Pescara-Vicenza è il partitone di Serie B

Serie B

In questo post ci sono i pronostici sulle altre partite di Serie B di questo pomeriggio: Perugia-Virtus Lanciano, Pescara-Vicenza, Pro Vercelli-Brescia, Varese-Bologna e Avellino-Bari.

PERUGIA – VIRTUS LANCIANO | sabato ore 15:00

Perugia e Lanciano, appaiate in classifica a quota 39 punti, sono le prime inseguitrici dirette per la lotta playoff. Il Perugia, dopo 3 vittorie consecutive, nel turno infrasettimanale ha perso per 2 a 1 contro il Frosinone, sconfitta che comunque non ha ridimensionato le ambizioni di classifica degli umbri, che nelle ultime giornate sono parsi in gran condizione fisica. Il Lanciano, pur essendo in una buona posizione di classifica, non ha mai pienamente convinto in questa stagione. Il suo rendimento è stato sempre molto altalenante, fatto di poche sconfitte, solo 6, ma allo stesso tempo di troppi pareggi, ben 15 in 29 gare giocate, di cui 9 proprio in trasferta. Il Lanciano riesce ad andare a segno con estrema regolarità, e questa è l’unica vera costante positiva per la squadra di D’Aversa, che anche in questa sfida dovrebbe riuscire a segnare, anche se il Perugia parte con un leggero vantaggio: le ultime prestazioni sono state più che positive e la squadra ha giocato sugli stessi livelli di inizio stagione, inoltre va sottolineato che in casa gli umbri hanno perso solo una volta in questo campionato. Gli assenti sono: Giacomazzi e Fazzi (Perugia), Mammarella e Aquilanti (Lanciano).

Probabili formazioni:
PERUGIA: Koprivec, Hegazy, Comotto, Goldaniga, Faraoni, Crescenzi, Rizzo, Verre, Fossati, Fabinho, Ardemagni.
VIRTUS LANCIANO: Aridità, Conti, Amenta, Troest, Nunzella, Bacinovic, Vastola, Paghera, Monachello, Piccolo, Thiam.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.27, Unibet)
GOL (1.83, Unibet)

PESCARA – VICENZA | sabato ore 15:00

Pescara-Vicenza è il partitone di questa giornata di Serie B. Il Pescara, grazie alle ultime tre vittorie consecutive è riuscito a riposizionarsi nella zona playoff. In questa serie di vittorie, il Pescara ha segnato 8 reti, e raggiungendo quota 49 gol adesso ha anche il migliore attaccodel campionato. Il Pescara ha vinto le ultime due partite interne giocate contro il Crotone e il Catania, ma in termini di gioco le prestazioni sono state tutt’altro che entusiasmanti. La squadra di Baroni riesce ad esprimersi meglio in trasferta e in questa sfida casalinga potrebbe nuovamente riscontrare grosse difficoltà, perché il Vicenza è in questo momento la squadra più in forma del campionato. Nel girone di ritorno il Vicenza è ancora imbattuto ed è la squadra che ha fatto più punti, ben 20 in 8 gare. Nelle gare esterne del 2015, oltre ad aver vinto 3 volte su 4, il Vicenza non ha subito neanche un gol, cosa che difficilmente gli riuscirà in questa sfida tenendo conto del grande potenziale offensivo del Pescara. Per questo motivo il “Gol” e la doppia chance esterna sono ottime soluzioni sulle quali puntare. Gli assenti sono: Bruno, Pesoli, Selasi, Bjarnason e Memushaj (Pescara), Ragusa, Sciacca, D’Elia e Manfredini (Vicenza).

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.82 su Unibet che accredita al momento del primo deposito (da almeno 10€) una somma extra uguale al 100% del primo deposito (bonus massimo: 50 euro), e inoltre offre un rimborso sulla prima scommessa da 10€ effettuata da dispositivo mobile.

