Il Siena torna a vincere?

Serie B

Serie B

CESENA – EMPOLI | martedì ore 20:30

Con una classifica così corta, al Cesena sono bastate due vittorie di fila per riprendersi il terzo posto. La formazione di Bisoli in casa non riesce ad andare a segno con regolarità, ma grazie ad una buona tenuta difensiva, è riuscita comunque a fare 31 punti in 19 partite, anche perché curiosamente se segna non fa segnare o viceversa, infatti nelle ultime 8 giornate ha fatto registrare ben 7 volte il segno “No gol”. L’Empoli è ormai pienamente uscito dal periodo di crisi che ha vissuto nella prima parte di questo girone di ritorno, e grazie alle 6 vittorie ottenute nelle ultime 8 partite giocate, adesso gode di un vantaggio di 4 punti sulla terza in classifica. In una partita da “gol” (come è quasi sempre accaduto nelle sfide giocate a Cesena), il segno “X” sembra molto probabile, perché entrambe le squadre non pareggiano in campionato da circa due mesi e questa sembra l’occasione giusta.

Il pareggio è a quota 2.90 su # che offre ai nuovi registrati 5€ gratis + un bonus del 50% sul primo deposito fino a 50€.

Probabili formazioni:
CESENA: Coser, Camporese, Volta, Renzetti, D’Alessandro, Alhassan, Cascione, Consolini, Defrel, Succi, Marilungo.
EMPOLI: Bassi, Moro, Rugani, Tonelli, Hysaj, Signorelli, Croce, Valdifiori, Verdi, Tavano, Maccarone.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.72, #)
X (2.90, #)

SIENA – REGGINA | martedì ore 20:30

Il Siena sta vivendo il suo momento peggiore proprio in questo finale di stagione, dopo una straordinaria rincorsa sembra cominciare a risentire dello sforzo fatto per recuperare gli 8 punti di penalizzazione che gli sono stati inflitti. Il Siena ha incredibilmente perso 3 delle ultime 4 partite giocate, segnando solo un gol. Nonostante ciò, il Siena rimane insieme al Modena la seconda squadra dal miglior rendimento interno con 38 punti conquistati in 19 partite. La Reggina è ormai matematicamente retrocessa in Lega Pro ed è sicuramente un risultato stagionale inaspettato visto quanto di buono aveva fatto nel recente passato, militando fra l’altro per diverse stagioni anche in Serie A. Il turno si presenta quindi agevole per la squadra di Beretta che – contro una squadra già retrocessa e in cui giocheranno probabilmente molti giovani (sono rimasti a Reggio Calabria Di Michele, Strasser, Gerardi, Foglio e Adejo) – dovrebbe vincere senza problemi.

La vittoria del Siena è a quota 1.33 su Snai che offre ai nuovi registrati un bonus di 15€ subito una volta associata la propria carta di credito al conto appena aperto.

Probabili formazioni:
SIENA: Lamanna, Belmonte, Giacomazzi, Dellafiore, Angelo, Pulzetti, Valiani, Feddal, Spinazzola, Rosina, Scapuzzi.
REGGINA: Zandrini, Maicon, Di Lorenzo, Bochniewicz, Ipsa, Barillà, Contessa, Sbaffo, Dall’Oglio, Pambou, Fischnaller.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 (1.33, Snai)
OVER (1.80, Snai)
ROSINA MARCATORE (2.70, Snai)
AVELLINO – TRAPANI | martedì ore 20:30

