Salisburgo-Villarreal e ’Gladbach-Siviglia

Europa League

I risultati dell’andata delle due squadre spagnole favorite (2-1 per il Villarreal, 1-0 per il Siviglia) non permettono loro di affrontare queste partite di ritorno in trasferta con la sicurezza del passaggio del turno: potrebbero uscirne, in ogni caso, le partite più fighe di tutto il quadro dei sedicesimi di ritorno di Europa League.

SALISBURGO – VILLARREAL | ore 19

Nella partita di andata, finita 2-1 per il Villarreal, il Villarreal è stata sì la squadra migliore, sostanzialmente, ma ha sottovalutato la capacità del Salisburgo di resistere agli attacchi e sfruttare qualsiasi occasione buona. Il Villarreal ha tenuto il possesso palla (53% nei primi 20 minuti; 50,7% a fine partita) ed è riuscito a ottenere il vantaggio grazie a un gol di Uche al 32°, e per tutto il finale di primo tempo ha dominato la partita. Nei primi minuti del secondo tempo invece un fallo stupidissimo di Victor Ruiz su Djuricin (chiamata difficile, peraltro: bravo l’arbitro scozzese Bobby Madden) ha cambiato la partita causando il calcio di rigore che Soriano ha trasformato in gol. La gran partita di Vietto e Cheryshev, come al solito, ha permesso poi al Villarreal di sfangarla lo stesso e riportarsi subito in vantaggio per 2-1 – gran gol di Cheryshev – in vista della non facile partita di ritorno.

Il Salisburgo è una squadra quadrata, che ha mostrato di aver saputo tenersi in piedi nonostante le cessioni pesantissime di Alan e Kampl nel mercato invernale. L’allenatore Adi Hütter in conferenza stampa ha fatto capire che, sebbene cercheranno di chiuderla lì nei 90 minuti, il Salisburgo si è preparato all’eventualità dei calci di rigore: c’è una certa consapevolezza che anche nella migliore delle ipotesi, e cioè quella di riuscire a segnare agevolmente due gol in casa, difficilmente sarà possibile contenere le giocate rapidissime di Vietto e Cheryshev, semplicemente devastanti sulla fascia sinistra. Sul passaggio del turno, come sempre in questi casi, molto dipenderà da come si mettono le cose nelle prime fasi della partita.

Senza sbilanciarsi troppo sul risultato, ci sono tutti i motivi per credere che la partita tra queste due squadre possa rivelarsi una delle più divertenti ed equilibrate di tutta la giornata di Europa League: queste due squadre nella fase a gironi hanno segnato complessivamente 36 gol in due. All’andata è finita “solo” 2-1 anche un po’ per caso, e sarebbe potuta finire con almeno due gol in più se il Villarreal non avesse sprecato diverse azioni, e se il Salisburgo non avesse giocato sostanzialmente per difendere il gol di Soriano. Cosa che non potrà fare alla Red Bull Arena, dove tocca attaccare (previsti 30 mila tifosi e un freddo boia). Nel Salisburgo mancano Ilsanker, squalificato, ed è in dubbio la presenza di Leitgeb, che sta rapidamente recuperando da un infortunio al ginocchio. Nel Villarreal – a parte Bruno Soriano, ormai assente per infortunio da diverso tempo – non manca nessuno di importante.

Probabili formazioni:
SALISBURGO: Gulacsi; Schwegler, Caleta-Car, Hinteregger, Ulmer; Sabitzer, Ramalho, Keita, Bruno; Djuricin, Soriano.
VILLARREAL: Asenjo; Mario, Musacchio, Ruiz, Jaume Costa; J. dos Santos, Pina, Trigueros, Cheryshev, Vietto; Uche.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.50, Paddy Power)
OVER (1.57, Gazzabet)
GOL + OVER (1.70, Gazzabet)
VIETTO MARCATORE (2.50, Eurobet)
MOENCHENGLADBACH – SIVIGLIA | ore 19

Pur avendo giocato una buona partita nel difficile campo del Ramón Sánchez-Pizjuán – dove il Siviglia non perde una partita da marzo 2014 – il Borussia Mönchengladbach affronta la partita di ritorno dei sedicesimi in svantaggio di un gol a zero. Segnarne uno in Spagna sarebbe stato fondamentale, ma in fondo era molto complicato, essendo peraltro il Mönchengladbach una squadra dal rendimento piuttosto scarso in trasferta. È già buono non averne preso più di uno, anzi, da una squadra che ormai in Europa League ha una tradizione recente praticamente impareggiabile (l’ha vinta tre volte nelle ultime nove edizioni).

Nel turno scorso di campionato il Siviglia aveva una trasferta complicata all’Anoeta contro la Real Sociedad. Ha provato ad affrontarla facendo un turnover molto limitato, e solo quando le cose sembravano essersi messe relativamente bene: Bacca ha giocato per circa 70 minuti prima di essere sostituito da Gameiro, e in precedenza erano già stati sostituiti Iborra e Deulofeu da Vitolo e Denis Suarez. Invece è finita 4-3 per la Real Sociedad, che stava sotto 3-2 e ha poi segnato due gol negli ultimi otto minuti, nel primo caso approfittando di un pasticcio di Arribas in difesa. E intanto, acchiappa, il Valencia ha vinto a Cordoba e ora sta a +5, in quarta posizione.

Il Mönchengladbach – che in Germania gioca per difendere il terzo posto da un gruppo numeroso di inseguitrici – giocava in trasferta pure, contro l’Amburgo, e si era messa male anche per loro: perdevano 1-0 ma l’ha ripresa negli ultimissimi secondi della partita grazie al gol del ventiduenne svedese Branimir Hrgota, uno dei più in forma oltre a essere il giocatore chiave del Mönchengladbach in Europa (cinque gol nelle due partite di qualificazione, altri tre nella fase a gironi).

È una partita non facile per il Siviglia, certamente, ma molto complicata anche per il Mönchengladbach: non ha mai perso in casa partite di Europa League in questa stagione, ma la necessità di pareggiare il gol dell’andata potrebbe favorire l’apertura di spazi utili per i contrattacchi dell’avversario, e un gol del Siviglia chiuderebbe la storia (a quel punto il Mönchengladbach dovrebbe farne tre). Tra gli indisponibili del Siviglia per questa partita – ma ormai da tempo – ci sono Mbia, Iago Aspas e Coke. Nel Mönchengladbach non manca nessuno, e la buona notizia è il rientro di Andre Hahn lo scorso fine settimana, dopo il recente infortunio.

Probabili formazioni:
MOENCHENGLADBACH: Sommer; Jantschke, Stranzl, Dominguez, Wendt; Xhaka, Kramer; Herrmann, Raffael, Hahn; Hrgota.
SIVIGLIA: Rico; Vidal, Pareja, Kolodziejczak, Navarro; Iborra, Krychowiak; Deulofeu, Banega, Reyes; Bacca.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.96, Unibet)