Bologna-Livorno, Spezia-Pescara e Vicenza-Carpi

Serie B

Questo sabato ci sono tre partite della dodicesima giornata del girone di ritorno di Serie B. In questo post ci sono i pronostici su Bologna-Livorno, Spezia-Pescara e Vicenza-Carpi.

BOLOGNA – LIVORNO | sabato ore 15:00

Nelle ultime 5 giornate di campionato il Bologna ha accumulato altri 4 punti di svantaggio dal Carpi, quindi, ritrovandosi a -9 dalla prima in classifica, l’unico modo per conquistare la promozione diretta sta nel cercare di conservare l’attuale secondo posto. Se la squadra di Lopez gode ancora di una buona classifica è solo grazie all’ottimo rendimento esterno, perché quello interno – che è quasi da zona retrocessione – sta diventando il vero grande limite di questa squadra. Nelle ultime 5 partite giocate in casa il Bologna non ha mai vinto e non ha fatto neanche un gol, ma la cosa più preoccupante è che la squadra di Lopez ha giocato male e che gli avversari, solo ad eccezione del Pescara, se pur di livello inferiore avrebbero tutti meritato di vincere per quanto visto in campo.

Non se la passa meglio il Livorno che nell’ultimo periodo è caduto in una inaspettata crisi di risultati. Il cambio in panchina sembrava potesse dare motivazioni a una squadra che nelle ultime giornate era in grande difficoltà, ma così non è stato perché sabato scorso il Livorno ha clamorosamente perso in casa contro il Cittadella. La sconfitta – la seconda consecutiva – ha fatto scivolare il Livorno in ottava posizione, che sarebbe l’ultimo posto disponibile per assicurarsi di giocare gli spareggi promozione. Anche nei periodi migliori il Livorno non ha mai particolarmente brillato in trasferta, infatti in 16 partite esterne gli amaranto hanno subito 7 sconfitte e segnato appena 14 reti. Anche i precedenti disputati in casa del Bologna sono tutt’altro che confortanti per il Livorno: in 18 partite (15 in Serie A e 3 in Coppa Italia) il Livorno ha vinto solo una volta e perso in ben 14 occasioni, riuscendo a tenere la propria porta inviolata solo una volta. Riuscire a fare risultato non sarà semplice, ma la grande qualità dei giocatori offensivi del Livorno induce a pensare che almeno un gol la squadra allenata da Panucci lo possa fare. Il Bologna dal canto suo avrà la possibilità di fare una partita diversa rispetto alle precedenti gare, dove ha faticato molto a creare occasioni da rete sopratutto perché ha giocato contro avversari che difendono molto bene e che giocano quasi esclusivamente di rimessa. Dopo una serie di pareggi senza reti, in questa partita del Bologna potrebbero arrivare almeno un paio di gol al “Dall’Ara”, quindi “Gol” e “Over 1,5” sono ottime soluzioni sulle quali puntare. Gli assenti sono Garics, Coppola, Kristicic, Maietta, Mancosu e Acquafresca (Bologna), Bernardini, Maicon e Biagianti (Livorno).

Il “gol” è a quota 1.95 su Eurobet che offre 10€ gratis subito + un bonus (fino a un massimo di 100 euro) del 100% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione: vale solo per le scommesse multiple con almeno 3 eventi con quota minima 1.20 e moltiplicatore totale minimo 2.50.

Probabili formazioni:
BOLOGNA: Da Costa, Ceccarelli, Gastaldello, Maietta, Masina, Zuculini, Matuzalem, Casarini, Laribi, Sansone, Cacia.
LIVORNO: Mazzoni, Ceccherini, Emerson, Lambrughi, Moscati, Appelt Pires, Luci, Djokovic, Jelenic, Vantaggiato, Siligardi.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.21, Eurobet)
GOL (1.95, Eurobet)
OVER 1.5 (1.37, Eurobet)

