Vittorie in casa per Avellino e Pescara?

Serie B

Serie B

AVELLINO – CITTADELLA | sabato ore 15:00

L’Avellino questa stagione non ha avuto molta fortuna con le decisioni arbitrali, e anche nell’ultima partita giocata in casa del Carpi, è stato costretto a giocare più di un’ora con un uomo in meno, conquistando alla fine un solo punto nonostante il vantaggio che aveva inizialmente acquisito. Al di là di questo aspetto, il rendimento in casa è molto calato in questa seconda parte di stagione, infatti l’Avellino nelle ultime 4 partite in casa ha fatto solo due punti, che gli hanno fatto perdere diverse posizioni in classifica, mettendo di conseguenza a rischio la possibilità di centrare un posto nei playoff. In questo turno di Serie B sarebbe molto importante tornare alla vittoria contro un Cittadella che nelle ultime giornate ha dato qualche segnale di miglioramento, ma che rimane comunque in piena zona retrocessione, e fuori casa ha sempre faticato molto in questa stagione, perdendo già in 7 occasioni.

La vittoria dell’Avellino è a quota 1.80 su Snai che offre ai nuovi registrati un bonus di 15€ subito + un rimborso massimo di 50€ sulla prima scommessa.

Probabili formazioni:
AVELLINO: Seculin, Zappacosta, Izzo, Fabbro, Pisacane, D’Angelo, Pizza, Schiavon, Ciano, Castaldo, Galabinov.
CITTADELLA: Di Gennaro, Pecorini, Pellizzer, Scaglia, Alborno, Paolucci, Rigoni, Azzi, Surraco, Djuric, Coralli.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.80, Snai)

PESCARA – REGGINA | sabato ore 15:00

Il Pescara è riuscito a vincere anche sul difficile campo del Latina, confermando il momento positivo che sta vivendo, infatti da quando è arrivato Cosmi in panchina ha fatto 10 punti in 5 gare, portandosi nuovamente a ridosso della zona playoff. Una posizione che il Pescara potrebbe ulteriormente migliorare già in questa giornata, perché la Reggina è in piena crisi di gioco e di risultati, con una retrocessione che sembra ormai inevitabile dopo il pareggio in casa contro il Modena. La formazione ospite ha perso due delle ultime tre partite giocate, subendo ben 10 reti, e se aggiungiamo che fuori casa ha fatto solo 9 punti in 15 partite – perdendo in ben 10 occasioni – che sarà molto difficile per la Reggina fare punti in questa trasferta contro un Pescara rigenerato.

Probabili formazioni:
PESCARA: Pelizzoli, Zauri, Schiavi, Bocchetti, Zuparic, Rizzo, Brugman, Rossi, Mascara, Caprari, Sforzini.
REGGINA: Pigliacelli, Adejo, Lucioni, Ipsa, Barillà, Maicon, Strasser, Dell’Oglio, Sbaffo, Dumitru, Di Michele.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.60, Snai)
OVER 1.5 (1.30, Snai)
LATINA – CARPI | sabato ore 15:00

Il Latina dopo essere riuscito a raggiungere il terzo posto in classifica, ha subito una inaspettata involuzione, rimediando nelle ultime tre giornate altrettante sconfitte, partite nelle quali non è riuscito ad andare neanche a segno. Il Latina così per evitare di compromettere la sua permanenza nella zona playoff, deve provare a ritornare a fare punti già a partire da questa partita. Anche il Carpi non sta vivendo un buon momento, nelle ultime 5 giornate ha fatto solo 2 punti, abbandonando ormai il sogno di giocare gli spareggi promozione, concentrandosi adesso solo sulle squadre che lo precedono, che hanno nelle ultime giornate ridotto le distanze. Il Latina è leggermente favorito in questa sfida, ma dovrà fare molta attenzione contro un Carpi che, nonostante il periodo negativo, in trasferta ha già fatto 23 punti, riuscendo a vincere in 7 occasioni e capace sin qui di realizzare la media di quasi 2 gol a partita.

Probabili formazioni:
LATINA: Iacobucci, Brosco, Cottafava, Milani, Ristovski, Morrone, Viviani, Bruno, Alhassan, Paolucci, Jonathas.
CARPI: Colombi, Legati, Pesoli, Romagnoli, Letizia, Lollo, Porcari, Di Gaudio, Concas, Ardemagni, Sgrigna.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.22, Snai)
GOL (1.90, Snai)
TRAPANI – BARI | sabato ore 15:00

Il Trapani è la squadra rivelazione di questo campionato, ha perso una sola volta nelle ultime 18 giornate, offrendo sistematicamente prestazioni di alto livello, occupa meritatamente il terzo posto in classifica e – oltre a cercare di consolidare la sua soddisfacente posizione – avrà molta voglia di tornare al successo interno dopo un pareggio ed una sconfitta. La formazione allenata dal tecnico Boscaglia parte favorita in questa sfida, partita che comunque nasconde diverse insidie, perché il Bari è reduce da quattro risultati utili consecutivi, partite nelle quali non ha subito neanche un gol. Gli ospiti hanno già dimostrando di riuscire ad essere molto concreti in fase realizzativa quando giocano contro squadre che, come il Trapani, sono predisposte al gioco offensivo, quindi sono molte le possibilità di riuscire ad andare a segno in questa trasferta, ma probabilmente senza ottenere punti.

Probabili formazioni:
TRAPANI: Nordi, Ferri, Martinelli, Pagliarulo, Rizzato, Basso, Pirrone, Ciaramitaro, Nizzetto, Iunco, Mancosu.
BARI: Guarna, Sabelli, Chiosa, Polenta, Calderoni, Sciaudone, Defendi, Romizi, Galano, Joao Silva, Nadarevic.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.95, Snai)

CESENA – NOVARA| sabato ore 18:00

Il Cesena è ritornato in piena zona “play-off” grazie al successo interno contro la Juve Stabia ed al pareggio ottenuto sul campo del Bari, ma non ha offerto prestazioni di spessore, anzi, la squadra di Bisoli è apparsa stanca ed ha espresso, , probabilmente anche a causa delle varie assenze, un gioco prevedibile e privo di idee. Nonostante ciò, ci sono i presupposti per avere alla meglio di un Novara che sta lottando per non retrocedere e che si presenta a questa sfida con la necessità di fare punti, cercando di migliorare un rendimento esterno che è stato sin qui molto deludente, riuscendo a vincere in questa stagione solo sul campo della modesta Juve Stabia, subendo almeno un gol in 14 incontri su 15, conquistando complessivamente solo 9 punti.

Probabili formazioni:
CESENA: Rossini, Consolini, Volta, Krajnc, Renzetti, Gagliardini, Cascione, De Feudis, D’Alessandro, Defrel, Marilungo.
NOVARA: Kosicky, Crescenzi, Perticone, Vicari, Lambrughi, Marianini, Buzzegoli, Farago, Lazzari, Sansovini, Lepiller.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
SEGNA GOL CASA (1.22, Snai)
1X (1.18, Snai)