Croazia-Norvegia, Azerbaigian-Malta e Bulgaria-Italia

In questo post ci sono i pronostici sulle partite del gruppo H di qualificazione agli Europei che si giocheranno questo sabato: Croazia-Norvegia, Azerbaigian-Malta e Bulgaria-Italia. Al primo posto della classifica ci sono Italia e Croazia con 10 punti, terza è la Norvegia a quota 9. A seguire Bulgaria (4), Malta (1) e Azerbaijan (0).

CROAZIA – NORVEGIA | sabato ore 18:00

La Norvegia dopo avere perso la prima partita del girone contro l’Italia in casa, è riuscita a migliorare il suo rendimento e a vincere le altre tre partite, tutte giocate però contro squadre di basso livello: Azerbaijan e Malta in trasferta, Bulgaria in casa. Contro la Croazia per la Norvegia è probabile una nuova sconfitta.

La Norvegia ha le solite caratteristiche: forza fisica e solidità tattica, ma a livello di qualità dei singoli calciatori è ormai in caduta libera nell’ultimo decennio. Uno dei calciatori più forti tecnicamente è Elyounoussi – che gioca nell’Hoffenheim –, e già questo fa capire che il livello non è altissimo. Il ranking Fifa vede la Norvegia solo al settantesimo posto. La speranza per il futuro di questa nazionale si chiama Martin Ödegaard, ragazzo di appena 16 anni già ingaggiato del Real Madrid e che potrebbe diventare un campione.

La Croazia ha una nazionale di maggiore qualità in tutti i reparti, e può contare su calciatori di livello internazionale come Rakitic, Modrid e Mandzukic. In questa partita l’allenatore Kovac dovrebbe provare una variante tattica a centrocampo. Il 4-4-2 dovrebbe prevedere un rombo a centrocampo con Modric schierato davanti la difesa “alla Pirlo”, Brozovic interno destro e Perisic interno sinistro, Rakitic trequartista dietro i due attaccanti che saranno Olic e Mandzukic.

La vittoria della Croazia è altamente probabile e si trova a quota 1.43 su SNAI che dà un DOPPIO BONUS: 15 euro alla registrazione e il rimborso del 50% delle eventuali perdite sulle scommesse relative alle partite di qualificazione a Euro 2016 fino a un massimo di 50 euro.

Probabili formazioni
CROAZIA: Subasic, Srna, Corluka, Lovren, Pranjic, Rakitic, Modric, Perisic, Brozovic, Olic, Mandzukic.
NORVEGIA: Nyland, Hogli, Forren, Skjelbred, Tettey, Nordtveit, Elabdellaoui, Daehli, Johansen, Elyounoussi, Nielsen.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.43, SNAI)

AZERBAIJAN – MALTA | sabato ore 18:00

La nazionale di Malta con il passare degli anni ha migliorato il suo rendimento. Da quando come nuovo allenatore è stato scelto Ghedin Malta – nonostante i limitati mezzi tecnici – ha migliorato la fase difensiva e ha subito in media pochi gol a partita, riuscendo addirittura a pareggiare l’ultima partita ufficiale giocata in casa della Bulgaria. Restano evidenti i problemi in attacco, tra quattro partite ufficiali e quattro amichevoli, Malta ha fatto un solo gol, proprio quello alla Bulgaria nell’1-1 del 16 novembre. Malta ha però subito un solo gol dall’Italia pur giocando gran parte della partita in dieci contro undici, e solo contro la Norvegia ha subito più di due gol, una partita in cui Ghedin rimproverò ai suoi l’atteggiamento tattico mostrato. Passata in svantaggio, Malta si sbilanciò alla ricerca del gol del pareggio concedendo agli avversari due gol in contropiede. Un atteggiamento tattico che Malta non può permettersi neppure quando in svantaggio.

Nell’ultima amichevole giocata martedì contro la Georgia, Malta ha difeso bene nel primo tempo, subendo due gol solo nei minuti finali e prendendo un clamoroso palo sullo 0-0. Alla lunga Malta contro la Georgia ha pagato anche la stanchezza per il lungo viaggio fatto il giorno prima della partita, da un punto di vista fisico stavolta contro l’Azerbaijan dovrebbero avere maggiore resistenza fino alla fine. L’Azerbaijan al momento è ultima in classifica, non ha fatto nemmeno un punto perdendo però tre partite su quattro con un gol di scarto. Solo la Croazia è riuscita a evidenziare i limiti difensivi di questa nazionale vincendo 6-0.

