che accredita sul conto dei nuovi clienti un bonus scommesse di 25€ netti a chi depositi almeno 10 euro – rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su risultato esatto, 1X2 + Under/Over 2.5 e Vincente più Marcatore se Hamsik farà almeno un gol durante la partita.

Betfair permette agli utenti non ancora iscritti al suo sito di registrarsi potendo puntare sull’Inghilterra vincente contro la Slovacchia a quota 10.00. Cliccate qui se volete aderire a questa speciale promozione.

Probabili formazioni
SLOVACCHIA: Kozáčik, Pekarík, Škrtel, Ďurica, Hubočan, Pečovský, Kucka, Mak, Hamšík, Weiss, Nemec.
INGHILTERRA: Hart, Walker, Smalling, Cahill, Rose, Dier, Wilshere, Rooney, Alli, Vardy, Sturridge.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 + OVER 1.5 (1.58, #)
2 (1.78, #)
GOL (2.16, #)