Pescara-Vicenza e Avellino-Bologna

Serie B

Questo venerdì ci sono le due partite di andata delle semifinali playoff di Serie B: Pescara-Vicenza alle 18:30 e Avellino-Bologna alle 21.

Il regolamento delle semifinali dei playoff di Serie B


A conclusione delle due partite di andata e di ritorno (il ritorno si gioca in casa della meglio classifica nel corso della stagione regolare), risulta vincente la squadra che ha ottenuto il maggior numero di punti. In caso di parità di punteggio, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità, viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine del Campionato (non si disputano tempi supplementari).

PESCARA – VICENZA | venerdì ore 18:30

Il cambio di allenatore deciso all’ultima giornata dalla dirigenza del Pescara, con Oddo che ha preso il passo di Baroni, ha subito portato gli effetti sperati, con due vittorie importantissime. Dopo il netto 3 a 0 inflitto al Livorno, partita decisiva per la qualificazione ai playoff, il Pescara è riuscito a battere nei preliminari il Perugia in rimonta per 2 a 1, qualificandosi così per la semifinale contro il Vicenza, che ha chiuso il campionato al terzo posto e che per questo motivo non ha dovuto giocare il turno preliminare.

Il Vicenza ha giocato un campionato straordinario e per quanto visto durante l’arco di questa stagione – sopratutto dopo l’arrivo di Marino in panchina – ha meritato di chiudere la stagione al terzo posto. Raggiungere la promozione attraverso i playoff non sarà però semplice perché, al di là di quanto fatto durante il campionato, in questa fase conclusiva della stagione conterà moltissimo lo stato di forma ed è per questo motivo che la sfida contro il Pescara si prospetta parecchio complicata.

Il Vicenza nelle ultime settimane è apparso in difficoltà sul piano fisico, e in questa partita di andata dovrà fare a meno di due titolari di grande importanza come Cocco e Di Gennaro, squalificati, mentre Manfredini e Spinazzola sono infortunati. In una partita da “Gol” la vittoria del Pescara è da provare.

La vittoria del Pescara è a quota 2.15 su Eurobet che offre 20€ gratis subito + un bonus (fino a un massimo di 100 euro) del 100% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione: vale solo per le scommesse multiple con almeno 3 eventi con quota minima 1.20 e moltiplicatore totale minimo 2.50.

Come possibile marcatore occhio a Bjarnason. Nel nuovo modulo di Oddo che non ha punti di riferimento in attacco, il centrocampista islandese gioca in una posizione molto avanzata ed è molto bravo nelle incursioni. In questa stagione Bjarnason ha già fatto 11 gol ed è diventato anche il rigorista della squadra, come visto nella vittoria contro il Perugia in cui ha segnato il 2-1 definitivo.

Probabili formazioni:
PESCARA: Fiorillo, Zampano, Fornasier, Salamon, Pucino, Torreira, Memushaj, Bjarnason, Politano, Melchiorri, Pasquato.
VICENZA: Vigorito, Sampirisi, Camisa, Gentili, Garcia, Cinelli, Moretti, Sbrissa, Ragusa, Laverone, Petagna.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.15, Eurobet)
GOL (1.92, Eurobet)
BJARNASON MARCATORE (5.50, Eurobet)

AVELLINO – BOLOGNA | venerdì ore 21:00

È stata una vera e propria impresa sportiva quella dell’Avellino, capace nel turno preliminare dei playoff di vincere in casa dello Spezia giocando in inferiorità numerica per tutto il secondo tempo e nei tempi supplementari. Sarà quindi durissima per il Bologna riuscire a qualificarsi per la finale, che rispetto alle altre squadre ha quasi l’obbligo di conquistare la promozione in Serie A sia per il prestigio che per i grossi investimenti fatti soprattutto durante il mercato invernale.

Con l’arrivo di Delio Rossi il Bologna non ha fatto vedere grandi miglioramenti sul piano del gioco, la squadra deve ancora assimilare le nuove tattiche e molto probabilmente anche nella sfida contro l’Avellino la squadra cercherà di giocare in maniera molto prudente, provando a non perdere per poi giocarsi la qualificazione nella gara di ritorno in cui basterebbe un altro pareggio. Per questo motivo non dovremmo assistere ad una sfida ricca di reti, il segno “Under 2,5” e il pareggio potrebbero essere ottime soluzioni sulle quali puntare. L’Avellino dovrà fare i conti con le assenze di Arini, D’Angelo e Castaldo e dopo avere giocato il secondo tempo e i tempi supplementari in dieci contro undici appena martedì sera, la stanchezza alla lunga dovrebbe favorire il Bologna.

Probabili formazioni:
AVELLINO: Frattali, Pisacane, Ely, Vergara, Almici, Kone, Schiavon, Sbaffo, Zito, Comi, Trotta.
BOLOGNA: Da Costa, Mbaye, Oikonomou, Maietta, Masina, Casarini, Buchel, Matuzalem, Laribi, Mancosu, Sansone.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
X (3.00, Eurobet)
X2 (1.41, Eurobet)
UNDER 2.5 (1.55, Eurobet)