Europa League: Lokomotiv Mosca-Fenerbahce, FK Krasnodar-Sparta Praga, Basilea-St. Etienne e Olympiacos-Anderlecht

In questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici sulle restanti quattro partite del ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League.

LOKOMOTIV MOSCA – FENERBAHCE | ore 17:00

Il Fenerbahce ha vinto per 2-0 la partita d’andata, durante la quale la Lokomotiv ha pagato la propria disabitudine alle competizioni, causata dalla lunga sosta che la Russian Premier League osserva nel periodo invernale. Il club di Mosca rischia di andare in difficoltà anche in questo match di ritorno, visto che il Fenerbahce è secondo nel proprio campionato e ha perso soltanto una delle ultime trenta partite ufficiali disputate. La squadra di casa dovrà provare una difficile rimonta e si esporrà a ripartenze insidiose, la cui efficacia sarà favorita dall’assenza dello squalificato Dmitri Tarasov, centrocampista solitamente prezioso a livello tattico per la Lokomotiv.

Probabili formazioni:
LOKOMOTIV MOSCA: Guilherme, Corluka, Mikhalik, Yanbaev, Denisov, N’Dinga, Fernandes, Miranchuk, Samedov, Kasaev, Skuletic.
FENERBAHCE: Demirel, Gonul, Kjaer, Alves, Erkin, Topal, Souza, Tufan, Sen, Nani, Van Persie.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.46, #)
OVER 1.5 (1.40, William Hill)
SQUADRA OSPITE A SEGNO (1.40, Bet365)




FK KRASNODAR – SPARTA PRAGA | ore 19:00

Giovedì scorso, lo Sparta Praga si è imposto per 1-0, emergendo alla distanza e sfruttando la stanchezza accusata nella ripresa dall’FK Krasnodar, che non disputava una gara ufficiale da oltre due mesi. La squadra russa dovrà affrontare la sfida odierna con prudenza: se dovesse subire un gol, avrebbe poi bisogno di segnarne almeno tre. Lo Sparta Praga, dal canto suo, è ancora costretto a fare a meno del suo miglior attaccante: David Lafata, che continua ad avere problemi alla schiena e non può essere a disposizione di Zdenek Scasny. Viste le premesse, si può ipotizzare che la partita sarà molto bloccata nel primo tempo e complessivamente poco spettacolare.

Probabili formazioni:
FK KRASNODAR: Dikan, Kaleshin, Sigurdsson, Granqvist, Petrov, Akhmedov, Wanderson, Mamaev, Pereyra, Joazinho, Ari.
SPARTA PRAGA: Bicik, Zahustel, Brabec, Costa, Frydek, Dockal, Vacha, Matejovsky, Marecek, Krejci, Fatai.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.35, #)
UNDER (1.80, Paddy Power)
BASILEA – SAINT ETIENNE | ore 21:05

Il Saint Etienne ha vinto per 3-2 la partita d’andata, ma arriva a questa seconda sfida con numerosi problemi di formazione: Vincent Pajot è squalificato, Loïc Perrin, Pierre-Yves Polomat e Robert Beric sono infortunati, mentre Alexander Soderlund ed Ole Selnaes non sono eleggibili, visto che hanno disputato la fase a gironi di Europa League con il Rosenborg. Inoltre, Franck Tabanou e Renaud Cohade – pur facendo regolarmente parte dell’elenco dei convocati – sono in condizioni fisiche non ottimali. Il Basilea – che è nettamente al comando della classifica del campionato svizzero ed appare lanciato verso la conquista del suo settimo titolo nazionale consecutivo – potrebbe approfittare della situazione.

Probabili formazioni:
BASILEA: Vaclik, Lang, Suchy, Samuel, Safari, Xhaka, Zuffi, Embolo, Delgado, Biarnasson, Janko.
SAINT ETIENNE: Ruffier, Théophile-Catherine, Bayal Sall, Pogba, Tabanou, Clément, Lemoine, Tannane, Cohade, Monnet-Paquet, Roux.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.90, Bet365)
OLYMPIACOS – ANDERLECHT | ore 21:05

Quello ottenuto domenica scorsa ai danni dell’Atromitos è stato l’undicesimo successo dell’Olympiacos in altrettante partite casalinghe disputate durante l’attuale campionato. L’impressionante rendimento esibito negli ultimi mesi sul proprio campo fa ben sperare la squadra allenata da Marco Silva in vista del match di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League contro l’Anderlecht, uscito vittorioso per 1-0 dalla gara di sette giorni fa. L’Olympiacos potrà beneficiare del ritorno di Omar Elabdellaoui, che in Belgio era assente per squalifica: il norvegese giocherà da terzino destro e dovrebbe contrastare in modo adeguato un attaccante insidioso come Frank Acheampong, costringendolo ad essere meno incisivo rispetto al match d’andata.

Probabili formazioni:
OLYMPIACOS: Roberto, Elabdellaoui, Botia, Da Costa, Masuaku, Milivojevic, Cambiasso, Dominguez, Sebá, Fortounis, Ideye.
ANDERLECHT: Proto, Najar, Mbodji, Deschacht, Buttner, Defour, Djuricic, Badji, Praet, Okaka, Acheampong.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.70, William Hill)
UNDER 1.5 SQUADRA OSPITE (1.20, #)