Serie B: Entella-Latina, Modena-Bari, Perugia-Novara e Ascoli-Ternana

Serie B
Serie B

Analisi, pronostici e probabili formazioni per quattro partite del turno infrasettimanale di Serie B che si giocheranno martedì pomeriggio alle 15.

VIRTUS ENTELLA – LATINA | martedì ore 15:00

Anche nella partita giocata venerdì scorso contro il Brescia, l’Entella ha dimostrato di essere fra le squadre più in forma del momento. Battere la squadra allenata da Aglietti si sta rivelando un compito difficile per chiunque, le vere difficoltà dell’Entella si sono presentate solo nella prima parte di questa stagione, in cui i liguri hanno collezionato in successione dalla seconda alla quinta giornata di campionato le uniche 4 sconfitte stagionali. Dopo la sconfitta subita in casa del Trapani oltre 2 mesi fa, la squadra di Aglietti ha cambiato volto, sono arrivati successivamente ben 11 risultati utili consecutivi e grandi meriti vanno dati a una ottima fase difensiva, solo 4 gol subiti nel corso di questa lunga striscia di risultati positivi.

Il Latina ha vinto l’ultima partita di campionato, il netto 3-1 inflitto al Livorno ha permesso alla squadra pontina di portarsi a +4 dalla zona zona retrocessione. Con l’arrivo di Mario Somma in panchina la squadra ha iniziato a fare buoni risultati solo nelle partite giocate in casa, in trasferta il rendimento del Latina è rimasto deludente anche dopo il cambio di allenatore. Dopo le due sconfitte subite ad Avellino e a Lanciano – alla quale si aggiunge quella di Brescia quando però c’era ancora Iuliano in panchina –, il Latina ha bisogno di trovare continuità nei risultati anche in trasferta, sfida che però si prospetta molto complicata visto l’ottimo momento dei padroni di casa.

Probabili formazioni
VIRTUS ENTELLA: Iacobucci, Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer, Keita, Fazzi, Jadid, Palermo, Costa Ferreira, Masucci, Caputo.
LATINA: Farelli, Calderoni, Brosco, Dellafiore, Bruscagin, Moretti, Schiattarella, Ammari, Olivera, Acosty, Corvia.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3.5 (1.65, Eurobet)

MODENA – BARI | martedì ore 15:00

Il Modena è in grande difficoltà e il rischio retrocessione inizia a farsi sempre più concreto. Dopo la deludente stagione disputata lo scorso anno, in cui il Modena è riuscito a salvarsi solo grazie allo spareggio contro l’Entella, la aspettative riposte in questo campionato non erano tantissime, rispetto a un anno fa la squadra è praticamente la stessa, i pochi nuovi innesti hanno molto deluso finora e anche la scelta di affidare la squadra a un allenatore poco esperto come Crespo non si sta rivelando una soluzione azzeccata. Il Modena – che insieme all’Ascoli ha il peggiore attacco del campionato – attualmente occupa il diciannovesimo posto, situazione di classifica che rischia di peggiorare ulteriormente visto il difficilissimo calendario, che vedrà la squadra allenata da Crespo sfidare da qui fino alla fine del girone d’andata Bari, Crotone, Pescara, Novara e Salernitana, quest’ultima unica vera formazione alla portata degli emiliani. Il Bari ha ormai da tempo trovato la giusta continuità nei risultati, la squadra allenata da Nicola è in serie positiva da 8 turni e in classifica ha solo due punti in meno del Crotone capolista, Bari che vincendo in casa del Modena si confermerebbe anche come la squadra dal miglior rendimento esterno. Il Bari tra l’altro ha una panchina lunga e di qualità, fattore che fa spesso la differenza nei turni infrasettimanali come questo.

Probabili formazioni
MODENA: Provedel, Marzorati, Gozzi, Cionek, Rubin, Giorico, Bentivoglio, Galloppa, Belingheri, Granoche, Stanco.
BARI: Guarna, Sabelli, Di Cesare, Rada, Gemiti, Porcari, Gentsoglou, Valiani, Rosina, Puscas, De Luca.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 + UNDER 3.5 (1.70, Eurobet)
PERUGIA – NOVARA | martedì ore 15:00

Perugia e Novara sono in grandissima forma, presupposto che dovrebbe rendere questa sfida molto avvincente. Entrambe nelle ultime cinque giornate hanno ottenuto lo stesso numero di punti, 12, e subito lo stesso numero di reti, appena 2. Il Perugia in casa non ha ancora preso gol in questo campionato, 720 minuti di imbattibilità valgono un vero e proprio record non solo nazionale ma europeo. L’ottima fase difensiva degli umbri rispecchia il credo calcistico di Bisoli, i giocatori del Perugia stanno interpretando benissimo gli schemi difensivi del nuovo allenatore e nelle ultime giornate si sono visti notevoli miglioramenti anche in fase offensiva.

Il Perugia, che aveva segnato appena 5 reti nelle prime 10 gare di campionato, ha fatto 10 gol nelle ultime 6 partite. Anche il Novara sta facendo molto bene, dopo un avvio di stagione poco convincente la squadra è riuscita a conquistare una serie di ottimi risultati che gli hanno permesso di effettuare una grandissima rimonta in classifica, fino ad arrivare sorprendentemente all’attuale quarto posto. Nelle ultime 10 giornate di campionato il Novara è la squadra che ha fatto più punti, ben 25, e per quanto visto nell’ultimo periodo – nonostante l’importante assenza di Gonzalez in attacco – sembra essere nelle condizioni per poter interrompere l’imbattibilità del portiere Rosati.

Probabili formazioni
PERUGIA: Rosati, Comotto, Belmonte, Volta, Del Prete, Spinazzola, Taddei, Della Rocca, Parigini, Di Carmine, Drolè.
NOVARA: Da Costa, Faraoni, Troest, Poli, Dell’Orco, Faragò, Viola, Casarini, Rodriguez, Corazza, Galabinov.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE (1.42, Eurobet)
ASCOLI -TERNANA | martedì ore 15:00

Con soli 4 punti fatti in 4 partite è più che evidente che anche con l’arrivo di Devis Mangia in panchina l’Ascoli continua ad essere in grande difficoltà. I problemi sono sempre gli stessi, l’Ascoli continua a subire troppi reti e in fase realizzativa gli attaccanti non riescono ad incidere, nelle ultime nove giornate sono state appena 3 le reti messe a segno e ben 16 quelle incassate, di cui 9 subite proprio nella gestione Mangia. Il cambio in panchina ha invece giovato moltissimo alla Ternana, che dopo l’arrivo di Breda è riuscita a migliorare il proprio rendimento. In 11 giornate Breda è riuscito a conquistare 18 punti, equamente divisi fra gare interne ed esterne. Proprio come l’Ascoli, anche la Ternana non è brillantissima in fase difensiva, la squadra di Breda ha subito sin qui lo stesso numero di reti dei prossimi rivali e fuori casa – pur vincendo 3 delle ultime 4 trasferte giocate – ha sempre preso gol in questa stagione. La scarsa affidabilità difensiva di entrambe ci fa pensare ad una partita da “Gol”.

Probabili formazioni
ASCOLI: Svedkauskas, Almici, Milanovic, Mengoni, Pecorini, Giorgi, Pirrone, Addae, Jankto, Bellomo, Petegna.
TERNANA: Mazzoni, Meccariello, Gonzalez, Valjent, Vitale, Busellato, Zampa, Gondo, Falletti, Ceravolo, Avenatti.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, Eurobet)