Europa League: Partizan-Athletic Bilbao e Villarreal-Dinamo Minsk

Le due squadre spagnole impegnate in Europa League hanno due partite piuttosto diverse: alle 19:00 l’Athletic Bilbao ha una trasferta complicata a Belgrado contro il Partizan, che le prime due partite le ha vinte tutte e due; alle 21:05 il Villarreal non dovrebbe invece avere troppi problemi a battere la Dinamo Minsk al “Madrigal”.

PARTIZAN BELGRADO – ATHLETIC BILBAO | giovedì ore 19:00

In Europa League il Partizan affronta – a Belgrado e da prima in classifica – la partita più difficile della sua fase a gironi, quella contro l’Athletic Bilbao, con la consapevolezza di avere due risultati su tre a disposizione (anche un pareggio darebbe un ottimo punteggio, permettendo di tenere l’Athletic a tre punti di distanza). Finora il Partizan in Europa League non ha sbagliato niente: ha vinto 3-2 la prima partita in casa contro l’AZ Alkmaar e ha vinto anche la seconda, 3-1, in trasferta contro l’Augsburg. È una delle uniche sette squadre ad aver vinto sia la prima che la seconda partita, in queste prime due giornate di Europa League. Tuttavia, i deludenti risultati di campionato hanno indotto la società, la settimana scorsa, ad esonerare Zoran Milinkovic, l’allenatore che nella stagione scorsa ha portato il Partizan alla vittoria del titolo.

Il nuovo allenatore, Ljubinko Drulovic, ex ct della Macedonia, ha detto che l’obiettivo del Partizan non è quello di arrivare necessariamente prima nel girone di Europa League bensì quello di raggiungere i sedicesimi, e ha apertamente riconosciuto nell’Athletic Bilbao la squadra più forte nel gruppo L. Molto probabilmente ha ragione Drulovic, ma l’Athletic Bilbao sta ancora faticando molto a ottenere risultati apprezzabili con la costanza e la concentrazione da “grande squadra”, quello che l’Athletic potrebbe essere ma non è. Pur offrendo a tratti prove di grande qualità, soprattutto in attacco, l’Athletic è stato discontinuo, e ne paga il prezzo in classifica sia di Europa League che di campionato. In EL ha vinto 3-1 la prima partita in casa contro l’Augsburg, giocando molto bene, ma ha perso 2-1 nei Paesi Bassi la seconda partita, quella contro l’AZ Alkmaar.

L’Athletic Bilbao è una squadra da zona Europa League, con un attaccante straordinario (Aduriz), ma per un motivo o per un altro rimane lontanissimo dalla zona Europa per buona parte del campionato, salvo poi recuperare nel girone di ritorno (quando le altre calano parecchio). Per capirci: l’ottima vittoria per 3-1 contro il Valencia, poco prima della sosta per le nazionali, è stato l’unico buon risultato degli ultimi trenta giorni. Domenica scorsa, una volta ottenuto un buon vantaggio, nel baccano assordante del Riazor l’Athletic non è stato in grado di mantenere la concentrazione contro il Deportivo negli ultimi minuti della partita e ha finito per pareggiare 2-2 una partita che sembrava già vinta.

Nel fine settimana scorso il Partizan – attualmente terzo in classifica, dopo 14 giornate – ha battuto 3-2 a Belgrado lo Javor, venendo da una serie di risultati non buonissimi: il Partizan ha sostanzialmente un ottimo attacco ma subisce gol con troppa frequenza e facilità, ed è questo uno dei problemi che Drulovic è chiamato a risolvere. Il miglior giocatore è il 19enne serbo Andrija Zivkovic, un attaccante piuttosto completo e preciso sotto porta: ha segnato un gol contro l’Augsburg e due gol contro l’AZ, e ha segnato anche nella partita di campionato contro lo Javor. Il Partizan è una squadra molto forte principalmente quando gioca in casa, e non sarà per niente facile per l’Athletic tornare da Belgrado con qualcosa di più di un pareggio. Gli assenti per infortunio sono Mikel Rico, Iturraspe e ancora Muniain.

Le formazioni ufficiali:
PARTIZAN: Z. Zivkovic; Vulicevic, Ostojic, Fabricio, Lekovic; Ninkovic, Lukic; Stevanovic, N. Petrovi, A. Zivkovic; Bojinov.
ATHLETIC BILBAO: Herrerin; Balenziaga, Etxeita, Laporte, De Marcos; Benat, San José; Susaeta, Williams, Raul Garcia; Aduriz.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, Betfair, SNAI e Gazzabet)




VILLARREAL – DINAMO MINSK | giovedì ore 21:05

Messa da parte la delusione per la sconfitta interna in campionato contro il Celta Vigo, in Europa League il Villarreal affronta in casa la Dinamo Minsk, ultima squadra nella classifica del gruppo E (le altre due squadre sono Rapid Vienna, primo con 6 punti, e Viktoria Plzen, secondo con 3 punti, come il Villarreal). Il cammino del Villarreal finora in EL è stato meno semplice del previsto: battuto dal Rapid Vienna 2-1 nella prima partita, è poi riuscito a vincere 1-0 – con molta fatica – la partita contro il Viktoria Plzen, grazie a un gol di Leo Baptistao. La Dinamo Minsk, che deve ancora segnare il primo gol e ottenere il primo punto, ha perso sia la prima partita, 2-0 in trasferta contro il Viktoria Plzen, che la seconda, 1-0 in casa contro il Rapid Vienna.

In campionato la Dinamo Minsk – che sabato scorso ha vinto in trasferta 1-0 contro lo Slutsk – si trova in seconda posizione in classifica con 10 punti di ritardo dal BATE Borisov, primo e ormai matematicamente campione. In ventitré giornate di campionato tutto sommato ha subìto pochi gol, ma tra le prime quattro squadre in classifica è quella che ne ha segnati di meno. È un avversario che il Villarreal può battere piuttosto agevolmente, se non fosse che alcune assenze dell’ultima ora rendono l’obiettivo un po’ meno semplice: si sono fatti male, e mancheranno, sia Bruno Soriano che Leo Baptistao, due giocatori che nelle ultime giornate erano stati impiegati con una certa frequenza, da Marcelino. In attacco ci sarà quindi Bakambu con alle spalle uno tra Soldado e Nahuel. Nella Dinamo Minsk mancano soltanto il centrocampista Yan Tigorev (che ha da poco firmato un contratto con il Lokomotiv Mosca) e Vitali Buliga.

Le probabili formazioni:
VILLARREAL: Barbosa; Rukavina, Bailly, Ruiz, Jokic (o Jaume Costa); Pina, J. Dos Santos, Castillejo, Denis Suarez; Soldado, Bakambu.
DINAMO MINSK: Gutor; Vitus, Politevich, Bangura, Begunov; Voronkov, Premudrov, Koritko, Adamovich, Udozhi; Bechirai.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1X + UNDER 3,5 (1.75, Eurobet)

Le combobet con doppia chance di Eurobet