Qualificazioni Mondiale 2018: Argentina-Brasile

Le nazionali sudamericane sono impegnate nelle terza giornata delle qualificazioni per i prossimi Mondiali di calcio. La partita tra Argentina e Brasile si recupera nella notte tra venerdì e sabato (la trasmettono in diretta su Gazzetta TV).

Aggiornamento:
Argentina-Brasile, partita della terza giornata della fase di qualificazioni CONMEBOL al Mondiale in Russia 2018, è stata posticipata alla notte tra venerdì 13 e sabato 14 a causa della pioggia che nella notte precedente ha impedito lo svolgimento della partita nell’orario stabilito.

ARGENTINA – BRASILE | sabato ore 01:00

Un nuovo capitolo di una delle sfide più affascinanti del calcio mondiale sta per andare in scena: questa volta, però, lo spettacolo potrebbe essere minore di quello proposto in altre circostanze. L’Argentina è priva di tre attaccanti fenomenali: Leo Messi, fermo da fine settembre per un infortunio ad un ginocchio, rischia di non rientrare in tempo nemmeno per l’ormai imminente confronto tra Real Madrid e Barcellona; Sergio Aguero ha problemi ad una coscia e non gioca dallo scorso 3 ottobre, giorno in cui ha segnato cinque gol al Newcastle; anche Carlos Tevez, tornato protagonista in nazionale sotto la gestione di Gerardo Martino, è attualmente indisponibile. Rimane lo straordinario Gonzalo Higuain di queste ultime settimane, che però dovrà lottare contro un Brasile pronto a schierare due mediani e ormai abituato a giocare in modo molto più fisico che in passato. Neymar sarà chiamato a fare gli straordinari, visto che Carlos Dunga è sempre privo di un centravanti puro di alto livello e ha ultimamente rispolverato addirittura il trentacinquenne Ricardo Oliveira, meteora del Milan 2006-2007.

Probabili formazioni:
ARGENTINA: Romero, Roncaglia, Otamendi, Funes Mori, Rojo, Mascherano, Biglia, Banega, Di Maria, Lavezzi, Higuain.
BRASILE: Jefferson, Dani Alves, David Luiz, Miranda, Filipe Luis, Elias, Luiz Gustavo, Douglas Costa, Oscar, Neymar, Willian.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
PRONOSTICO: UNDER (1.72, #)

*****

BOLIVIA – VENEZUELA | ore 21:00

Sfida tra nazionali che non hanno ancora conquistato punti, all’interno del girone sudamericano valido per le qualificazioni ai prossimi Campionati del Mondo di Russia 2018: il dato non stupisce più di tanto, visto che si tratta di squadre di livello non altissimo. Almeno una delle due potrà ora sbloccarsi: la Bolivia appare leggermente favorita, perché ha l’opportunità di giocare in casa e sta puntando su un gruppo giovane, composto da calciatori desiderosi di mettersi in mostra e pronti ad assicurare grande freschezza atletica. Nell’elenco dei convocati per le prossime due partite, compaiono soltanto sei calciatori nati entro il 1985: il c.t. Julio Cesar Baldivieso ha scelto una rosa dall’età media di 24,82 anni e sta lavorando per assicurare un futuro più roseo alla propria selezione. Il Venezuela è alle prese con alcune assenze importanti: Fernando Amorebieta e Juan Pablo Añor sono infortunati, mentre Manuel Arteaga è indisponibile a causa di contrasti tra lo Zulia FC – suo club d’appartenenza – e la nazionale.

Probabili formazioni:
BOLIVIA: Vaca, Saavedra, Eguino, Zenteno, L. Morales, Veizaga, Chumacero, Arrascaita, Cardozo, Arce, Duk.
VENEZUELA: Contreras, Rosales, Vizcarrondo, Lucena, Cichero, Rincon, Seijas, C. Gonzalez, R. Vargas, Falcon, Rondon.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
PRONOSTICO: 1X (1.22, #)




ECUADOR – URUGUAY | ore 22:00

Scontro al vertice del girone sudamericano valido per le qualificazioni ai prossimi Mondiali: Ecuador ed Uruguay sono a punteggio pieno, comandano la classifica insieme con il Cile e non hanno incassato gol nelle prime due giornate. L’Ecuador, che ha fatto male in Coppa America, si è riorganizzato in fretta ed è recentemente riuscito addirittura a battere l’Argentina a domicilio: il c.t. Gustavo Quinteros sta puntando su un solido 4-4-2, sistema di gioco che assicura una buona copertura del campo e limita i rischi in fase di non possesso. L’Uruguay è la solita squadra rocciosa, il cui simbolo è Diego Godin, difensore centrale che ha grande grinta, è forte fisicamente e riesce ad anticipare tutti sui palloni alti. Pur in assenza di un attaccante straordinario come Luis Suarez, che in nazionale è ancora squalificato a causa del morso dato a Giorgio Chiellini durante i Campionati del Mondo del 2014, la selezione guidata da Oscar Washington Tabarez riesce ad essere competitiva. La partita potrebbe essere equilibrata e non ricchissima di gol.

Probabili formazioni:
ECUADOR: Dominguez, Paredes, Achilier, Erazo, Ayoví, Martinez, Quiñonez, Noboa, Montero, Bolaños, Caicedo.
URUGUAY: Muslera, Pereira, Coates, Godin, Caceres, Sanchez, Arevalo Rios, Gonzalez, Lodeiro, Cavani, Hernandez.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
PRONOSTICO: X (3.20, #)
UNDER (1.52, #)
CILE – COLOMBIA | venerdì ore 00:30

Nello scorso mese di luglio, il Cile ha vinto la Coppa America: è riuscito in questa impresa grazie ad un gruppo di calciatori di alto livello e ad un commissario tecnico, Jorge Sampaoli, che ha svolto un grande lavoro, sta tuttora guidando questa nazionale con ottimi risultati ed è stato giustamente inserito tra i candidati al premio di miglior allenatore dell’anno. Sampaoli comanda la squadra dalla panchina, mentre i leader in campo sono Arturo Vidal ed Alexis Sanchez: il primo lotta su ogni pallone ed è pericolosissimo con i suoi inserimenti, il secondo ha un’ottima tecnica individuale ed appare sempre più maturo. La Colombia, invece, sta attraversando un periodo complicato: è stata poco brillante in Coppa America e ha ancora molti problemi da risolvere, come dimostra la netta sconfitta subita ad ottobre per mano dell’Uruguay. Radamel Falcao si è clamorosamente involuto e adesso deve anche fare i conti con guai fisici, Juan Guillermo Cuadrado è squalificato e James Rodriguez è appena rientrato da un infortunio.

Probabili formazioni:
CILE: Bravo, Isla, Medel, Jara, Mena, Vidal, Silva, Fernandez, Valdivia, A. Sanchez, Vargas.
COLOMBIA: Ospina, Arias, Zapata, Murillo, Fabra, Torres, C. Sanchez, Mejia, James Rodriguez, Bacca, Jackson Martinez.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
PRONOSTICO: 1 (1.80, William Hill)