Probabili formazioni:
PESCARA: Fiorillo, Zampano, Salamon, Pucino, Rossi, Politano, Zuparic, Brugman, Caprari, Melchiorri, Sansovini.
VICENZA: Vigorito, Sampirisi, Brighenti, Camisa, Garcia Tena, Di Gennaro, Moretti, Cinelli, Laverone, Giacomelli, Cocco.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.82, Unibet)
X2 (1.59, Unibet)

PRO VERCELLI – BRESCIA | sabato ore 15:00

Continua la serie negativa della Pro Vercelli, che nella scorsa giornata ha subito contro lo Spezia la sua tredicesima sconfitta stagionale. La Pro Vercelli ha iniziato malissimo il girone di ritorno, non ha ancora vinto e ha fatto solo 4 punti in 8 partite. Anche il Brescia non se la passa bene e pure con Calori in panchina la squadra non sembra dare segnali di miglioramento. Nelle prime 8 gare del girone di ritorno il Brescia ha già perso 5 volte e subito complessivamente 14 reti. Le due squadre sono in difficoltà e la paura di perdere potrebbe produrre una partita tutt’altro che avvincente, per questo motivo si può puntare sul pareggio, risultato che non cambierebbe di molto la situazione di classifica, ma che quanto meno non l’aggraverebbe ulteriormente. Gli assenti sono: Ronaldo, Ardizzone, Cosenza e Fabiano (Pro Vercelli), Coly, Minelli, Boniotti, Arcari e Corvia (Brescia).

Probabili formazioni:
PRO VERCELLI: Russo, Germano, Bani, Coly, Scaglia, Castiglia, Scavone, Musacci, Di Roberto, Marchi, Luppi.
BRESCIA: Andrenacci, Ant. Caracciolo, Budel, Di Cesare, Zambelli, Benali, Quaggiotto, Scaglia, Da Silva, Sestu, And. Caracciolo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.64, Unibet)
X (2.90, Unibet)
VARESE – BOLOGNA | sabato ore 15:00

L’esordio di Dionigi sulla panchina del Varese è stato pessimo, la squadra ha giocato una partita orrenda martedì scorso contro il Cittadella, match che dopo mezz’ora era già completamente compromesso visto che la formazione lombarda era già sotto di tre gol. Dopo le due deludenti prestazioni interne, il Bologna ritorna a giocare in trasferta, dove quest’anno è riuscito a rendere molto meglio. Il Bologna in trasferta ha fatto più punti di tutte (25 in 14 gare) e nelle ultime 4 partite esterne ha ottenuto altrettante vittorie. Il divario tecnico fra le due squadre è più che evidente e i 20 punti di differenza in classifica ne sono la prova più evidente, quindi, tenendo anche conto che nei 24 precedenti ufficiali disputati fra le due squadre il Varese non ha mai vinto, la doppia chance esterna offre ampie garanzie. Gli assenti sono: Osuji, Varela, Rossi e Neto Pereira (Varese), Mancosu, Kristicic, Matuzalem e Laribi.

Probabili formazioni:
VARESE: Perucchini, Rea, Borghese, Simic, Zecchin, Barberis, Corti, Cristiano, Capezzi, Kurtisi, Miracoli.
BOLOGNA: Coppola, Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina, Zuculini, Casarini, Buchel, Improta, Sansone, Cacia.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (2.25, Unibet)
X2 (1.29, Unibet)

AVELLINO – BARI | sabato ore 18:00

Dopo una serie utile di 5 risultati positivi, che aveva fruttato ben 13 punti, l’Avellino è uscito sconfitto dalla trasferta giocata sul campo della prima in classifica, il Carpi. L’Avellino ha perso proprio nel suo periodo migliore, ma la sconfitta non ha creato particolari sconvolgimenti in classifica, infatti la squadra di Rastelli è a sole 2 lunghezze di distacco dalla promozione diretta. Il Bari non sta giocando una gran stagione e anche con Nicola in panchina la squadra fatica molto a trovare continuità nei risultati. Nella scorsa giornata, dopo 2 successi di fila, la squadra non è parsa in gran forma e ha rischiato di perdere in casa contro il Catania, risultato che sarebbe stato clamoroso se si tiene conto del ruolino esterno dei siciliani. Nelle prime 14 gare esterne di questo campionato, il Bari ha perso 7 volte e anche in questa sfida rischia di subire un’altra sconfitta: l’Avellino ha già vinto 8 volte davanti al proprio pubblico e ha subito appena 8 reti, inoltre dopo due gare senza vittorie sarà ancor più motivato del solito, pertanto la vittoria interna è da provare. Gli assenti sono: Bavena, Ely, Vergara, Chiosa e Visconti (Avellino).

Probabili formazioni:
AVELLINO: Gomis, Almici, Fabbro, Pisacane, Regoli, D’Angelo, Arini, Zito, Bittante, Comi, Castaldo.
BARI: Guarna, Sabelli, Benedetti, Rada, Calderoni, Donati, Schiattarella, Bellomo, Boateng, Galano, Ebagua.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (2.15, Unibet)