L’Avellino ha battuto nella scorsa giornata lo Spezia, successo che gli ha permesso di rimanere agganciato alla zona playoff. L’Avellino riesce a giocare molto meglio in casa, infatti ha vinto 11 volte in casa in questo campionato, per un totale di 37 punti fatti in 19 partite. Il Trapani ha subito un inaspettato crollo in questo finale di stagione e nella scorsa giornata è stato sconfitto in casa dal Cittadella, incassando la sua quinta sconfitta nelle ultime 7 partite giocate. L’unica nota positiva in questo momento per il Trapani è l’ottimo momento di forma del suo fromboliere Mancosu. Grazie al suo aiuto nella fase offensiva la formazione di Boscaglia riesce a fare gol con estrema facilità, non a caso il Trapani riesce a segnare in trasferta da ben 13 partite consecutive.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.72 su William Hill che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni:
AVELLINO: Seculin, De Carli, Izzo, Fabbro, Pisacane, D’Angelo, Arini, Angiulli, Ciano, Castaldo, Galabinov.
TRAPANI: Nordi, Priola, Terlizzi, Garufo, Rizzato, Basso, Pirrone, Feola, Nizzetto, Gambino, Mancosu.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.28, William Hill)
GOL (1.72, William Hill)
SPEZIA – VARESE | martedì ore 20:30

Lo Spezia è ancora in corsa per un posto nei playoff. Le squadre che la precedono in classifica sono più costanti, e la sua mancanza di continuità è stato in questa stagione il vero limite dello Spezia. Lo Spezia ha vinto le ultime due partite giocate in casa, ma in termini di gioco non si è visto granché. Sia contro il Siena, sia contro la Reggina, sono stati degli episodi fortunati a permettere alla squadra di Mangia di vincere. Il Varese sta vivendo il momento peggiore della sua stagione, infatti è reduce da 5 sconfitte consecutive, e dopo essere stato per lungo tempo in corsa per i play-off, adesso si trova in piena zona retrocessione. Il Varese fuori casa ha la peggiore difesa in assoluto con 38 gol subiti su 19 partite e ha perso ben 11 volte. Per non rendere drammatica una situazione che è già complicata il Varese deve a fare almeno un punto in questa partita, approfittando di uno Spezia che – sebbene abbia giocatori di ottimo livello – può essere messo in difficoltà da qualsiasi squadra.

L’under 3.5 – molto probabile anche per l’assenza del capocannoniere del Varese Pavoletti, squalificato – è a quota 1.24 su Paddypower che accredita 5 euro subito e 5 euro a settimana, per tutto l’anno (se l’utente piazza almeno una scommessa alla settimana).

Probabili formazioni:
SPEZIA: Leali, Madonna, Magnusson, Lisuzzo, Baldanzeddu, Scozzarella, Seymour, Bellomo, Catellani, Ebagua, Ferrari.
VARESE: Bastianoni, Rea, Ely, Corti, Fiamozzi, Di Roberto, Damonte, Blasi, Forte, Oduamadi, Bjelanovic.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.15, #)
UNDER 3.5 (1.24, Paddypower)

PESCARA – VIRTUS LANCIANO | martedì ore 20:30

Grazie ad un gol di Sforzini nel secondo tempo dell’ultima partita di campionato, il Pescara è tornato a vincere dopo oltre un mese, vittoria che permette momentaneamente al Pescara di evitare di ritrovarsi nella zona playout. Il Pescara ha vinto solo una delle ultime 9 partite giocate in casa, perdendo in questa stagione già 6 volte davanti al proprio pubblico. Il Lanciano è in serie positiva da 4 partite e sabato scorso ha conquistato un buon punto sul campo del Palermo, portandosi a quota 56 punti in classifica, quindi sempre in piena zona playoff. Essendo un derby molto sentito, la partita è aperta ad ogni risultato, con i padroni di casa che partono leggermente favoriti sia grazie al fattore campo, sia in considerazione dei precedenti disputati fra le due squadre. Il Lanciano – oltre a non aver mai vinto sul campo del Pescara – non è riuscito a fare neanche un gol in ben 6 dei 7 incontri giocati.

Probabili formazioni:
PESCARA: Pelizzoli, Zauri, Bocchetti, Capuano, Balzano, Nielsen, Mascara, Rossi, Ragusa, Maniero, Politano.
VIRTUS LANCIANO: Sepe, Aquilanti, Ferrario, Amenta, Di Cecco, Mammarella, Casarini, Minotti, Buchel, Nunzella, Falcinelli.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.36, William Hill)
UNDER 2.5 (1.57, William Hill)