Europa League: Wolfsburg-Napoli

Europa League

Wolfsburg-Napoli è il partitone dei quarti di finale di Europa League. Si tratta di una specie di finale anticipata tra due squadre forti che fanno un calcio offensivo.

WOLFSBURG – NAPOLI | giovedì ore 21:05

Wolfsburg-Napoli è una finale anticipata perché i bookmaker – che raramente sbagliano le quote – hanno messo queste due squadre come favorite per la vittoria finale già prima degli ottavi di finale.

Il Wolfsburg ormai lo conosciamo molto bene, è uno squadrone ma ha pure dei limiti, che in fondo sono gli stessi del Napoli e riguardano la scarsa tenuta della difesa. Wolfsburg e Napoli sono due squadre simili, giocano con lo stesso modulo – il 4-2-3-1 – e hanno i calciatori più forti sulla trequarti. Le differenze riguardano portiere, mediano e attaccante: il portiere del Wolfsburg Benaglio è più affidabile di Anduajar che nel corso della stagione ha preso il posto di Rafael, Luiz Gustavo ha un rendimento di gran lunga migliore rispetto a Inler o Jorginho, ma l’attaccante centrale del Napoli Higuain è molto più forte di Bas Dost, che pure in un periodo a inizio 2015 ha fatto gol con grande continuità.

Il Wolfsburg è attualmente secondo in Bundesliga con 60 punti, 10 in meno del Bayern e 7 in più del Moenchengladbach: ha segnato tantissimi gol, 62 in 28 partite, e ne ha subiti 30, che pochi non sono ma comunque sono meno di quanto ci si aspetterebbe da una squadra sostanzialmente sbilanciata verso l’attacco. È ancora in corsa per la Coppa di Germania, dove giocherà le semifinali.

Gioca con due mediani molto in gamba – Luiz Gustavo e Josuha Guilavogui, in prestito dall’Atletico – in un 4-2-3-1 con ruoli e compiti assegnati non troppo rigidamente: chi copre deve anche far cominciare l’azione, con precisione e alla svelta, specie se si tratta di una ripartenza (e ci riescono spesso). Il più importante per gli equilibri tattici della squadra probabilmente è proprio Gustavo, un giocatore con i piedi buoni e una grandissima lucidità nella parte iniziale dell’azione: quando e se non gira lui, solitamente il Wolfsburg incontra maggiori difficoltà nel fare uscire il pallone.

Dei due esterni, forti entrambi, Schurrle e Perisic, il primo è un’ala che ce ne stanno poche: arrivato dal Chelsea nel mercato invernale (32 milioni), Schurrle si è inserito perfettamente negli schemi tattici della squadra e ha anche incrementato le possibilità di gioco sulla sinistra a disposizione dei mediani. A sinistra corre e attacca come un dannato pure il terzino, Rodriguez, fortissimo pure nei calci di punizione e nei tiri dalla distanza, tra l’altro ha segnato tre gol nelle ultime tre partite. Ma, Schurrle a parte, il vero fenomeno dl Wolfsburg è De Bruyne, 23 anni, a metà tra un trequartista e una mezza punta: arrivato nel mercato invernale della passata stagione, in questa ha già segnato 14 gol e servito 25 assist.

In attacco c’è un gigante non incontenibile ma più che onesto: Bas Dost ha 25 anni, è alto 1 e 96 ed è in squadra fin dall’inizio della gestione Hecking. In questa stagione ha segnato finora 16 gol, ma nelle ultime sette partite è sempre rimasto a secco.

Il Napoli è stato eliminato dalla Coppa Italia perdendo in casa contro la Lazio, ed è lontano dal secondo posto soprattutto dopo la sconfitta dell’Olimpico contro la Roma. Il Napoli però dopo le brutte partite contro Verona e Atalanta pur senza fare risultati ha mostrato dei miglioramenti contro Roma e Lazio e finalmente è tornato a vincere in modo convincente contro la Fiorentina (3-0) nell’ultimo turno di campionato.

Il Napoli non è inferiore al Wolfsburg – i vari Mertens (in gran forma), Gabbiadini, Hamsik e Callejno sono ai livelli dei trequartisti avversari –, nella partita secca è capace di fare grandi cose e Benitez come più volte scritto è un allenatore da coppe. La quota per la doppia chance esterna è alta e ci si può fare un pensierino, meglio in ogni caso andare sui gol che dovrebbero arrivare puntuali sia da una parte che dall’altra.

I pronostici e le promozioni dei bookmaker
Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.61 su William Hill che rimborserà le scommesse perdenti sul risultato esatto se la partita finirà 0-0 e quelle sul primo marcatore se il calciatore pronosticato farà gol per secondo.

# – che accredita sul conto un bonus del 200% della prima scommessa – rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su primo marcatore, risultato esatto e parziale/finale se Higuain farà un gol durante la partita.

Eurobet – che # – rimborserà le scommesse eventualmente perdenti su primo marcatore, risultato esatto, parziale/finale e e combobet (1×2 + Under/Over 2.5 e 1×2 + Gol/NoGol) se un calciatore farà una doppietta nel corso della partita.

Probabili formazioni
WOLFSBURG: Benaglio; Vierinha, Naldo, Knoche, Rodríguez; Guilavogui, Gustavo, Perišić, De Bruyne, Schurrle, Dost.
NAPOLI: Andújar; Ghoulam, Albiol, Koulibaly, Maggio; Inler, Gargano; Mertens, Hamšík, Callejón; Higuaín.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.61, William Hill)
OVER (1.65, William Hill)
X2 (2.05, William Hill)