Perugia-Crotone, Bari-Pro Vercelli, Catania-Avellino e Cittadella-Ternana

Serie B

Questo domenica si giocano le altre partite della dodicesima giornata del girone di ritorno di Serie B. In questo post ci sono i pronostici su Perugia-Crotone, Bari-Pro Vercelli, Catania-Avellino e Cittadella-Ternana.

PERUGIA – CROTONE | domenica ore 12:30

È ormai da qualche giornata che il Perugia ha iniziato a giocare sugli stessi livelli di inizio stagione. Anche nell’ultima giornata la squadra allenata da Camplone è riuscita a sfoderare una grande prestazione, riuscendo a vincere su un campo difficile come quello dell’Avellino dopo essere stata in svantaggio fino a pochi minuti dalla fine. I recenti ottimi risultati, che hanno fruttato 16 punti in 7 partite, hanno permesso al Perugia di piazzarsi a ridosso della zona playoff, adesso distante solo un punto. Anche il Crotone è in un buon momento, e, come nel caso del Perugia, la scelta di continuare con lo stesso allenatore è stata più che azzeccata. Nelle ultime 5 giornate il Crotone ha fatto 10 punti e di conseguenza ha ridotto ulteriormente il proprio distacco dalla salvezza, che in questo momento è distante solo 2 punti. Anche in trasferta si sono intravisti segnali di miglioramento, la squadra gioca in maniera più propositiva, riuscendo a creare molte più occasioni da rete rispetto alle gare esterne giocate nella prima parte di stagione. I risultati sono però rimasti ancora deludenti, fino a questo momento il Crotone ha già perso 10 volte fuori casa e anche in questa occasione, pur riuscendo probabilmente a far gol, il rischio di subire una nuova sconfitta è alto. Gli assenti sono: Mendez, Hegazy e Goldaniga (Perugia), Torregrossa (Crotone).

Il “gol” è a quota 1.97 su Eurobet che offre 10€ gratis subito + un bonus (fino a un massimo di 100 euro) del 100% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione: vale solo per le scommesse multiple con almeno 3 eventi con quota minima 1.20 e moltiplicatore totale minimo 2.50.

Probabili formazioni:
PERUGIA: Koprivec, Giacomazzi, Comotto, Mantovani, Faraoni, Verre, Fossati, Crescenzi, Lanzafame, Fabinho, Ardemagni.
CROTONE: Cordaz, Balasa, Cremonesi, Ferrari, Martella, Matute, Suciu, Maiello, Stoian, Ciano, Padovan.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.85, Eurobet)
GOL (1.92, Eurobet)

BARI – PRO VERCELLI | domenica ore 15:00

Nella scorsa giornata la Pro Vercelli ha ritrovato la vittoria – che mancava da 10 giornate – fondamentale in chiave salvezza perché i recenti risultati negativi avevano fatto scivolare la squadra di Scazzola in piena zona retrocessione. La recente vittoria è stata ottenuta davanti al pubblico amico, dove quest’anno la Pro Vercelli ha conquistato i risultati migliori, infatti il rendimento interno dei piemontesi è tra i migliori in assoluto, molto meno quello esterno fatto sin qui di appena 8 punti fatti in 16 partite. Il Bari – che in classifica ha 3 punti in più rispetto ai prossimi rivali – sta disputando una stagione al di sotto di ogni aspettativa iniziale. La continuità è l’elemento fondamentale che è mancato al Bari in questo campionato, difatti solo una volta in questa stagione i pugliesi sono riusciti a conseguire 4 risultati utili consecutivi, e mai hanno ottenuto più di due vittorie di fila. Il Bari è distaccato di 6 punti dalla zona playoff, quindi l’obiettivo di giocare gli spareggi promozione è ancora alla portata, così come lo è riuscire a battere la Pro Vercelli, che fuori casa è la squadra che ha perso più di tutte, ben 12 volte in 16 partite, con una media di reti subite superiore ai 2 gol a partita. Gli assenti sono: Sabelli e Calderoni (Bari), Castiglia (Pro Vercelli).

