Il Lanciano può continuare a fare punti

Serie B

Sabato c’è la dodicesima giornata di Serie B. In questo post trovate i pronostici su Trapani-Brescia, Avellino-Catania, Pro Vercelli-Bari, Virtus Entella-Lanciano e Crotone-Perugia.

TRAPANI – BRESCIA | sabato ore 15:00

Nell’ultima sfida giocata sul campo del Bologna, il Trapani è uscito sconfitto nonostante abbia avuto l’abilità di passare in vantaggio e di giocare un ottimo primo tempo. Il problema più grande che affligge in questo campionato la squadra di Boscaglia è la difesa, che troppo spesso va in difficoltà e che prende gol con estrema facilità, son ben 21 le reti subite in 11 gare. Il Brescia continua ad avere una lunghissima serie di indisponibili, infatti tra squalifiche e infortuni mancheranno Caracciolo, Budel, Di Cesare, Corvia, Ntow e Bentivoglio. Il problema delle assenze sembra essere una costante in casa Brescia, ma nonostante ciò la squadra di Iaconi sta facendo piuttosto bene visto che è in serie positiva da 5 giornate. Il Trapani in casa offre sempre prestazioni più che positive e non a caso nelle prime 5 gare interne ha conquistato ben 13 punti, quindi, considerando anche la situazione di emergenza del Brescia, la vittoria interna sembra molto probabile.

La vittoria del Trapani è a quota 2.30 su # che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro).

Probabili formazioni:
TRAPANI: 1 Gomis, 23 Lo Bue, 33 Terlizzi, 4 Pagliarulo, 29 Rizzato, 5 Scozzarella, 14 Ciaramitaro, 17 Barillà, 20 Falco, 10 Iunco, 11 Mancosu.
BRESCIA: 12 Minelli, 3 Caracciolo, 2 Lancini, 15 Zambelli, 19 Sestu; 8 Scaglia, 18 H’Maidat, 17 Benali, 11 Olivera, 34 Sodinha, 23 Morosini.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.30, #)

AVELLINO – CATANIA | sabato ore 15:00

L’Avellino ha ottenuto sul campo del Perugia il secondo pareggio consecutivo, un punto preziosissimo visto che la squadra di casa ha fallito un rigore nei minuti finali. La squadra di Rastelli in casa è ancora imbattuta e nelle 5 gare interne finora giocate ha subito solo 2 gol. Il Catania ha sfruttato al massimo i due turni interni consecutivi, ha conquistato due vittorie e realizzato ben 8 reti. Dopo queste due convincenti prestazioni, il Catania deve trovare continuità di risultati anche in trasferta, visto che col solo punto conquistato in 5 gare risulta essere la squadra che finora ha fatto peggio. Il Catania sembra dunque aver ritrovato fiducia nei propri mezzi, quindi per recuperare posizioni in classifica alla squadra siciliana servono per forza punti anche in trasferta.

Per quanto riguarda le formazioni, Rastelli dovrà rinunciare agli squalificati Filkor ed Ely e all’indisponibile Schiavon. Sannino invece non potrà contare su Anania, Spolli, Rolin, Rosina e Castro, ma ritrova lo squalificato Gyomber. La doppia chance esterna è da provare.

Probabili formazioni:
AVELLINO: 22 A. Gomis; 19 Pisacane, 17 Vergara, 27 Chiosa; 14 Regoli, 8 D’Angelo, 21 Kone, 4 Arini, 13 Visconti; 10 Castaldo, 9 Comi.
CATANIA: 1 Frison; 2 Peruzzi, 24 Capuano, 15 Sauro, 18 Monzon; 27 Jankovic, 21 Rinaudo, 8 Escalante, 6 Martinho, 9 Calaiò, 17 Cani.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.46, #)

PRO VERCELLI – BARI | sabato ore 15:00

La Pro Vercelli sta offrendo prestazioni piuttosto deludenti in quest’ultimo periodo e nel turno infrasettimanale ha subito a Lanciano la quinta sconfitta stagionale. La Pro Vercelli davanti al proprio pubblico riesce comunque a colmare le sue lacune grazie ad una grande carica agonistica, infatti in casa non ha ancora perso in questo campionato, e se consideriamo anche la passato stagione, la serie positiva interna dura da oltre un anno e mezzo. Il Bari è un’ottima squadra ed è sicuramente fra le favorite per la promozione in Serie A, ma per raggiungere l’obiettivo prefissato a questa squadra manca ancora la giusta continuità di rendimento. Dopo la sconfitta di Varese, il Bari ha rischiato di perdere anche contro il Pescara sempre a causa delle solite disattenzioni difensive. Il Bari, dopo 7 gare di fila in cui ha subito sempre almeno un gol, cercherà di tenere la propria porta inviolata, e sopratutto, dopo 2 gare senza vittoria, proverà in tutti i modi a vincere, quindi il segno “No Gol” e la doppia chance esterna sono da provare.