SPEZIA – PESCARA | sabato ore 15:00

Spezia e Pescara sono in zona playoff ma sopratutto sono entrambe in un buon momento di forma. Lo Spezia non aveva iniziato benissimo il girone di ritorno, con solo 3 pareggi ottenuti in 5 partite e con appena 2 reti messe a segno, sembrava che anche in questa stagione i liguri potessero essere nuovamente esclusi dalla lotta playoff. La squadra allenata da Bjelica si è rapidamente ripresa e ha iniziato ad esprimersi sugli stessi livelli della prima parte di stagione. Nelle ultime 6 giornate lo Spezia ha perso solo contro il Perugia (giocando però più di un tempo con l’inferiorità numerica), e grazie ai 13 punti fatti occupa in questo momento il sesto posto in classifica ed è distante solo 4 punti dalla promozione diretta. Il Pescara è in serie positiva da 6 giornate e in classifica ha 2 punti in meno rispetto allo Spezia. Il Pescara in questa stagione sta vivendo la stessa situazione del Bologna, ovvero quasi sempre in grande difficoltà nelle gare interne e molto convincente quando gioca lontano dal proprio pubblico, dove in questo campionato ha già vinto 7 volte, vantando fra l’altro il terzo miglior rendimento esterno in assoluto. Le caratteristiche delle due squadre fanno pensare a una partita da “Gol” e “Over”: lo Spezia in casa ha il quarto attacco più prolifico del campionato e nelle ultime 6 giornate è la squadra che ha fatto più gol, ben 16, mentre il Pescara – che ha il migliore attacco del campionato con 53 reti – fuori casa ha la media realizzativa più alta del torneo, pari a 2 gol per partita.
Gli assenti sono: Bianchetti e Bakic (Spezia), Bjarnason, Boldor, Memushaj, Pesoli, Lazzari, Savelloni e Grillo.

Probabili formazioni:
SPEZIA: Chichizola, Milos, Valentini, Datkovic, Luna, Juande, Brezovec, Situm, De Las Cuevas, Giannetti, Catellani.
PESCARA: Fiorillo, Pucino, Salamon, Fornasier, Rossi, Politano, Brugman, Zuparic, Zampano, Melchiorri, Sansovini.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.75, Eurobet)
OVER 2.5 (2.05, Eurobet)

VICENZA – CARPI | sabato ore 18:00

Vicenza-Carpi è il partitone di questa trentatreesima giornata. Il Vicenza – terzo in classifica con 52 punti – si presenta a questa partita nel migliore dei modi: nel girone di ritorno è ancora imbattuto e nelle 11 gare giocate ha conquistato 25 punti, più di qualsiasi altra squadra. Da quando c’è Marino in panchina il Vicenza è migliorato tantissimo sopratutto nella fase difensiva, infatti nelle 21 partite giocate con il nuovo allenatore sono state solo 13 le reti subite, di cui solo 5 in casa. Un altro dato particolarmente rilevante è che il Vicenza da quando c’è Marino in panchina non ha mai perso davanti al proprio pubblico, vincendo complessivamente 6 partite su 10. Se il Vicenza sta facendo cose straordinarie non si può dire che il Carpi sia da meno, visto che dopo 32 giornate si ritrova primo in classifica con 9 punti di vantaggio sulla seconda e 10 sulla terza. Nel girone di ritorno il Carpi ha perso la sua imbattibilità interna, infatti in casa ha perso sia contro il Livorno che contro il Pescara, ma le due sconfitte non hanno creato particolari problemi di classifica perché la squadra di Castori riesce a conquistare ottimi risultati anche in trasferta. Il Carpi fuori casa è l’unica squadra ad aver perso solo 2 volte in questo campionato, inoltre è imbattuto da oltre 5 mesi e non subisce gol dallo scorso 19 dicembre. L’ottima fase difensiva delle due squadre non dovrebbe produrre una sfida particolarmente ricca di reti, “l’Under” è da provare, così come il pareggio, risultato che alla fine farebbe comodo ad entrambe. Gli assenti sono: D’Elia (Vicenza), Molina, Loi, Dossena, Poli e Suagher (Carpi).

Probabili formazioni:
VICENZA: Vigorito, Sampirisi, Brighenti, Gentili, Garcia Tena, Di Gennaro, Moretti, Cinelli, Laverone, Giacomelli, Cocco.
CARPI: Gabriel, Struna, Gagliolo, Romagnoli, Letizia, Pasciuti, Porcari, Bianco, Di Gaudio, Lollo, Mbakogu.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
X (2.95, Eurobet)
UNDER 2.5 (1.53, Eurobet)