Probabili formazioni:
BARI: Guarna, Salviato, Rinaudo, Contini, Filippini, Defendi, Romizi, Galano, Bellomo, Boateng, Ebagua.
PRO VERCELLI: Viotti, Germano, Cosenza, Coly, Scaglia, Emmanuello, Musacci, Scavone, Luppi, Marchi, Fabiano.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.78, Eurobet)
OVER 1.5 (1.33, Eurobet)

CATANIA – AVELLINO | domenica ore 15:00

Il Catania è la grande delusione di questo campionato e il rischio di retrocedere in Lega Pro si sta facendo sempre più concreto. I numeri sono impietosi: il Catania è terzultimo in classifica con 32 punti, è l’unica squadra senza vittorie esterne ed è quella che – insieme al Varese – ha conquistato meno vittorie, solo 7, di cui l’ultima ottenuta lo scorso 31 gennaio. Con 17 punti in più in classifica l’Avellino è invece in zona playoff. Pur con una classifica migliore anche l’Avellino non se la passa bene in questo periodo, nelle ultime 4 giornate ha perso 3 volte e nell’ultimo mese ha vinto solo una volta, 2 a 0 in casa contro il Bari. Per cercare di evitare una clamorosa retrocessione il Catania deve cercare di conquistare più vittorie possibili davanti al proprio pubblico, perché questa pare l’unica soluzione visto che la squadra in trasferta non riesce a fare risultati positivi. Pur non avendo vinto nessuna delle ultime 3 gare casalinghe, il Catania ha un buon ruolino interno, ha conquistato 27 dei 32 punti totali e segnato 32 reti, inoltre mai in questa stagione i siciliani sono rimasti senza vittorie interne per più di 3 partite. La media gol per partita registrata nelle prime 16 gare stagionali è la più alta di tutto il campionato (superiore ai 3 gol), quindi oltre alla vittoria interna si potrebbe puntare anche sul segno “Over”. Gli assenti sono: Gillet e Schiavi (Catania), Ely e Sbaffo (Avellino).

Probabili formazioni:
CATANIA: Terraciano, Del Prete, Sauro, Ceccarelli, Mazzotta, Sciaudone, Rinaudo, Odjer, Rosina, Calaiò, Maniero.
AVELLINO: Gomis, Pisacane, Fabbro, Chiosa, Bittante, Schiavon, Arini, D’Angelo, Regoli, Comi, Castaldo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.40, Eurobet)
OVER (2.15, Eurobet)
CITTADELLA – TERNANA | domenica ore 15:00

Il Cittadella è una delle squadre rivelazione di questo girone di ritorno. Alla fine del girone d’andata la squadra di Foscarini sembrava quasi spacciata, ma come ormai accade da diverse stagioni il Cittadella ha iniziato a giocare con più convinzione, e attraverso la grande carica agonistica, che è sempre stato il punto di forza di questa squadra, sono arrivati i risultati positivi. Nelle prime 11 partite del girone di ritorno il Cittadella ha fatto gli stessi punti del Carpi, 19, gli stessi conquistati nelle 21 partite giocate nel girone d’andata. La Ternana sta invece attraversando un periodo negativo, probabilmente il peggiore di tutta la stagione. La Ternana è reduce da 4 sconfitte consecutive e nelle ultime 7 giornate ha fatto solo 2 punti. Uno dei principali motivi di questo pessimo rendimento è probabilmente legato alla lunga serie di indisponibili alla quale l’allenatore Tesser a dovuto far fronte negli ultimi mesi. Nelle ultime 2 trasferte la Ternana ha subito altrettante sconfitte, subendo fra l’altro ben 7 reti che sono pari ad un terzo di quelle subite nelle prime 14 gare esterne stagionali. Nonostante ciò la Ternana rimane un avversario molto temibile da affrontare, perché aldilà dei recenti pessimi risultati la squadra di Tesser ha il quinto miglior rendimento esterno. In questa sfida sarà sicuramente la Ternana ad avere maggiori motivazioni e il rientro di alcuni importanti giocatori potrebbe rivelarsi utile per interrompere la recente serie negativa di risultati. Gli assenti sono: Signorini, Schenetti e Benedetti (Cittadella), Eramo, Bojinov, Valjent (Ternana).

Probabili formazioni:
CITTADELLA: Pierobon, Pecorini, Cappelletti, Camigliano, Barreca, Kupisz, Minesso, Rigoni, Paolucci, Sgrigna, Coralli.
TERNANA: Brignoli, Meccariello, Bastrini, Popescu, Fazio, Russo, Crecco, Gavazzi, Vitale, Avenatti, Ceravolo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.85, Eurobet)
X (3.05, Eurobet)