Perugia-Bari, Pescara-Ternana, Varese-Carpi e Vicenza-Trapani

Serie B

Questo sabato ci sono le partite della seconda giornata del girone di ritorno di Serie B. In questo post ci sono i pronostici su Perugia-Bari, Pescara-Ternana, Varese-Carpi e Vicenza-Trapani.

PERUGIA – BARI | sabato ore 15:00

Il Perugia ha iniziato questo campionato in maniera più che sorprendente, rimanendo al primo posto della classifica per diverse settimane, ma dopo la sconfitta subita in casa dello Spezia lo scorso 4 ottobre, la squadra di Camplone ha subito una inaspettata involuzione, e nelle successive 16 partite di campionato il Perugia ha vinto solo due volte. Il Bari sta giocando finora un campionato al di sotto delle proprie potenzialità: la squadra pugliese era tra le favorite per la promozione in Serie A a inizio stagione, grazie anche al cambio di società. Dopo 22 giornate il Bari ha fatto solo 26 punti, e di conseguenza è più vicino alla zona retrocessione che a quella playoff. Per il Bari questa è una partita fondamentale, perché nel caso in cui riuscisse a vincere potrebbe ancora – come successo nella passata stagione – rientrare nella corsa promozione. Il Perugia in casa ha perso solo una volta in questa stagione, ma le ultime prestazioni – sopratutto l’ultima partita persa a Bologna – hanno evidenziato un notevole calo di condizione. Il Perugia dovrà fare a meno del forte terzino sinistro Del Prete, il Bari ritrova Minala dopo la squalifica e in attacco manderà in campo il nuovo acquisto Ebagua, che è andato già molto vicino al gol nella prima partita con la nuova maglia lo scorso sabato. La doppia chance esterna è da provare, così come il “Gol Ospite”.

La doppia chance interna (vittoria della Pro Vercelli o pareggio) è a quota 1.28 su Unibet che accredita al momento del primo deposito (da almeno 10€) una somma extra uguale al 100% del primo deposito (bonus massimo: 50 euro), e inoltre offre un rimborso sulla prima scommessa da 10€ effettuata da dispositivo mobile.

Probabili formazioni:
PERUGIA: Provedel, Crescenzi, Comotto, Goldaniga, Vinicius, Taddei, Fossati, Nicco, Fabinho, Lanzafame, Falcinelli.
BARI: Donnarumma, Filippini, Rada, Camporese, Sabelli, Schiattarella, Minala, Donati, Defendi, Caputo, Ebagua.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.52, Unibet)
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE (1.44, Unibet)

PESCARA – TERNANA | sabato ore 15:00

Le cessioni di Appelt Pires e di Maniero non hanno influito negativamente sul rendimento del Pescara, che sabato scorso ha ottenuto sul campo del Trapani (che era ancora imbattuto in casa) la terza vittoria consecutiva. La vittoria ha confermato il buon periodo di forma, infatti il Pescara ha fatto sette risultati utili consecutivi nelle ultime sette giornate ed è così a pieno titolo in corsa per la promozione diretta. Anche la Ternana ha iniziato il nuovo anno in maniera positiva: la squadra di Tesser ha iniziato il girone di ritorno battendo in casa il Crotone, riscattando così la brutta sconfitta subita nell’ultima d’andata in casa del Varese. Le due sconfitte esterne consecutive hanno leggermente peggiorato il rendimento esterno degli umbri, che comunque rimane più che soddisfacente visto che è il quarto migliore in assoluto. La Ternana fuori casa è tra le squadre che giocano meglio, per questo motivo il “Gol” è molto probabile, considerato l’ottimo stato di forma di Pasquato da una parte e Bojinov dall’altra. Per quanto riguarda i segni “1X2”, il Pescara sembra essere in questo momento fra le squadre più in forma, quindi anche la vittoria interna è da provare.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, la Ternana dovrà fare a meno di Dianda, Viola, Masi, Ferronetti e Gavazzi mentre il Pescara non potrà contare sugli infortunati Grillo, Pesoli e Lazzari.