Azerbaijan-Malta sarà molto probabilmente una brutta partita, con poche occasioni da gol e con entrambe le nazionali che baderanno prima di tutto a difendere.

L’under 2.5 è a quota 1.70 su SNAI che dà un DOPPIO BONUS: 15 euro alla registrazione e il rimborso del 50% delle eventuali perdite sulle scommesse relative alle partite di qualificazione a Euro 2016 fino a un massimo di 50 euro.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
UNDER (1.70, SNAI)
X (3.65, SNAI)
BULGARIA – ITALIA | sabato ore 20:45

L’Italia ha fatto 10 punti nelle prime quattro partite, è prima in classifica a pari merito con la Croazia e ha ottime possibilità di qualificarsi agli Europei del 2016. A passare il turno saranno le prime due del girone, che alla fine con ogni probabilità saranno Croazia e Italia, nazionali di gran lunga superiori alle altre che fanno parte del girone H.

L’Italia in questo periodo non ha una squadra di altissimo livello, servirà tutta la voglia di vincere del commissario tecnico Antonio Conte per arrivare al primo posto nel girone. Conte sta scegliendo i calciatori che conosce bene per averli allenati alla Juventus e di cui si fida ciecamente, tipo Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini e Marchisio – quest’ultimo purtroppo si è infortunato nel corso dell’ultimo allenamento e starà fuori probabilmente per un lungo periodo – più giovani vogliosi di mettersi in mostra: Darmian, Verratti, Immobile, Zaza. Nella formazione titolare ci saranno poi altri tre calciatori che stanno giocando bene nelle rispettive squadre di club: Candreva è tra i principali protagonisti dell’ottima stagione della Lazio, Antonelli sta riuscendo a giocare bene anche nel Milan dopo l’ottimo avvio di campionato con la maglia del Genoa, Genoa in cui gioca Bertolacci che è stato scelto come vice-Marchisio.

La difesa è il punto di forza di questa nazionale: col 3-5-2 e Buffon, Barzagli, Bonucci e Chiellini in campo per la Bulgaria – che in attacco ha Bojinov che gioca nella Serie B italiana, in una squadra di metà classifica – sarà davvero difficile fare gol, e alla lunga l’Italia uno dovrebbe farlo. Zaza e Immobile non stanno entusiasmando in questa stagione e devono ancora trovare continuità di rendimento, nelle partite in cui hanno giocato insieme in nazionale però hanno fatto vedere ottime cose e una buona intesa, inoltre sono due calciatori che corrono parecchio e aiutano anche in fase di non possesso palla, come vuole Conte. In questa partita – complici l’infortunio di Pirlo e la mancata convocazione di De Rossi – sarà finalmente titolare Verratti, che al momento è tra i calciatori italiani più forti in circolazione. Verratti conosce molto bene Immobile, insieme hanno vinto un campionato di Serie B a Pescara, e i lanci di Verratti per Immobile – abile a scattare sulla linea del fuorigioco – potrebbero essere una chiave vincente in questa partita. Le alternative in attacco non mancano: ci sono i cross di Darmian e Antonelli per la testa di Zaza, gli inserimenti di Parolo e i tiri dalla distanza di Candreva.

Questa Italia “operaia” non ha grande qualità, ma sembra abbastanza quadrata e ha tutte le carte in regola per vincere in casa della Bulgaria, contro una nazionale incapace di vincere persino contro Malta nell’ultima partita giocata in casa.

La vittoria dell’Italia è a quota 1.83 su SNAI che dà un DOPPIO BONUS: 15 euro alla registrazione e il rimborso del 50% delle eventuali perdite sulle scommesse relative alle partite di qualificazione a Euro 2016 fino a un massimo di 50 euro.

Probabili formazioni
BULGARIA: Stoyanov, Terziev, Minev, Bodurov, Bandalovski, Manolev, Tonev, Dyakov, Gadzhev, Popov, Bojinov.
ITALIA: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Darmian, Bertolacci, Verratti, Candreva, Antonelli, Immobile, Zaza.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (1.83, SNAI)
UNDER 2.5 (1.55, SNAI)
IMMOBILE MARCATORE (3.00, SNAI)