Perugia, quarta vittoria consecutiva?

Serie B
BARI – LIVORNO | sabato 20 ore 15:00

Il Bari ha uno squadrone, una nuova società ambiziosa e un pubblico da Serie A che ha grande entusiasmo e lo ha fatto vedere nelle prime partite giocate, nonostante i risultati negativi. In questa partita contro il Livorno dopo un avvio di campionato così così servono i primi punti pesanti, all’allenatore Mangia viene chiesta la vittoria. Vincere non sarà facile perché il Livorno dopo l’eliminazione deludente dalla Coppa Italia ha saputo riprendersi e ha fatto buoni risultati in campionato, andando a vincere a Brescia e pareggiando contro il Latina sotto di un gol e in inferiorità numerica, mostrando grande carattere. Sono due squadre che finora hanno sempre fatto “under 2.5”, ma che hanno grande talento in attacco e tutte e due giocheranno con tre attaccanti titolari questa partita. Un buon motivo per credere almeno nell’over 1.5, fermo restando che il Bari è favorito.

La doppia chance interna (vittoria del Bari o pareggio) è a quota 1.28 su # che offre un rimborso (fino a un massimo di 50 euro) pari al 50% dell’importo della prima scommessa effettuata, con una quota maggiore o uguale a 1.75, indipendentemente da come va a finire quella scommessa.

Probabili formazioni
BARI: Donnarumma; Sabelli, Rossini, Ligi, Calderoni; Defendi, Donati, Sciaudone; Galano, De Luca, Stevanovic.
LIVORNO: Mazzoni; Ceccherini, Bernardini, Emerson, Lambrughi; Biagianti, Mosquera, Gemiti; Cutolo, Galabinov, Vantaggiato.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.28, #)
OVER 1.5 (1.35, #)

BOLOGNA – CROTONE | sabato 20 ore 15:00

Il Bologna ha vinto 3-2 sul campo del Pescara nell’ultimo turno di campionato, ma non basta per essere sicuri che la squadra sia forte e pronta a dominare il campionato di Serie B. Ci sono parecchi dubbi sulla tenuta della difesa, sulla manovra di gioco visto che mancano centrocampisti abili nel passaggio, e avere due attaccanti in campo come Acquafresca e Cacia serve a poco se non c’è chi fa arrivare palloni precisi in verticale.

Il Crotone come ogni anno ha cambiato tutta o quasi la sua squadra, e non è detto che possa andare sempre bene. La squadra di Drago negli ultimi anni è sempre piaciuta per la sua fase offensiva, e l’impressione è che Ciano e Oduamadi – calciatori dal grande potenziale, ancora per lo più inespresso – possano fare qualche scherzo in contropiede al Bologna, che avrà in porta il secondo Stojanovic visto che Coppola è squalificato.

Probabili formazioni
BOLOGNA: Stojanovic; Ceccarelli, Paez, Maietta, Morleo; Zuculini, Matuzalem, Buchel; Laribi; Acquafresca, Cacìa.
CROTONE: Secco, Balasa, Claiton Ferrari, Modesto; Suciu, Galardo, Maiello; Ciano, Beleck, Oduamadi.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE SI (1.65, #)
BRESCIA – TERNANA | sabato 20 ore 15:00

Il Brescia aveva iniziato male il campionato eppure qui sul veggente avevamo dato fiducia al Brescia nel pronostico dell’ultima partita contro la Virtus Entella, poi vince. E lo avevamo fatto per un motivo semplice. Nel gioco del calcio spesso sono le cose facili a fare la differenza, e nel Brescia di questa stagione ce ne sta almeno una. Palla a Sestu o Scaglia sulle fasce e cross al centro per il colpo di testa di Caracciolo, aiutato da Corvia nel trovare spazi in area di rigore. La Ternana finora ha forse raccolto più di quanto meritava, ha tre ottimi calciatori nella fase offensiva (Eramo, Ceravolo e Avenatti) ma ha una rosa meno ampia rispetto al Brescia che sembra avere maggiore qualità in difesa e a centrocampo.

Probabili formazioni
BRESCIA: Minelli; Zambelli, Budel, Di Cesare; Sestu, Benali, Oliveira, Scaglia, Coly; Caracciolo, Corvia.
TERNANA: Brignoli; Fazio, Masi, Bastrini, Vitale; Gavazzi, Viloa, Crecco; Eramo; Ceravolo, Avenatti.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.29, #)
CATANIA – MODENA | sabato 20 ore 15:00

Il Catania ha uno squadrone, ma finora ha raccolto solo delusioni in questo avvio di campionato. La speranza a Catania è quella di ripetere il percorso del Palermo dello scorso anno, disastroso con Gattuso e poi capace una volta cambiato l’allenatore di salire in Serie A facilmente, senza affanni. Il Catania è stato disastroso con Pellegrino, vedremo ora se Sannino sarà capace di ripetere quanto fatto da Iachini a Palermo lo scorso anno. Perché il Catania per forza e ampiezza della rosa è paragonabile al Palermo dello scorso anno, in Serie B c’è finito solo per caso.

Sannino è allenatore che riesce a dare grandi motivazioni e a trasmettere grinta ai suoi, contro il Modena anche i tifosi vorranno vedere un Catania combattivo altrimenti saranno solo fischi e nuove contestazioni.

Probabili formazioni
CATANIA: Anania; Peruzzi, Gyomber, Spolli, Monzòn; Chrapek, Rinaudo, Martinho; Rosina, Calaiò, Castro.
MODENA: Pinsoglio; Gozzi, Marzorati, Cuionek, Rubin; Nizzetto, Schiavone, Signori, Acosty; Beltrame; Granoche.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (2.00, #)
PERUGIA – VICENZA | sabato 20 ore 15:00

L’anno scorso qui sul veggente abbiamo dato con regolarità la Roma vincente nelle prime giornate di campionato anche per una questione psicologica. Quando una squadra inizia bene il campionato e fa risultati positivi prende fiducia, gioca facile ed è convinta nei propri mezzi. Tutte caratteristiche proprie di questo Perugia che è primo in classifica e in questo turno giocherà invece contro una squadra a cui gira tutto storto e che di fiducia ne ha poca. Il Vicenza è stato ripescato pochi giorni prima dell’inizio del campionato, una squadra costruita per la Lega Pro è stata catapultata in Serie B e i nuovi arrivati non potranno rendere al meglio da subito. I risultati poi non sono stati finora d’aiuto e con un solo gol fatto il Vicenza ha il peggiore attacco della Serie B.

Probabili formazioni
PERUGIA: Provedel; Goldaniga, Giacomazzi, Rossi; Del Prete, Verre, Fossati, Fazzi, Crescenzi; Parigini, Falcinelli.
VICENZA: Bremec; Sampirisi, Camisa, Gentili; Laverone, Ragusa, Di Gennaro, Cinelli, Alhassan; Giacomelli, Maritato.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.65, #)