Probabili formazioni:
PRO VERCELLI: 2 Russo, 3 Germano, 5 Cosenza, 26 Coly, 25 Scaglia, 14 Emmanuello, 19 Ronaldo, 21 Castiglia, 9 Marchi, 30 Di Roberto, 18 Belloni.
BARI: 22 Donnarumma, 3 Salviato, 15 Contini, 13 Ligi, 25 Defendi, 5 Donati, 8 Sciaudone, 14 Minala, 10 Galano, 9 De Luca, 18 Caputo.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (2.75, #)
NO GOL (2.00, #)
VIRTUS ENTELLA – VIRTUS LANCIANO | sabato ore 15:00

L’Entella dopo 10 gare di campionato ha 11 punti, un bottino non troppo negativo considerando i valori della squadra e sopratutto se si tiene conto che è la prima volta nella sua storia che questo club disputa un campionato di Serie B. L’Entella ha perso in malo modo in casa del Catania e in trasferta va spesso in difficoltà, in casa però la squadra dimostra di essere più cinica in fase offensiva e molto attenta in fase difensiva. Il Lanciano è in serie positiva da 7 giornate e fuori casa è ancora imbattuto. Quando il Lanciano gioca fuori casa cerca sempre di tenere in mano il pallino del gioco, segna con regolarità ma allo stesso tempo, a causa del modulo troppo offensivo, prende quasi sempre gol. Per l’Entella sarà difficilissimo tenere la porta inviolata in questa occasione, quindi la doppia chance esterna e il “gol ospite” sono le opzioni migliori sulle quali puntare.

Come già scritto nel turno infrasettimanale, guardando le statistiche si nota comunque che la Virtus Entella è tra le squadra di Serie B che hano fatto finora meno possesso palla e meno tiri in porta ed è tra le ultime pure per numero di palle giocate, percentuale di passaggi riusciti, supremazia territoriale e percentuale di pericolosità. Nel calcio si può vincere anche facendo un solo tiro in porta contro venti o trenta degli avversari, ma alla lunga queste statistiche contano e la Virtus Entella dovrà migliorare se vorrà salvarsi.

Il Lanciano al contrario oltre a fare possesso palla e a essere pericoloso quando attacca è sempre pericoloso sulle palle inattive grazie ai precisi cross e tiri di Mammarella e all’abilità nel gioco aereo di difensori e centrocampisti, anche se a questo giro non ci sarà Vastola fermo per squalifica come Thiam e Conti.

Probabili formazioni:
VIRTUS ENTELLA: 22 Pelizzoli; 30 Lewandowski, 16 Cesar, 5 Russo, 2 Iacoponi, 17 Costa Ferreira, 6 Di Tacchio, 4 Volpe, 32 Battocchio, 18 Litteri, 9 Sansovini.
LANCIANO: 12 Nicolas, 2 Aquilanti, 19 Ferrario, 5 Troest, 3 Mammarella, 20 Paghera, 24 Di Cecco, 25 Bacinovic, 10 Piccolo, 8 Monachello, 28 Gatto.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.44, #)
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE (1.32, #)
CROTONE – PERUGIA | sabato ore 15:00

Il Crotone è sempre più in crisi e nell’ultimo turno di campionato ha subito a Brescia la sesta sconfitta stagionale, la quarta nelle ultime 5 partite. L’allenatore Drago sta provando in tutti i modi a risollevare le sorti della squadra, infatti anche a Brescia ha provato un nuovo modulo, ma il risultato non è cambiato. Il Perugia nelle ultime 5 giornate non ha mai vinto e ha fatto solo un gol. Il Perugia sembra aver perso quello spirito combattivo che lo aveva contraddistinto ad inizio campionato e anche sul piano del gioco il calo è stato davvero notevole. Il Crotone è costretto a fare risultato, quindi farà una partita d’attacco cercando di fare tre punti che sarebbero fondamentali per la classifica. I rossoblù dovranno fare a meno degli squalificati Ciano e Claiton Dos Santos, mentre saranno indisponibili Balasa, Suciu, Modesto e Cremonesi. Gli umbri invece faranno a meno solo di Fossati.

Probabili formazioni:
CROTONE: 22 Caio, 27 Zampano, 5 Cremonesi, 13 Ferrari, 24 Martella; 17 Maiello, 21 Suciu, 6 Dezi; 9 Torregrossa, 29 Oduamadi, 10 De Giorgio.
PERUGIA: 22 Provedel; 6 Goldaniga, 29 Giacomazzi, 25 Comotto; 18 Del Prete, 7 Verre, 10 Taddei, 17 Fazzi, 15 Crescenzi; 9 Falcinelli, 34 Perea.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.80, #)
1X (1.36, #)