Nba, Miami ipoteca le Finals?

nba

MIAMI HEAT – INDIANA PACERS

Il quarto periodo si conferma letale e infausto per i Pacers. Anche in gara-3 Indiana si è squagliata negli ultimi dodici minuti, inchinandosi alla supremazia, abbastanza evidente, degli Heat. Il risultato finale, 99-87, è bugiardo perché il divario, alla luce di ciò che è successo nel quarto quarto, poteva essere più elevato. Miami, come spesso è capitato in questi playoff, ha iniziato con le marce basse, arrivando persino a essere sotto di quindici punti nel secondo periodo, per poi alzare il livello del gioco nella parte finale del match. I Pacers, partiti alla grande, sono calati alla distanza. Una difesa colabrodo (negli ultimi due quarti Miami ha dilagato segnando 61 dei suoi 99 punti) ha spianato la strada alla rimonta dei campioni in carica, firmata LeBron James e Dwyane Wade: le due superstar si sono presi sulle spalle la squadra (alla fine metteranno quasi cinquanta punti in due con trenta tiri e undici assist) facendo girare la palla e mettendo in ritmo i tiratori. Con Chris Bosh ingabbiato dai lunghi gialloblù, è toccato a Ray Allen, 38anni e non sentirli, seppellire definitivamente con tre triple di fila Indiana. Il netto successo di gara-1 per gli uomini di Vogel è un lontano ricordo: Miami, che in Florida non ha mai perso in questa postseason, questa notte ha l’occasione di ipotecare la serie portandosi sul 3-1 e poi tornare ad Indianapolis con le Finals in tasca. Molto probabile però che i Pacers si rendano protagonisti di un’altra partenza sprint: il segno “2” nel primo quarto non è affatto un azzardo.

PRONOSTICI:
1 (1.33, #)
2 Handicap 6.5 (1.88 #)
Over 185.5 (2.00, #)
1×2 1° quarto (2.5 punti) (3.10, #)