Probabili formazioni:
PESCARA: Aresti, Pucino, Zuparic, Salamon, Zampano, Memushaj, Selasi, Bjarnason, Politano, Pasquato, Melchiorri.
TERNANA: Brignoli, Valjent, Meccariello, Popescu, Fazio, Palumbo, Crecco, Eramo, Vitale, Bojinov, Avenatti.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.95, Unibet)
GOL (1.90, Unibet)

VARESE – CARPI | sabato ore 15:00

I quattro punti fatti nelle ultime due partite, ottenuti sui difficili campi di Bari e La Spezia, hanno ridato fiducia e morale al Varese, squadra che era in netta difficoltà. Il Varese – complice anche la penalizzazione in classifica – sarà probabilmente destinato a lottare per non retrocedere, percorso che si prospetta simile a quello della passata stagione, concluso con una salvezza ottenuta attraverso lo spareggio playout contro il Novara. Il rendimento interno del Varese è stato piuttosto soddisfacente nel girone d’andata, ma confermare l’ottimo ruolino interno in questa sfida non sarà semplice, perché l’avversario di turno – il Carpi – è la squadra che da diverse giornate è prima in classifica, e che ha dopo 22 giornate il migliore attacco e la seconda migliore difesa del campionato. Il Varese si troverà a sfidare una squadra che sarà più che motivata visto che nella scorsa giornata ha perso la propria imbattibilità interna e ha interrotto la serie positiva che durava da ben 13 giornate. La vittoria esterna è da provare: il Carpi vorrà immediatamente riscattare la brutta prova offerta contro il Livorno, inoltre la squadra di Castori fuori casa – a parità di partite giocate – ha il miglior rendimento in assoluto ed è imbattuta da oltre tre mesi.

Probabili formazioni:
VARESE: Nocchi, Fiamozzi, Rea, Borghese, De Vito, Zecchin, Corti, Capezzi, Falcone, Lupoli, Neto Pereira.
CARPI: Gabriel, Struna, Suagher, Poli, Gagliolo, Pasciuti, Porcari, Lollo, Di Gaudio, Letizia, Mbakogu.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (2.25, Unibet)
VICENZA – TRAPANI | sabato ore 15:00

Contro ogni pronostico iniziale, il Vicenza – sopratutto grazie all’ottimo lavoro sin qui svolto dall’allenatore Marino, subentrato a Lopez – sembra essere destinato a centrare l’obiettivo salvezza senza particolari patemi. Il Vicenza non è una squadra di grande qualità, ma grazie all’ottimo lavoro della difesa riesce ormai da tempo, sopratutto in casa, ad ottenere risultati positivi. Il Trapani è una squadra che ha un allenatore dalla filosofia completamente opposta, infatti Boscaglia predilige il gioco offensivo, che ha fruttato quasi sempre partite spettacolari e che sopratutto ha permesso alla squadra siciliana di mantenersi sempre a ridosso della zona playoff. Non è facile capire se in questa partita prevarrà l’ottima fase difensiva del Vicenza o il gioco offensivo del Trapani, sta di fatto che gli ospiti – pur giocando bene – hanno perso 7 delle ultime 9 trasferte giocate e anche la doppia chance interna per questo motivo è da alternare al “gol”.

Probabili formazioni:
VICENZA: Vigorito, Sampirisi, Camisa, Brighenti, D’Elia, Di Gennaro, Moretti, Cinelli, Laverone, Giacomelli, Cocco.
TRAPANI: Marcone, Lo Bue, Caldara, Martinelli, Rizzato, Basso, Ciaramitaro, Barillà, Nadarevic, Abate, Mancosu.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
1X (1.34, Unibet)
GOL (1.71, Unibet)